Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

HAIKU Z...
Favola sotto il ciel...
Un giorno come tanti...
la spalla...
Vinca il migliore?...
Storia di una badant...
Il suono dei mostri...
Sorriso di stelle...
Sentirti...
Stagno...
Il pettirosso...
Chi salva...
Da Epigrammi Notturn...
Come hai potuto (ded...
Haiku n° 12...
Lo spettacolo più be...
Minimalismo siamese....
SEMBRA IERI...
Piccole Ali...
Che possa toccare un...
FINE DI UN AMO...
Non umana...
Portami via...
Notevole...
Dedicata a Grazia Gi...
I miei labirinti...
Metamorfosi...
La ragazza delle mil...
E' quando aspetti un...
Farfalla....
ANCORA ACCANTO A ME...
Sonno...
Storia di una badant...
La collezionista...
Si dice...
Stanca serata...
Nuvole e Gabbiani...
Andiamo avanti così...
Igor Michail...
Dell’inviolabilità d...
Canto del dove i sen...
Dammi...
In tempo di guerra...
Trilussa...
INCANTAMENTI...
IL BACIO...
Scorrono i giorni...
L'ARIA DEL MATTINO...
Haiku 66...
Cresco...
Il Dubbio...
Questa notte...
Nonostante tutto...
Sono figlio di una p...
Nuovo infinito...
AI MIEI FIGLI... ...
Terra di nessuno...
Ancora oggi siamo....
La Magia d'un tempo...
Diamanti...
L'OMBRA DEL PASSATO...
Il messaggio di Pasq...
la lunga strada per ...
A piedi nudi...
Storia di una badant...
A MIO PADRE...
Dedica...
Il bambino prodigio...
Siamo diversi per l...
Via del Sito...
L’identità...
L'inferno è sulla te...
I giovani e la crisi...
MILLE FORME...
HAIKU V...
Di quel sentire come...
Destino DiVino...
Il riflesso...
IL MONDO MUORE...
Se volessi dar credi...
Strofinaccio...
La quercia caduta d...
TORTA SOFFICE PALPIT...
Certi giorni d'inver...
Smile...
Fragranza di te...
Hai trovato una vecc...
Seta e profumi...
come......
Libertà...
Vivaddio...
Il vecchio porto...
Si fa giorno...
Tanka 24...
Semplici....
Estraniamento...
Stelle...
DAMMI IL TEMPO MADRE...
SOGNANDO L' AMORE...
IL NATALE...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

L\' arcobaleno

Così ti sento,
nel sussurro del vento di Marzo,
foglia morente tra la fanghiglia.
Così sei diventata zolla di terra,
granello di sabbia,
acqua di sale che ritorna al mare.
Ancora ti sento nelle sere d'estate,
aria dal profumo del gelsomino
Diventata sprazzo di luce e acqua piovana,
Arcobaleno dai colori cangianti
che solca il cielo,
il chicco di grano caduto tra laterra
che rinasce spiga dorata baciata dal sole.
Così tra di noi è rimasto tanto da dire,
altro detto, sentito, vissuto,
anche se tu parli, racconti, sorridi ancora.
E sei diventata canzone di Brel,
poesia di Lamartine,
danza slava di Dvorak,
silenzio tra sconfinati silenzi.


Ecco tu, apparire,Arcobaleno dopo la tempesta!



Share |


Poesia scritta il 09/12/2019 - 22:19
Da Alpan .
Letta n.80 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Il molteplice assimilarsi dell'amore...
in ogni forma di vita c'è l'immagine di un amore che non finisce ma rivive nell'eterna poesia della vita!
Molto bella e toccante...

Alessia Torres 12/12/2019 - 19:57

--------------------------------------

Molto piaciuta bravo

Francesco Cau 10/12/2019 - 18:21

--------------------------------------

Bellissima

MARIA ANGELA CAROSIA 10/12/2019 - 12:11

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?