Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

strofinano lenzuola...
Mille giorni di te e...
renga (a catena)...
Domenica mattina...
In giorno da dimenti...
Auto-racconto...
Vigili anni 60...
ANGELI...
Libera...
los angeles the nigh...
Mentre l’afa della n...
Promesse...
COLORI...
Sfumature...
Al primo incontro...
Derubricando...
L'ETNA È UNA CREATUR...
Ridi e piangi...
Forse quel posto è l...
L'incertezza...
Fischia la vaporiera...
Solo l'essenza...
L'amore cos'è...
PICCOLO ANGELO E MOR...
Viste dall'alto le c...
Dolce incanto...
Mi chiamo Maria...
Nello sguardo della ...
Prelude...
Il dolore che non vi...
Chimere...
Amore...
La Piscina sulla Col...
Un uomo era disteso...
Il coraggio di guard...
In quella notte...
La folla...
Insonne...
Il tempo e le Rose...
Addio rondini...
LA FRAGILE FO...
Asia...
NON PUOI...
Notti calde d'estate...
Sera su Poliscia...
Corre invano la mia ...
Divenire rugiada...
A MIO PADRE...
La vita e la nuvola ...
NONNA LUCIA...
Bolle......
ODE AL BIKINI...
Il mare...
Tulipano...
Alle amiche...
L’EVOLVERSI DEGLI AR...
La cura...
Lascerei...
Gli errori più gross...
Melodia...
Abuso...
Notte d'Inverno...
L\\\\\\\'anima delle...
La notte...
su selvaggi temporal...
Trenino verde...
Na jurnata cu ' tte...
Triangolo...
Tay Mahal...
HAIKU II...
Haiku n°5...
VITA AMARA...
My dear Perugia....
IL CAFFE\'...
Ricordi...
Quando potremo di nu...
Manicomio...
A bocca piena...
Aspetterò il tramont...
Mi piace pensare che...
PREGHIERA...
Nostalgia della nott...
CORLETO PERTICARA...
Ho visto i tuoi occh...
Il respiro del mare...
Pioggia...
Niente potrà...
L’ECO E LA LUCE...
Nadia...
La notte fa paura...
Settembre...
Parte di me...
Profugo...
UN SOLO MINUTO...
PONTE...
souvenir d'un amore ...
Che nasca una speran...
IL CUORE LO SA...
Il mercataro intelli...
ILLUSIONE...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Gabbiani in gabbia

Vive il Mondo
lontano da qui


e vivono vite differenti.
Lascive
o strette tra i denti.


Vivono immagini astratte,
proiezioni di occhi
su tele strappate
o su fianchi
di prostitute sfatte.


Guardo occhi.
mani e
bocche,
tra le tante, un viso rilassato,
faccio un passo indietro,
ma non ne riconosco alcun
significato.


Alieno in un mondo inventato,
troppo normale,
in cui spesso è civile
ciò che invece è bestiale.


Della Vita
non comprendo il senso
ma capisco il valore,
che non viene dato,
in troppi attimi gettati per un compenso.


Solo
davanti allo specchio.
Ti guardo.
E sei tu nei miei occhi
che brillano di speranza.


Speranza che sia solo un sogno.
Che domani possa cullarmi
per ore
nell'animo di un vecchio,
rugoso e calmo,
silenzioso pescatore.


E spesso sarà il vento a farmi compagnia
nelle tiepide sere d'Estate
che par finita ieri,
altre il fuoco del rigido Inverno
dei miei pensieri.


E allora a presto, prodigioso peccato
che del mio racconto futuro
e passato,
nella vita reale,
per quanto lucido e vivo,
non ci sarai mai stato.



mf



Share |


Poesia scritta il 05/08/2019 - 21:57
Da Michele Facchini
Letta n.91 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


Incantata

laisa azzurra 06/08/2019 - 13:44

--------------------------------------

Toglie il respiro per quanto nitidamente dà voce a sensazioni e immagini che mi appartengono,tra le quali non mi riesce di mettere ordine. Sempre stimolanti le tue...Grazie

Lisa Lisa 06/08/2019 - 10:58

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?