Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Giotto e l'invenzion...
Pinnettas...
Vorrei gridare al te...
Cinque candeline...
Haiku 12...
I miei pensieri...
Certe volte capita...
19:53...
Fiabesca...
Oltre il vento del c...
Lei...
Sei tu....
Climbing...
Al costo di un franc...
Versi sciroccati...
PENSIERI ALLA ...
PRIVATO...
L'ultimo torneo del ...
La guerra...
PRIMAVERA...D'AUTUNN...
Cedo il passo alla p...
L'uccellino e il pes...
Velata...
Non lo sapevo...
Sogno di un bambino...
Alla stazione ferrov...
Haiku 11...
Amore senza silenzi ...
Pianto di sale...
La psiche...
Tanka 1...
l'amicizia è......
Notte senza luna...
A Giulio Tiberio...
boschi d'ottobre...
AMABILE CREATURA...
Mi hai fatto innamor...
Metafora auttunale...
In attesa...
Sguardi...
Quell’espressione di...
Stelle...
Con me passeggiando...
IN QUEL SUO SAPERE...
LE PAROLE...
Come il ponte unisce...
Gita di terza Media ...
TU ERI UM ANGELO...
Oggi...
Scrivere...
Casuale...
E io dormivo...
The first memory...
Non dire mai....
LA METAFORA DELLA ME...
Dall'immensa finestr...
Negli USA vendono le...
IL SENSO DELLE COSE...
Minuscole sensazioni...
Poesia...
essere in attesa...
Café del mar...La pa...
Metafora...
VOLA VIA LONTANO...
Haiku K...
Pensieri della sera...
Stranezze...
Grundig...
C'è un posto nel mio...
L'esule...
Haiku F...
Tagli indiscriminati...
Come cadono le fogli...
SOFFRIRE E' UN ...
Lontano...
Trasformazioni...
PREDA CHE SCAPPA...
Oste mi porti il con...
L'APPUNTAMENTO...
HAIKU G...
Nel tempo...
Quasi notte...
un raggio di sole ...
Lontano accanto a me...
Cellophane...
Proprio in quella li...
Tanka 6...
Mi baci...
Domenica...
Sabbia...
Solo se conosci la b...
Ottobre...
Gentilezza ...
nuvole e autunno...
L’organo...
La poesia dell'ultim...
Ho sempre desiderato...
CAVATAPPI...
L' EREMO SEGRETO ...
Kaleidos...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

SCUSATE IL RITARDO (NON MI ERA RIMASTO ALTRO)

Di tanto in tanto, mi succede.
Che mi rappacifico con la carta bianca.
Essa mi chiama, mi detta i versi che vuole
sentirsi dire.
Sente il mare dentro di me, si agita insieme
a me,
partecipando di questa tempesta che conosco
da troppo tempo.


E quante volte ho cercato di evitarti,
Poesia!
Mamma oscena, sentimento recondito che balugini
nel buio incomprensibile dei miei giorni.


Quante volte ti ho voltato le spalle!
Ti ho chiesto di non venirmi incontro
tramite una fotografia, un paesaggio,
il viso di qualcuna.


Mi chiedo se sia possibile innamorarsi di una
fotografia, di qualcuna che non si conosce
ma che sta lì a parlarti e sembra che ci sia
sempre stata.
Conosciuta da sempre.


La poesia non risolve nulla: è questa la più dolorosa
presa d'atto.
Ricorro a lei quando non mi è rimasto altro.
Quando mi chiedo come sia possibile
stare a pensare ad un ritratto, ad una fotografia
e non sapere chi lei sia.


Oggi, dopo tanto tempo, ho ripreso la penna.
Nulla di nuovo, la solita ispirazione.
Mi chiedo i perché e li comunico.
Tutto qui.



Share |


Poesia scritta il 17/09/2019 - 12:39
Da Giuseppe Centamore
Letta n.77 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


"Mi chiedo...da sempre": anch'io come te me lo domando, e non so...ma è proprio così. "La poesia...rimasto altro": per me è l'esatto contrario. Oggi pubblicherò qualcosa che dice proprio questo. Vedi...il bello della poesia

Mirko (MastroPoeta) 18/09/2019 - 05:54

--------------------------------------

Onesta ammissione già nel titolo...
originale il senso della poesia nella tua poesia...
magari in un momento dove non ti rimane altro...ne potrò leggere un'altra.

Grazia Giuliani 17/09/2019 - 20:27

--------------------------------------

CENTAMORE...Bellissima questa poesia, non mi ero mai chiesta che per mezzo della carta bianca si potesse essere addirittura chiamati da codesta signora che è la poesia....già lei è nella nostra testa basta una foto un immagine un profumo e lei ci coinvolge e ci fa scrivere poesie come questa, piaciuta molto.

mirella narducci 17/09/2019 - 15:59

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?