Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

L’occhio Destro....
RICORDO DEL PRIM...
Fiume...
Messaggio in bottigl...
PER TE...
COSA C'È...
EUROPA...
La notte alle porte...
Un bambino mai nato...
Scrivere dislessico...
PORTAMI NEL TUO MON...
Le parole che.mancan...
Quand\'è che riuscia...
A mia madre...
Di ogni cosa...
PRIMAVERA...
Svanisci...
Ics...
Lacrime di nostalgia...
Come stai...
Come volevi tu...
PREGHIERA DI UN BAMB...
Duetto verde bottigl...
DIMMI...
L’importante è esser...
Non dimenticarmi...
BAGNO A MEZZANOTTE...
ARMIAMOCI DI AU...
Haiku 3...
Impara a respirare...
LA TRAGEDIA DELLA VI...
tramonto di maggio...
Cap 4. I Delitti Del...
TU LA CHIAMAVI MAMMA...
Sei tu soltanto...
IL suonatore di seni...
Scomparsi...
Giorni amari...
Realtà Surreale...
Chi sono?...
Lontano è qui?...
Stella Regina (filas...
Bali...
SE POI ANCHE IL CIEL...
Libertà e finzione...
Addio...
Tu che vivi nell'ing...
Sto bene...
Nel segno del cancro...
Universo...
Haiku L...
C'era una volta......
Il volo del Gabbiano...
Tra cento anni…...
Febbre...
Primavera montana...
Haiku c...
ASPETTARE...UN ABI...
Ritratto...
I commensali...
La voce del silenzio...
La burba...
Portami dove sei fel...
Senza timore...
VITA DA NONNO...
Haiku 6...
Il mugnaio...
ANIMA NUDA...
...di lei con me...
Nonostante tutto...
IL CUORE DEL RE...
Manca...
Nessun verbo...
Se la passione è il ...
In immensità di sogn...
a giovanni falcone...
VORREI PARLARTI...
Due vecchie amiche...
Il volto di mia madr...
COME SPIGA...
Cresce bene il bambi...
Di te...
Solo un sorriso...
LA REGINA MORGANA...
Temo la morte come l...
Chiesetta di San Gio...
…...
MAMMA...
Cent'anni di solitud...
Sicurezze...
Il cacciatore...
fibromialgia...
Nella mia poesia, ma...
Grazie, mamma...
Ninna nanna per te M...
L' amore ha pazienza...
U mere nuste - Il ma...
Il sabato pomeriggio...
Fallimenti...
Relitto...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



LA GIOSTRA

Cavalli di legno
dai pennacchi dorati.
E’la giostra delizia e paura
avventura d’un infanzia felice.
Animali in movimento
in fila vanno dondolando.
Felice… il fanciullo
sogna di andare al galoppo.
Staccati gli zoccoli dalla pedana
di corsa fuggono nel mondo fatato.
Batte… il cuore di bimbo
la giostra gira più forte.
“Che paura se mai si fermasse!”
Euforia timore, sorrisi e pianti
i destrieri non sono mai stanchi.
La giostra è un sogno breve
son fermi i cavalli laccati.
Scendono i cavalieri
fa un giro a vuoto la giostra
lasciando agli uomini
il sapore dolce amaro
d’un gioco lontano.


Mirella Narducci



Share |


Poesia scritta il 19/04/2019 - 20:00
Da mirella narducci
Letta n.107 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Credo inoltre che hai voluto dare un imput al lettore come a dire:
Facciamoci questo giro di giostra che è la vita, godiamoci sorridendo codesti giri come i bambini, nonostante i biglietti da pagare che possono essere i nostri dolori o le nostre afflizioni.
Nel mio caso, metaforicamente a parte la giostra, finora mi sono "divertito" pure con l'"autoscontro" però... eccomi sempre qua, la giostra continua a girare lo stesso. Brava!
PS. Un giorno spero leggerai "La ragazza della vetrina"

Giuseppe Scilipoti 03/05/2019 - 18:15

--------------------------------------

Ciao Mirella, ti ringrazio per aver letto "L'angelo mandato da Dio" ed ho risposto al commento.
Tra i tuoi tanti lavori, ho deciso di leggre "La Giostra", e devo proprio ammettere che hai saputo "giostrare" ottimamente la composizione, mi hai fatto ritornare bambino, lo dico veramente. Peraltro nella chiusa di avverte una nota di malinconia e quindi ti rifai pure sull'esistenziale come a voler dire che la giostra gira gira ma mai e poi mai al contrario se non con i ricordi.

Giuseppe Scilipoti 03/05/2019 - 18:10

--------------------------------------

Ricordi felici che toccano il cuore.
Buona Pasqua.

Eugenia Toschi 21/04/2019 - 15:32

--------------------------------------

Ti auguro una buona Pasqua a te e famiglia.

Francesco Cau 20/04/2019 - 15:44

--------------------------------------

Dolcissima poesia che ci fa rivivere i giorni andati, un po' rivissuti con i nipotini. Trasformi tutto in poesia! Brava brava. Buona Pasqua.

santa scardino 20/04/2019 - 14:34

--------------------------------------

MIRELLA, con questa dolcissima poesia ci riporti agli anni verdi quando la fantasia si coltivava, quando nell'immaginario ci si tuffava con gioia per vivere avventure e sogni.....Bella la rappresentazione dei cavalli laccati e la chiusa con un retrogusto di nostalgia. Ciao e Buona Pasqua.

Francesco Scolaro 20/04/2019 - 09:36

--------------------------------------

Che bella poesia Mirella. E che ricordi. Grazie

Ernesto D'Onise 19/04/2019 - 21:38

--------------------------------------

Bellissima, tanti pensieri e ricordi mi evoca la tua poesia. Buona Pasqua

Maria Isabel Mendez 19/04/2019 - 21:07

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?