Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Tu oltre il tempo...
e lì, dormire...
Ombra...
Simmetrie di pura me...
UN REGALO DAL CIELO....
Tana!...
QUALE REALTA’...
Old...
Il tempio...
IL TEMPO LADRO DE...
NOI NON CI CHIAMIAMO...
Luce...
Haiku n 9...
Nel calle brullo...
Addio...
Verso il mio infinit...
Aspetando Anna...
Sogno...
Vorrei...
AFORISMA La statu...
Ricordi sul muro...
SOLO UNA ROSA...
Nasce tutto per caso...
Gravita'...
E' BELLO...
Mia opinione su Poes...
Haiku 17...
la coscienza in vers...
Delfi...
Fogli di neve...
Addio....
Quando salivo i grad...
Eri....
Foulard...
DENTRO ME...
Essenza di un tempo ...
Un arcobaleno a nove...
Haiku 2...
Le nuvole della piog...
Reclame...
Telefonofobia...
Di neve e di sole...
Dubbio...
steli di rugiada...
Non c'ero quel giorn...
AMICI (terza e ultim...
Legare...
Eco di un addio...
DIRSI ADDIO...
Confusione in testa ...
Scrivi ancora...
Nell'attimo sublime ...
METAFORE (2)...
L'autunno2...
ANIME DI PIETRA...
Thipheret...
Argento...
Haiku 15...
LE DIECI STANZE...
riflessioni n. 6...
UNA BELLEZZA DA SALV...
La nave va...
La poesia è il siste...
Questa bomba di vita...
Pelle d'Ocra...
Goccia...
Le Carte...
MADRE TI TROVERO...
Tanka 11...
Lassù nel cielo...
IN BILICO COME UN EQ...
MISURA DEL TEMPO, MI...
Qui...
Oltre la vita...
EFFIMERA SEMBIANZA...
Disordine e anarchia...
Vento di profumi...
Forza Cagliari...
Io amo....
Turista nella nebbia...
fuga dalla solitudin...
Distorsione Notturna...
Lasciami andare...
Un fiore...
SAMAEL, il concepime...
Noi...
Dimmi...
Autunno....
Pensieri ,(per la fi...
Bevendo birra in tab...
ANCORATI RINGRAZIAME...
AUTUNNO...
Quante lune attraver...
20:48...
Foglie...
Oggi e ieri...
La marcia...
ADDIO...
Abbandono...
FIDATI OGNI TANTO...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Reminiscenze

Così mi rivoluzioni la vita, Maria Elen
Tra i mille veli un canto, o il vento
Che mi fai?
Mi càpiti come una ferita
Mi insisti proprio sull’orlo della veste
Pazza
Controvento
Come una raffica sulle ginocchia
Con la voce di soprano fuori campo
Mi insisti
Tutta gestrosa
E ti sento, in lontano ripetere eco
E ti vedo, come il pensiero Primo
L’immagine ragionata
Il primordiale che risale in superficie
Ma raccontami la tua storia
Maria Elen
Con la tua voce piena, ti prego canta
Canta ancora
Accordami un’ottava solitaria
Con la tua voce limpida lanciami
Un assolo
Che tra gli intercolunni risuoni solo
La tua scappàta musica, a riempire
Archi e tutti gli usci schiusi
Ch’io ti senta come una canzona a cielo
Aperto
Ch’io ti additi sopra il mare tutto azzurro
A rivederti scalza sulla nube chiara
A scintillarmi in testa la tua presenza
A riscoprirti amore, amore grande


Share |


Poesia scritta il 20/10/2019 - 12:27
Da Carlo Ragonese
Letta n.51 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?