Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Distacco...
Il Fonte Pliniano (S...
Speriamo in estate...
L'orsetto (Alzheimer...
Ispirazione...
Colori e musica...
Autunno...
Mare a Caorle...
Uniti...
Mistero...
L'Ordinazione...
Sensazioni notturne...
L'emozione è la lacr...
coscienze orfane...
Gli occhi della mamm...
Endorfine o delle co...
Come nascono i bambi...
Rosa ribelle...
Ciliege rosse...
Frammenti...
Senza stagione...
Una candela spenta...
LA SOFFITTA DEI ...
Il ricamo...
La bellezza collater...
Ci si perda (la paro...
L'ORA DELLA CENA...
TRENI PERSI...
Tanka 4...
Il sole di Maggio...
In Rima...
Mi piacerebbe ti pre...
LA DITTATURA DELL’AP...
SognoAntropomorfo....
Bosco Verticale a Mi...
La Bugia...
Vivere la vita...
Davanti allo specchi...
Il vento...
Sposa fiorita...
L’illusione...
Natura...
La metempsicosi...
Accusata di non aver...
In alto mare...
Credo che nel mondo ...
Nome di donna...
Fucsia...
HAIKU B2...
Pianificare...
Fugacità...
E Ti Sogno Ancora...
Max Stirner...
Domani senza di te, ...
Vorrei volare come u...
L'ignoranza,che non ...
Tra le tue braccia, ...
VERSO L\' ETERNIT...
Milena e i doni dell...
Elisir...
Los Angeles notturno...
NATURA...
Desiderio...
IL NAUFRAGO...
È l'amore che conta...
Canzone triste...
Amaro...
Un biglietto, come u...
L'isola che non c'è...
Orme sulla sabbia...
TESTIMONIANZA DI FED...
PENSIERI...
Respirando l'aria...
Vorrei chiederti...
Shot down...
Dentini bianchi...
Sentiero interrotto...
Voglia di scrivere...
shhhh...
L'attrazione fisica ...
Vortice...
HAIKU A2...
Spiragli di luce...
Qualcosa è stato...
Sulle rive del nostr...
RIPARTENZA...
LUNA DEI FIORI 2020...
Ho dimenticato...
Bella Viola...
Chi rimane fanciullo...
Si fa giorno...
Haiku T1...
La storia delle decl...
IL TEMPO PER OG...
Ho bisogno di te...
Violetta...
Vicini vicini...lont...
I passerotti...
Caramelle...
Eco...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

notre dame de paris

Indifeso decomponesi
del sacro mausoleo il ligneo corpo
da prometeiche spade infilzato
in sbadigliante sera parigina
di sonno e ordinario intrisa.
Stridulo è dell'architrave
l'infausto, traditor sprofondar
in gole d'indifferenti, irridenti fiamme.
Infestanti ramoscelli d'ovvietà
crescon su mai vergini orti
di carta stampata e immagini
agonico rendicontar d'un'artistico declino.
Geme l'ancestral torre d'Eiffel figliola
in gemer chinasi in pianto il Louvre
dalle diacroniche, multiformi crome.
Or in non prostrato e sempre gravido uran stagliasi
dell'anelata rinascenza il prisco, ma sempre novello baglior
criatura di rifulgente vessillo transalpino
che mai si fletterà all'urlo del destino.


Share |


Poesia scritta il 16/04/2019 - 10:02
Da cristiano comelli
Letta n.236 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


Ciao Santa, grazie come sempre

cristiano comelli 23/04/2019 - 12:41

--------------------------------------

Ogni lingua di fuoco era una spada che entrava nel cuore! Che peccato! Intanto preghiamo per quel povero vigile del fuoco che è in gravi condizioni! Grazie, Cristiano per aver dedicato i tuoi versi a questo triste evento. Un abbraccio!

santa scardino 16/04/2019 - 15:04

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?