Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

HAIKU Z...
Favola sotto il ciel...
Un giorno come tanti...
la spalla...
Vinca il migliore?...
Storia di una badant...
Il suono dei mostri...
Sorriso di stelle...
Sentirti...
Stagno...
Il pettirosso...
Chi salva...
Da Epigrammi Notturn...
Come hai potuto (ded...
Haiku n° 12...
Lo spettacolo più be...
Minimalismo siamese....
SEMBRA IERI...
Piccole Ali...
Che possa toccare un...
FINE DI UN AMO...
Non umana...
Portami via...
Notevole...
Dedicata a Grazia Gi...
I miei labirinti...
Metamorfosi...
La ragazza delle mil...
E' quando aspetti un...
Farfalla....
ANCORA ACCANTO A ME...
Sonno...
Storia di una badant...
La collezionista...
Si dice...
Stanca serata...
Nuvole e Gabbiani...
Andiamo avanti così...
Igor Michail...
Dell’inviolabilità d...
Canto del dove i sen...
Dammi...
In tempo di guerra...
Trilussa...
INCANTAMENTI...
IL BACIO...
Scorrono i giorni...
L'ARIA DEL MATTINO...
Haiku 66...
Cresco...
Il Dubbio...
Questa notte...
Nonostante tutto...
Sono figlio di una p...
Nuovo infinito...
AI MIEI FIGLI... ...
Terra di nessuno...
Ancora oggi siamo....
La Magia d'un tempo...
Diamanti...
L'OMBRA DEL PASSATO...
Il messaggio di Pasq...
la lunga strada per ...
A piedi nudi...
Storia di una badant...
A MIO PADRE...
Dedica...
Il bambino prodigio...
Siamo diversi per l...
Via del Sito...
L’identità...
L'inferno è sulla te...
I giovani e la crisi...
MILLE FORME...
HAIKU V...
Di quel sentire come...
Destino DiVino...
Il riflesso...
IL MONDO MUORE...
Se volessi dar credi...
Strofinaccio...
La quercia caduta d...
TORTA SOFFICE PALPIT...
Certi giorni d'inver...
Smile...
Fragranza di te...
Hai trovato una vecc...
Seta e profumi...
come......
Libertà...
Vivaddio...
Il vecchio porto...
Si fa giorno...
Tanka 24...
Semplici....
Estraniamento...
Stelle...
DAMMI IL TEMPO MADRE...
SOGNANDO L' AMORE...
IL NATALE...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Poesia

Ho la bocca che tace al desiderio,
Tace al canto,
Tace alla preghiera.
Una bocca che ne sa molto poco,
Poiché ride delle parole,
Illudendosi nel tempo.


La mia bocca,
Prigioniera del labirinto di una mente diversa,
Ha lingua annodata
Che parla
E pronuncia le note mute,
Un silenzio che alza il vento
E solo folli possono udire.
Una mente con gli occhi e le gambe,
Che porta oltre alle tenebre,
Con il cuore dipinto dal sole,
E l'animo perso nella burrasca di neve.


I pensieri,
costringono con luna vegliare.
Le idee,
Non si svegliano quando decidono di dormire.
Le visioni,
Un giorno vanno ed altro vengono,
Essi,
Non si dominano con le lettere.


Qualche volta,
Le aspetto a lungo.
Qualche volta,
Non si spostano
E non tornano più indietro.
Cerco di fingere,
Come fossi le avessi ancora nel palmo della mia mano,
Sospirando di trasformare la realtà che mi riempie il corpo
Nonché fingo di saper scrivere,
Finché, non mi rendo conto,
Che quelle parole da me calcate nel foglio bianco,
Quel monologo scritto m'ha fatto già morta ma mai sepolta,
Finché non verrano lette un'altra volta,
Come fossero un'espressione,
Come fossero una massima,
Di un pessimo scrittore.



Share |


Poesia scritta il 12/12/2019 - 00:04
Da Michaela Patricie Zaludova
Letta n.127 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


Buona sera. Grazie mille del commento. Grazie i vostri commenti avrò opportunità di migliorare.

Michaela Patricie Zaludova 13/12/2019 - 18:11

--------------------------------------

O con il separare la poesia dalle spiegazioni....

Sei brava. Provaci a scrivere poesie più corte😃


Ernesto D'Onise 13/12/2019 - 16:40

--------------------------------------

Buona sera. Mi devi scusare ma la lettura della tua poesia mi ha suscitato il desiderio di dirti che nei primi tuoi sei versi già è scritta una grandissima poesia.
Alla quale ho dato 5 stelle.
Facci caso: i versi che vengono dopo formano ancora altre poesie.
La grandezza si raggiunge con il togliere...

Ernesto D'Onise 13/12/2019 - 16:37

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?