Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Finestra...
Treno, mon amour...
Per chi ama la music...
Naracauli...
oggiscrivo...
Un respiro della not...
Aironi...
Stretta a te...
La pena capitale...
Cumuli di pioggia...
Nell'acerbo sorriso...
L'amica alba...
Se la miseria del mo...
L' ALBA DELLA VITA...
Fragilità...
LETTURA ELEGANZA ...
HAIKU D1...
Nebbia e setaccio...
Decisioni difficili ...
Dove le parole finis...
Amare...
Di getto...
Mai la vita appare c...
I giudizi sono sempr...
Paperino non ricorda...
Derealizzazione...
Continua ricerca...
Sanguina il cuore...
Il Filo...
Senza un altro doman...
Me muae (mia madre)...
Dio sole...
Tanka 11...
All'amica ritrovata...
SEI BELLISSIMA...
Carnevale di fantasi...
A che serve tornare?...
LA PIUMA...
Tempo (misura terza)...
Tu, sempre con me...
Tanka 2...
TEATRO DI STELLE...
Sospiri...
AMORE...
Il re del ballo...
L’insegnamento del p...
Dedicata a Giuranna ...
tu esisti...
Ode Nonsense...
AMORE LEOPARDIANO...
Utopica speranza...
Doppio sogno...
Coronavirus ... quel...
Virus...
Dica trentatré......
La pazza...
Tanka 29...
Ci baciavamo...
tempo d'aurora...
Poi pensi di conosce...
Rondini in viaggio...
Virus......
Nel chiuder quella p...
La merlettaia...
HAIKU C...
Un danzare di voci...
Suggestione di Febbr...
L'ETA' DEL CINISMO...
Notte d'inverno...
Due amori all'età de...
IL DUBBIO...
Un giorno finito...
Spiriti protettori...
DANZA DELLA PIOGGIA...
La Casertana...
Notti infauste...
Se vuoi sapere a cos...
LE TUE MANI...
La luce dell'univers...
Non fermarti...
Sei tu il mio redent...
Il fiore di Ranchipu...
Decisioni difficili ...
Credevo......
Homo Italica...
Contrappasso...
Inverno...
Attorno alla cera...
Passiamo tempo a pe...
Tanka 28...
Ritornando dall'agil...
IL MISTERO DELLA VIT...
Orme...
Come battiti d'ali...
La vera storia di Ce...
IO TI VEDO...
Carnevale...
Persona Amata che no...
persecuzione...
Attacchi di panico...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



MILLE FORME

Riconosco l'odore del ferro,
in questo silenzio profondo
e dentro al mio bagaglio... un pennello,
pasta di sale e un po' di talento.


Torno da te, dopo tanto girovagare.
Dopo aver trasformato l'acqua in nebbia,
la sabbia di fiume in vetro e mille altri miracoli.
Dopo aver cambiato profumo.


Dopo non aver avuto bisogno di nessuno. Torno da te...
Che mi riconoscerai, ne sono certa.
Inafferrabile calore.
Non è tardi ancora, se non erro.



Share |


Poesia scritta il 18/01/2020 - 21:49
Da Antonella Cimaglia
Letta n.136 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Aggiungo poi che qui più che "miracolata" l'io lirico farebbe miracoli pur di ritrovare ciò che ha perduto. Il tutto prendendo alcuni elementi della natura essi metaforicamente facenti parte della realtà, anche in qualità di un globale oggetto di dialettiche concettuali.
Il verso ---Dopo aver cambiato profumo --- penso indichi una trasmutazione.
Scusami per il bis di commenti ma le mie disamine di solito sono più o meno lunghe.
BRAVA!


Giuseppe Scilipoti 20/01/2020 - 00:51

--------------------------------------

Bella, "Mille forme" poesia... multiforme. Anche pittorica.
La poesia oltre che evocativa/suggestiva a mio avviso funge da riscatto e da memoria capaci di salvare eventi lasciando infine il sottinteso amore il compito di salvare l'io lirico.
Nei versi, si configurano pertanto come un viaggio nell’essenza stessa della poesia dove toni malinconici e un senso di smarrimento si alternano in un’interiorità scandagliata ma ben speranzosa, malgrado tutto.

Giuseppe Scilipoti 20/01/2020 - 00:46

--------------------------------------

Buonasera ragazzi, ringrazio tutti voi... sono felicissima che apprezzate le mie poesie.
Antonio Girardi... perdonami forse mi è sfuggito un tuo commento. Ma mi sembra che ringrazio sempre. Cercherò comunque di rimediare... Buona serataaaa

Antonella Cimaglia 19/01/2020 - 19:33

--------------------------------------

Ringraziare tu mai eh!

Antonio Girardi 19/01/2020 - 18:23

--------------------------------------

Torno da te dopo non aver avuto bisogno di nessuno:mi è piaciuto molto questo verso...come tutta questa tua bellissima poesia!
Il cambio di profumo come simbolo della ripresa del rapporto, ma su nuove basi.

Anna Maria Foglia 19/01/2020 - 17:59

--------------------------------------

Suggestiva strada del ritorno, con una nuova consapevolezza...
Molto bella

Grazia Giuliani 19/01/2020 - 15:35

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?