Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

riflessioni n. 6...
UNA BELLEZZA DA SALV...
La nave va...
La poesia è il siste...
Questa bomba di vita...
Pelle d'Ocra...
Liquide distanze...
Goccia...
Le Carte...
MADRE TI TROVERO...
Tanka 11...
Lassù nel cielo...
IN BILICO COME UN EQ...
MISURA DEL TEMPO, MI...
Qui...
Oltre la vita...
EFFIMERA SEMBIANZA...
Disordine e anarchia...
Vento di profumi...
Forza Cagliari...
Io amo....
Turista nella nebbia...
fuga dalla solitudin...
Distorsione Notturna...
Lasciami andare...
Un fiore...
SAMAEL, il concepime...
Noi...
Dimmi...
Autunno....
Pensieri ,(per la fi...
Bevendo birra in tab...
ANCORATI RINGRAZIAME...
AUTUNNO...
Quante lune attraver...
20:48...
Foglie...
Oggi e ieri...
La marcia...
ADDIO...
Abbandono...
FIDATI OGNI TANTO...
Donna ti amo....
Nello specchio dell'...
METAFORE...
Tutte le volte che h...
Se adesso sei nei mi...
La danza delle fogli...
Umida è l'aria...
Con l’incertezza del...
Delle tue mani...
Oltre la gente...
Fantasia...
Tanka 10...
FRAGILE...
La stagione nuova...
Oleandro...
Il canto dell'autunn...
Il Nulla e il Tutto ...
Le bambole...
Paura...
Haiku dolce...
Con i nostri pensier...
Nuotando...
AMICI (seconda parte...
Poesia breve - Tanka...
Prima neve...
NOTTE ESTIVA...
RIMARCHEVOLE NE FU L...
Gelo...
Lo scrigno...
Desiderio...
HAIKU COMMEMORATIVO...
Il Templare di Árnes...
L'Amore è magia...
Tra queste pareti...
Pensare a te...
Terra mia...
C\\\'é vita dentro u...
Vuoto...
REPROBI ANGELUS (IV)...
Tanka 9...
Addio...
La Quarta Testa di D...
Depressione, spietat...
...è azzurra...
Sensazioni 7...
ANCORAGGIO...
Trentaduesima sonata...
Io...tu...
Tanka...
la non accettazione ...
sapete cosa e' la...
Tu sei...
Le domande di Nicol...
Volgere...
L' amore della mia v...
Grazie d'autunno...
Ogni giorno che pass...
STO SOGNANDO......

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

L' amore della mia vita

Era l'estate;
non era l'occasione giusta
per un amore che (per sempre) resta, che dura;
per uno che aveva sete di avventura.
Era l'amore che a me si donava
Era cosi come appariva; e mi piaceva!
Fui abbagliato da tanta bellezza;
e nell'aria c'era un non so che di leggerezza.
Ma ero tormentato, dilaniato:
venivo da una battaglia persa.
Era quella la via maestra,
che suonava la carica
per una vita diversa.
Era estate: ero al lungo corso;
lungo, era il percorso.
I lampioni accesi facevano il resto:
ad innamorarmi feci presto!
Era meta ambita;
fu l'amore della mia vita.
Ero al mare; era in spiaggia:
la vidi per la prima volta... li seduta.
Ero davanti a lei col capo chino;
lei mi guardava; l'avevo vicino.
E fui dal suo sguardo... ammaliato!
Era la donna, che avrei sposato!


Share |


Poesia scritta il 06/11/2019 - 21:18
Da francesco la mantia
Letta n.44 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


Dolcissimo incontro d'amore e di vita. Bella.

santa scardino 07/11/2019 - 22:20

--------------------------------------

Tra rime e musicalità potrebbe essere una bella canzone d'amore, come in realtà è una poesia d'amore...vivace e sonora!

Margherita Pisano 07/11/2019 - 17:46

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?