Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Stagno...
Il pettirosso...
Chi salva...
Da Epigrammi Notturn...
Come hai potuto (ded...
Haiku n° 12...
UNA SERA...
Lo spettacolo più be...
Minimalismo siamese....
SEMBRA IERI...
Piccole Ali...
Che possa toccare un...
FINE DI UN AMO...
Non umana...
Portami via...
Notevole...
Dedicata a Grazia Gi...
I miei labirinti...
Metamorfosi...
La ragazza delle mil...
E' quando aspetti un...
Farfalla....
ANCORA ACCANTO A ME...
Sonno...
Storia di una badant...
La collezionista...
Si dice...
Stanca serata...
Nuvole e Gabbiani...
Andiamo avanti così...
Igor Michail...
Dell’inviolabilità d...
Canto del dove i sen...
Dammi...
In tempo di guerra...
Trilussa...
INCANTAMENTI...
IL BACIO...
Scorrono i giorni...
L'ARIA DEL MATTINO...
Haiku 66...
Cresco...
Il Dubbio...
Questa notte...
Nonostante tutto...
Sono figlio di una p...
Nuovo infinito...
AI MIEI FIGLI... ...
Terra di nessuno...
Ancora oggi siamo....
La Magia d'un tempo...
Diamanti...
L'OMBRA DEL PASSATO...
Il messaggio di Pasq...
la lunga strada per ...
A piedi nudi...
Storia di una badant...
A MIO PADRE...
Dedica...
Il bambino prodigio...
Siamo diversi per l...
Via del Sito...
L’identità...
L'inferno è sulla te...
I giovani e la crisi...
MILLE FORME...
HAIKU V...
Di quel sentire come...
Destino DiVino...
Il riflesso...
IL MONDO MUORE...
Se volessi dar credi...
Strofinaccio...
La quercia caduta d...
TORTA SOFFICE PALPIT...
Certi giorni d'inver...
Smile...
Fragranza di te...
Hai trovato una vecc...
Seta e profumi...
come......
Libertà...
Vivaddio...
Il vecchio porto...
Si fa giorno...
Tanka 24...
Semplici....
Estraniamento...
Stelle...
DAMMI IL TEMPO MADRE...
SOGNANDO L' AMORE...
IL NATALE...
Così ti guardo…...
Quello scatto che fe...
L' analista...
ANNI RUGGENTI...
Le note del cuore...
Dedicato a GRP...
orme...
I miei Sogni...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Fly

Distratto il mio pittore
dimentica la luce
e nasce un cono d'ombra
che con il palmo stende
contorni indefiniti
e dentro
si sorprende.
Effetti chiaroscuro
dipinge di ruggiti
su maculata pelle
le notti da ospitare
svelando l'attrazione
di una pioggia muta
che
dalla terra
al cielo sale.
E dovrebbe raccontare
di una luna
che dalla tela fugge
sposa di ombra e luce
a un cielo insofferente
di quadri colorati
della falsaria gente.


Share |


Poesia scritta il 02/01/2020 - 23:30
Da Grazia Giuliani
Letta n.228 volte.
Voto:
su 8 votanti


Commenti


E' un quadro di sensazioni delicate. Sempre brava. In ritardo auguri di buon anno pieno di serenità. NOn sempre ho il tempo per dedicarmi al sito, speriamo di trovarlo nel prossimo futuro. Ciao.

Massimo Tovagli 13/01/2020 - 18:36

--------------------------------------

Una poesia che diventa un quadro dalle delicate ma incisive pennellate. Bellissima e tu sempre Bravissima. ciao Grazia

Gianny Mirra 12/01/2020 - 16:53

--------------------------------------

VI RINGRAZIO di tutti i vostri commenti!

Grazia Giuliani 11/01/2020 - 17:21

--------------------------------------

Uno splendido quadro. Molto bella.

Saranna Zappo 11/01/2020 - 12:06

--------------------------------------

Bell'opera di pittura con l'uso di parole. Difficile a farsi ma tu sei maestra.

Ernesto D'Onise 09/01/2020 - 16:43

--------------------------------------

Un sentire in chiaroscuro a tentare di dare significato ai malesseri che si animano dentro. Molto apprezzato

Alpan . 04/01/2020 - 00:34

--------------------------------------

Valore ambivalente dell’immaginario pronto a emergere nel momento in cui lo consente la spinta emozionale.

Ciao Grazia


GiuliaRebecca Parma 03/01/2020 - 21:08

--------------------------------------

Un dipinto di grandi verità.
Complimenti!

Ida Falconeri 03/01/2020 - 19:08

--------------------------------------

Controcorrente il tuo pittore. Probabilmente non ha dimenticato la luce ma semplicemente omessa per non accodarsi a quei falsari che con i colori confondono apposta.
Complimenti, bella poesia.

Francesco Soda 03/01/2020 - 17:37

--------------------------------------

I tuoi pennelli hanno superato il vero
maestro. complimenti graziaa.

Salvatore Rastelli 03/01/2020 - 15:36

--------------------------------------

Siamo noi che spesse volte amiamo dipingere il buio sottraendo alla luce quelli che la nostra anima desidera e non c'è pentimento per quella voglia raffinata che abbiamo nell'amare il dolore quando le bellezze delka vita soverchiano tutto e non ce ne rendiamo conto.A prevalere é il nostro io interiore che spesso non comandiamo come fa la natura quando l'egoismo la compromette.Sa di riscatto questa bella e profonda poesia dove viene messa in chiara evidenza la sensibilità dell'autrice che mai si sottrae a considerazioni che spesso si scontrano con gli altrui pareri.

Antonio Girardi 03/01/2020 - 13:33

--------------------------------------

Tra chiaro e scuro

Su strade vecchie-
bagnate di rugiada
a piccoli passi ora
verrà di nuovo la primavera,
dove ancora
in amore si spera.

Francesco


Francesco Cau 03/01/2020 - 12:23

--------------------------------------

Luce e ombra:così è la vita! Ma anche sfumature perché spesso nulla è totalmente bianco o nero.
E poi per fortuna ci sono anche i colori!
Ma come è difficile dipingere correttamente, cioè saper interpretare la propria vita nel modo migliore!
Grazia, poesia piena di suggestioni e messaggi da decodificare.Bravissima!

Anna Maria Foglia 03/01/2020 - 10:50

--------------------------------------

Quasi un'ode alle nebbia.
Da Veneziano, approvo e apprezzo.
Un saluto

Loris Marcato 03/01/2020 - 09:52

--------------------------------------

Questa poesia è proprio come la luna che il pittore cerca di immortalare...
Tra luci ed ombre, i tuoi versi rivelano una verità nascosta, ma tremendamente attuale...
Molto brava, Grazia

PAOLA SALZANO 03/01/2020 - 09:45

--------------------------------------

Ho letto la prima volta questa poesia nel chiaroscuro di ombra e luce nella mia cucina, in compagnia di un pezzetto di luna nella tazza del caffè. Son poi uscito fuori… nel fumo di una sigaretta che dalla terra al cielo sale ho letto ancora. Ho letto nell’alba dal terrazzo la luce dimenticata dal tuo distratto pittore, e con entrambi i palmi stesi rileggendola mi sono sorpreso di quanto sia stato facile volare senza ali

Mirko D. Mastro(Poeta) 03/01/2020 - 09:03

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?