Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Passione di fuoco....
CONVINZIONI...
La stella cadente...
ricordo sempre...
Dove il tempo...
PELLEGRINAGGIO A MON...
L'astronauta e la Lu...
POTEVO IO ESSERE RE...
IL PRIMO AMORE...
Natura...
Sono vecchio...
mondo pazzoide...
VITA SCAPIGLIATA...
Nel bagliore di una ...
CLANDESTINO...
Un figlio ti cambia ...
Enzo Jannacci...
Un'estate al sud...
Vanno gli innamorati...
Notti di luna...
Parentesi...
Il pensiero...
Gocce in cielo...
Quel sussurro...
ATTIMI MINUSCOLI UNI...
Casa rude...
Simulacro ingannator...
IL SOGNO DI GREAT SW...
Il mio analista è in...
Io vivrò per te...
TU...
Viandante...
Immenso mare...
I miracoli esistono,...
C\'era una volta......
Talora la sincerità ...
Una tunica bianca...
Uomo bianco e uomo n...
a commuovermi ci pen...
Quaderno delle poesi...
Ironia dell'alcool...
Non è tardi...
INVENTIAMOCI LA ...
L'estremo punto le o...
Un cretino che crede...
Non chiamatemi poeta...
Quel sogno irreale!...
Timidezza...
Se ti chiedi se farà...
Immagina il mio sile...
Gioconda del cielo...
UN KILLER VENUTO DAL...
Mare...
ETERNO PIACERE......
La poesia...
Lo scrigno...
Sotto un cielo di st...
Passerei la notte a ...
L'incidente...
Il silenzio...
Notte di luna...
cos'è la nostalgia ...
Una rondine...
Sul filo corre la vo...
Haiku 10...
Les artistes...
Tormento...
Romantica Luna...
Milano sotto il palt...
Timida luna...
LA MIA VITA SE...
è la luna sulla duna...
Verde...
Ring...
Per sempre...
Il nastro della mia ...
Essere e avere...
LA STRADA DELLA LUNA...
Sappi che...
Battaglia...
un poeta per te...
Se potrà aiutare (a ...
HAIKU m...
Certe aspettative, a...
fluire il Portale...
PER I TUOI VENT'ANNI...
Sulla dinastia dei l...
Di me bambina...
Anche se triste...
QUEGLI OCCHI TUOI...
Nostra compagna...
Rifugio d'amore...
La sepoltura...
La sensualità del su...
IL RISVEGLIO...
Ritagli...
Sensazioni....
L'abbraccio di una m...
LA GENTE NON TI ASCO...
L'amore mi salverà...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Reminiscenze stilnovistiche.

“Tanto gentil e tanto onesta pare
la donna mia quando altrui saluta”;
ti dissi e, senza avermi teso la mano,
potei accompagnarti al bianco talamo
e ti sedesti; accanto a me... vicino,
prigioniera felice dell'abbraccio mio:
tu, schizzo di vita e di terrena sostanza,
soffio di vento e dolce profumo “trasitizzo”
or sei nei miei pensieri ed emozioni avvezzo.
E più il pensar mi prende e più mi manchi,
e più mi manchi e più ti voglio bene,
e più ti voglio bene e più consumo
questa pagina per me d'immenso amore
da te girata senza averla letta tutta.
Vorrei un giorno almeno capire
che non sei l'eternità o l'infinito amore
ma ombra e luce di platonica fattura,
futuro e male e bene terreno e radicato
e che non sali in cielo per natural
levitazione, come fa quest'anima mia
quando ti vede con l'immaginazione.
Vorrei non ritrovarmi, sveglio,
come ombra in un sacco di “pazzielle.”
E tu,con onestà, pronunciala una salutare bugia
che nasconda per magia questa amara verità!



(libera versione di “Comme te vech’io” poesia datami dall' amica e collega Speranza Iovine. La Iovine rappresenta una donna disperata d'amore; io naturalmente un uomo)



Share |


Poesia scritta il 22/04/2019 - 10:53
Da Ernesto D'Onise
Letta n.224 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Io la trovo molto bella!

Grazia Giuliani 24/04/2019 - 03:08

--------------------------------------

Caro Mastro, mi farà piacere sapere. Grazie per essere venuto a commentare.

Ernesto D'Onise 23/04/2019 - 06:58

--------------------------------------

Molto apprezzata.
Caro Ernesto riferendomi ad un tuo commento, non so se sono cattolico ma più avanti parlerò di me

Mastro Poeta 23/04/2019 - 05:42

--------------------------------------

L'amore non è mai disperazione se così fosse non dovremmo chiamarlo amore ma egoismo,il vero amore è dare senza nulla a pretendere.

speranza iovine 22/04/2019 - 20:37

--------------------------------------

Speranza e Graziella, ormai sapete che mi pavoneggio un poco quando ricevo qualche complimento. Ma il grazie non basta per voi che mi avete donato l'amicizia ma soprattutto il Tempo.Cose Uniche per me. A buon rendere dunque...

Ernesto D'Onise 22/04/2019 - 18:39

--------------------------------------

Ernesto le tue qualita'che metti sempre e con passione al servizio di altri come hai fatto con me, lascia un segno indelebile , un tocco magico nelle opere...che ritrovo nelle tue opere.Un grazie e complimenti a te e alla poetessa Speranza Iovine..solo un
grande animo e grande cuore come il tuo puo' immedesimarsi come riesci a fare tu.

Graziella Silvestri 22/04/2019 - 17:25

--------------------------------------

È venuto fuori un bel componimento adattato al tuo vivere del resto non ci si può estraniare completamente da sé stessi anche quando si scrive per gli altri e degli altri. Ogni cosa, ogni sguardo, ogni parola è influenzata dal nostro bagaglio di vita. Grazie

speranza iovine 22/04/2019 - 16:54

--------------------------------------

Grazie Santa, mi commuovi sempre con i tuoi commenti.Si riferirò a Speranza poichè ha il merito di aver scritto in napoletano ciò che ho tradotto lasciando però qualcosa in originale poichè era intraducibile come quell'ombra in un sacco di pazzielle che ti ha colpita. Grazie. Un caffè ti aspetta da tanto.

Ernesto D'Onise 22/04/2019 - 15:02

--------------------------------------

Gentile Giovanni, nel nostro campo variegato di correnti, di stili e, lasciamelo dire, di livelli, c'è questo di buono che un autore curioso come sono io, non ama pubblicare solo poesie, o haiku o racconti. Mi piace anche tradurre e ricordare gli stili del passato.Sono perciò sommamente felice di sentirti dire che ti ho condotto al ricordo dell'incontro con Dante. Ah, se tutti noi ogni tanto ci ricordassimo degli artisti che ci hanno accompagnato lungo la crescita culturale!!! Saremmo certamente (è mia opinione), più felici.

Ernesto D'Onise 22/04/2019 - 14:53

--------------------------------------

...ombra in un sacco di "pazzielle", meravigliosa metafora del vuoto dell'anima! Uomo o donna che sia la disperazione dell'amore perduto è uno struggimento per entrambi, e chi ha sofferto o soffre per amore lo capisce molto bene! Un ode all'amore molto bella! Un saluto esteso anche alla tua amica poetessa. Ciao!

santa scardino 22/04/2019 - 14:31

--------------------------------------

Simpatica e trascinante traduzione che mi ha un pò riportato allo stile del "mio primo incontro con il poetar" di Dante e affini.
Complimenti

GIOVANNI PIGNALOSA 22/04/2019 - 14:06

--------------------------------------

Hai ragione che ci son troppi professori. Ma io lo sono davvero. Degli altri non so e non voglio sapere.

Ernesto D'Onise 22/04/2019 - 13:03

--------------------------------------

Ma scrivi come ti ha insegnato mamma.Ci sono fin troppi professori.

Antonio Girardi 22/04/2019 - 12:59

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?