Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Ringraziamento...
HAIKU G...
CERCO...
ATTIMI DI LUCIDITÀ...
Scrivere....
La felicità non ha u...
200 PAURE ED OLTRE...
Lettera ad un immens...
Un diverso atteggiam...
Una rosa di notte...
Haiku 9...
Non so se sia giusto...
LETTERA A MIA MAMMA...
A quest’ora le nuvol...
E poi cadi......
L’occhio Destro....
RICORDO DEL PRIM...
Fiume...
GIORNO NEBULOSO...
Messaggio in bottigl...
PER TE...
EUROPA...
La notte alle porte...
Un bambino mai nato...
Scrivere dislessico...
PORTAMI NEL TUO MON...
Le parole che.mancan...
Quand\'è che riuscia...
A mia madre...
PRIMAVERA...
Svanisci...
Ics...
Lacrime di nostalgia...
Come stai...
Come volevi tu...
PREGHIERA DI UN BAMB...
Duetto verde bottigl...
DIMMI...
L’importante è esser...
Non dimenticarmi...
BAGNO A MEZZANOTTE...
ARMIAMOCI DI AU...
Haiku 3...
Impara a respirare...
LA TRAGEDIA DELLA VI...
tramonto di maggio...
Cap 4. I Delitti Del...
TU LA CHIAMAVI MAMMA...
Sei tu soltanto...
IL suonatore di seni...
Scomparsi...
Giorni amari...
Realtà Surreale...
Chi sono?...
Lontano è qui?...
Stella Regina (filas...
Bali...
SE POI ANCHE IL CIEL...
Libertà e finzione...
Addio...
Tu che vivi nell'ing...
Sto bene...
Nel segno del cancro...
Universo...
Haiku L...
C'era una volta......
Il volo del Gabbiano...
Tra cento anni…...
Febbre...
Primavera montana...
Haiku c...
ASPETTARE...UN ABI...
Ritratto...
I commensali...
La voce del silenzio...
La burba...
Portami dove sei fel...
Senza timore...
VITA DA NONNO...
Haiku 6...
Il mugnaio...
ANIMA NUDA...
...di lei con me...
Nonostante tutto...
IL CUORE DEL RE...
Manca...
Nessun verbo...
Se la passione è il ...
In immensità di sogn...
a giovanni falcone...
VORREI PARLARTI...
Due vecchie amiche...
Il volto di mia madr...
COME SPIGA...
Cresce bene il bambi...
Di te...
Solo un sorriso...
LA REGINA MORGANA...
Temo la morte come l...
Chiesetta di San Gio...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Sono il pennino di una Musa…

Arrivai in questo luogo
per sfuggire agli occhi
di una donna
che non conosco.
Sono la memoria di un viso sbiadito,
così celestiale da dover avere di diritto
un posto nell’Olimpo,
non questo chiostro.
Se non fosse stato cagione dell’invidia
degli dei, mentre su questa terra
non trova epiteti quanto basta soavi
per narrarlo la penna tra le mie dita.
Sono qui da così tanto tempo
che non so dire cosa sia
lirismo,
e quale la mia vita.


Share |


Poesia scritta il 12/03/2019 - 06:53
Da Mirko (MastroPoeta)
Letta n.223 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


Ah, se si potesse fare i complimenti ad un nome e cognome allora si sarebbe nel reale. Io vedo tanto timore di identificarsi da parte di ben tre pseudonimi presenti in questa pagina e mi vien la curiosità di dire a me stesso, scrivendo per me stesso: ma fossero due anziché tre? Addirittura uno non credo proprio: troppa fatica a leggere per tre e scrivere per tre. E allora li mettete questi tre nomi reali e cognomi spero reali anch'essi?
Dico questo in quanto sapete bene che quando diventerete famosi vi costringeranno a consentire al lettore di risalire alla persona fisica, alla biografia vostra: se no chi li compra i vostri libri? Su voi tre, almeno uno diventerà qualcuno! e se no che stiamo a fare? Le tarantelle?

Ernesto D'Onise 17/03/2019 - 09:09

--------------------------------------

Molto bella la tua poesia. Bravissimo

MARIA ANGELA CAROSIA 15/03/2019 - 14:49

--------------------------------------

Questo pennino non poteva trovare una collocazione più giusta che tra le tue dita. Bravissimo.

santa scardino 13/03/2019 - 19:28

--------------------------------------

Spazio ricercato e ambito...tra arte e realtà che si confondono, ma mai del tutto...saper scrivere così, indica consapevolezza dell'essere, altrimenti non esiste poesia!

Margherita Pisano 13/03/2019 - 11:04

--------------------------------------

Surreale...eppure l'emozione no, quella è reale...
Davvero molto bella la tua poesia

Grazie...

Grazia Giuliani 12/03/2019 - 22:39

--------------------------------------

A me le tue poesie piaciono solo che ho sempre fretta e non riesco a fare commenti interessanti. Anche questa è bella e originale!!!! Grazie e a presto!!

Maria Isabel Mendez 12/03/2019 - 22:21

--------------------------------------

Quando la realtà sembra superare la poesia.... ma poi è invece il contario...
La musa che da sola scrive... e Solenne questo tuo scrivere!

Alessia Torres 12/03/2019 - 20:24

--------------------------------------

Bella, specialmente la chiusa, un potente intreccio tra poesia e realtà, tanto da non saperle più distinguere. Chissà, forse tutto sommato è meglio vivere con i piedi per terra e la testa fra le nuvole.
Ciao!

Millina Spina 12/03/2019 - 18:15

--------------------------------------

Lirismo è il tuo pennino, musica e incanto
...ma solo poesia
Gli occhi dai quali fuggi, hanno compiuto l'arte, si, ancora la tua posia
Stupenda

laisa azzurra 12/03/2019 - 10:21

--------------------------------------

Molto bene, Mastropoeta!
Ho molto gradito e condiviso!

John Sirrom 12/03/2019 - 10:00

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?