Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Eri....
Foulard...
DENTRO ME...
Essenza di un tempo ...
Un arcobaleno a nove...
Haiku 2...
Le nuvole della piog...
Reclame...
Telefonofobia...
Di neve e di sole...
Dubbio...
steli di rugiada...
Non c'ero quel giorn...
AMICI (terza e ultim...
Legare...
Eco di un addio...
DIRSI ADDIO...
Confusione in testa ...
Scrivi ancora...
Nell'attimo sublime ...
METAFORE (2)...
L'autunno2...
ANIME DI PIETRA...
Thipheret...
Argento...
Haiku 15...
LE DIECI STANZE...
riflessioni n. 6...
UNA BELLEZZA DA SALV...
La nave va...
La poesia è il siste...
Questa bomba di vita...
Pelle d'Ocra...
Liquide distanze...
Goccia...
Le Carte...
MADRE TI TROVERO...
Tanka 11...
Lassù nel cielo...
IN BILICO COME UN EQ...
MISURA DEL TEMPO, MI...
Qui...
Oltre la vita...
EFFIMERA SEMBIANZA...
Disordine e anarchia...
Vento di profumi...
Forza Cagliari...
Io amo....
Turista nella nebbia...
fuga dalla solitudin...
Distorsione Notturna...
Lasciami andare...
Un fiore...
SAMAEL, il concepime...
Noi...
Dimmi...
Autunno....
Pensieri ,(per la fi...
Bevendo birra in tab...
ANCORATI RINGRAZIAME...
AUTUNNO...
Quante lune attraver...
20:48...
Foglie...
Oggi e ieri...
La marcia...
ADDIO...
Abbandono...
FIDATI OGNI TANTO...
Donna ti amo....
Nello specchio dell'...
METAFORE...
Tutte le volte che h...
Se adesso sei nei mi...
La danza delle fogli...
Umida è l'aria...
Con l’incertezza del...
Delle tue mani...
Oltre la gente...
Fantasia...
Tanka 10...
FRAGILE...
La stagione nuova...
Oleandro...
Il canto dell'autunn...
Il Nulla e il Tutto ...
Le bambole...
Paura...
Haiku dolce...
Con i nostri pensier...
Nuotando...
AMICI (seconda parte...
Poesia breve - Tanka...
Prima neve...
NOTTE ESTIVA...
RIMARCHEVOLE NE FU L...
Gelo...
Lo scrigno...
Desiderio...
HAIKU COMMEMORATIVO...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Serenata senza cetra di un cesellatore a un quarto di luna

Vi racconto la mia storia
senza lagna e senza boria.
Orfano di padre in adolescenza,
per disgrazia
e di madre, d’esser madre
presto sazia.
Notti di eclissi di luna
e giorni di sola bruma.
Dentro certo rabbia
e annientamento, e scorie
ma anche l’anima
di un cantastorie.
Se tenebra per la notte pare opportuna,
è l’ombra dei giorni che li accomuna.
E in un cratere imprecisato
del cuore, in una landa fuori mano
lo spirito sedulo
dell’artigiano.
Mentre l’ombra si intrattiene ad allunare
sul giorno, la notte gioca a farsi ritagliare.
Ecco perché in quelle notti
senza luna
ho il dovere di adottare
le parole una ad una.
Che sia una fase crescente o calante
e in quei giorni a guisa di falce,
il menestrello un po’ irriverente
armato di piuma,
riempiendola di continui vezzi
si diletta a solleticare la luna.


Share |


Poesia scritta il 05/07/2019 - 18:34
Da Mirko (MastroPoeta)
Letta n.169 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Un testo che rasserena, un ritorno alla fiaba che manca, narrata con musicalità e luce.!

Alpan Alpan 06/07/2019 - 07:12

--------------------------------------

Piaciuta molto, sincera e con ritmo

Maria Isabel Mendez 06/07/2019 - 00:26

--------------------------------------

I versi più belli spesso passano da un dolore,e il menestrello sa come cantarli anche quando la luna è buia...
Complimenti Mirko, buonanotte

Grazia Giuliani 06/07/2019 - 00:10

--------------------------------------

ed hai cesellato i tuoi versi nella rima perfetta
un cantastorie che poi, come molti, cantato la propria rinascita da un piccolo o grande dolore...
questo fa di te una persona estremamente sensibile alla sofferenza altrui, un genuino, un artigiano...già, un poeta
bellissima, Mastro

laisa azzurra 05/07/2019 - 19:26

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?