Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Avvento...
Mi penso pensar-ci....
HAIKU S...
ANTICHI CAVALIERI SO...
Se sarai amore puro,...
Per sempre tua...
I MIEI RAMI...
L'amare e l'amore...
A CHILOMETRO ZERO...
Camminare...
UN CUCCIOLO PER...
Infuria vecchio temp...
LA SMANIA...
Coccodrillo...
E luce fu...
Caro amico di penna....
21 dicembre 2004...
LA MIA TESTA...
Dell'animo di un cig...
La Legna...
Buon compleanno sul ...
Haiku 12...
Vioaciocca...
Inverno...
Ricordo...
Mi piace camminare n...
Se tu non fossi qui...
Volgerò lo sguardo ...
Jack di fiori...
Fram men ti...
Come può l'Essere no...
Mamma mia, Grazie di...
Beethoven...
Il mare e la musica ...
Tu...
HAIKU R...
La panchina...
Tanka 16...
HAIKU N. 17...
Gli aiutanti di Babb...
La prima neve...
È così bello pronunc...
Capitolo Uno...
Non è le parole che ...
Non privarti dei dir...
Poesia...
DIRITTO E BISOGN...
Lasciare qualche tra...
Cala del giglio...
Roccia...
Tanka3...
E' poesia quando l'a...
Curriculì curriculà...
Qualcosa può nascere...
e non entro nel grup...
Quattrocchi...
L\'immagine...
Il peso specifico de...
Come quando d'incant...
L'Italia e L'Europa...
Un tramonto rosso fu...
Nebbia...
Nel vociare di un si...
Decisioni difficili ...
Sulla tela del cielo...
L\' arcobaleno...
Per sempre...
L' ISOLA CHE NON ...
Sapori...
Era tutto così silen...
Trasparenze...
Con Te...
Natale....
Tram...
PULVISCOLO...
Eco...
Frammenti....
IM RISPECCHIAVO DENT...
Il perdono...
Soffio...
21:52...
Gioia...
Conosci te stesso....
Sento il candore del...
A Natale non voglio...
Pezzo unico...
DIMMI CHE...
Come stella per Nata...
L'onda...
sfascio sociale...
E canto...
Se pensi che c’è tem...
FAME D' AMORE...
Ritorno...
Il poeta e il merlo...
Amarti è un piacere...
Fino al crepuscolo...
PET THERAPY...
Sola a Natale...
Tanka 15...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Casa rude

Li dove un giorno
l'usignolo cantava
oggi un rudere in strada .
Storie riemerse dall'oblio
In una natura dolce e spietata.
Sovrastano come ombre
di castagno le sculture
quasi come fantasmi
per indicare i suoi anni.
Nobil donne e feudatari
vissero come sovrani.
Imponendo allegoria
in questa casa nella via.
Ma le mura narrano
di storie accadute
a volte belle altre brutte.
Dove i protagonisti
si muovono come ombre
lontane a indicare
il belvedere che da li appare.
Tutti i tonaresi hanno visto
come alberi di cisto
pregando Gesù Cristo
pulsare il cuore
della vecchia
villa li ancora nella via.


Share |


Poesia scritta il 15/07/2019 - 07:34
Da Francesco Cau
Letta n.140 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


È triste vederli ma con loro il passato vive.Bella

Graziella Silvestri 16/07/2019 - 00:50

--------------------------------------

Rudere,ma ancora palpitante delle vite che li’han vissuto.
Me la sono gustata

Anna Maria Foglia 15/07/2019 - 22:05

--------------------------------------

i ruderi respirano di storia
bravissimo

laisa azzurra 15/07/2019 - 20:13

--------------------------------------

Bella e tu bravo come sempre!!!

Maria Isabel Mendez 15/07/2019 - 16:18

--------------------------------------

Bellissima considerazione di un rudere di oggi ma una vita di ieri! Bravissimo.

santa scardino 15/07/2019 - 14:26

--------------------------------------

Mi sono giunte le immagini nitide, bravo.
Un saluto

Mirko (MastroPoeta) 15/07/2019 - 09:29

--------------------------------------

Molto bello Francesco.
fantastico descrizione
complimenti

Salvatore Rastelli 15/07/2019 - 09:07

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?