Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Sabato sera di quara...
DISTANZA DA......
*Parabolina* Vidi...
Pazienza e rinascita...
Albero,quadro eterno...
Invece...
Suggerimento...
Quietudine...
La Rosa profumata...
Preghiera 2...
LETTERA D' AMORE...
Sul filo dei sensi...
È SEMPRE MEJO ‘NA BO...
È come trovarsi un g...
SBAGLIARE ANCORA...
Sento lontano un rum...
Versi ribelli...
ALLA FINESTRA...
L'odore della pelle...
Città e paesi...
Quattro poesie picco...
Conforto...
La Droce...
Tutto è bello...
Quattro passi in cro...
Un silenzioso tramon...
Assentarsi....
Il Poeta...
Brescia Mia!...
HAIKU M1...
Dal salotto al soggi...
Verso l'alba...
Sedoka 10...
La Stanza Rossa (per...
1968... l'amore libe...
SUPPLICA A MARIA...
Oppressione...
Un cielo così non è ...
Abbracciami...
PER ASPERA AD ...
Ho fatto un sogno st...
Silenzioso...tempo...
LA NOTTE SVANISCE...
La coccarda tricolor...
ALBA CHIARA...
se tu non ci fossi...
Il figlio della luna...
Grunding...
La veste dell'anima...
…in cerca di titolo...
La nuova strada...
Vorrei ma non posso...
LE MASCHERE...
L'amore non era per ...
Lo steccato...
Il bagatto...
Marzo...
La maestra innamorat...
TERRA - VITA...
Solitudine...
In sospeso...
Ella è bella...
HAIKU L1...
.L'aeroplanino di ca...
La morte dell’Etica...
Sylvia Plath, non so...
Un piccolo spiraglio...
BASTÒ NIENTE...
La quarantena...
Non guardarla...
Pensieri contorti...
PASSIONE IRREALE...
Pazuzu...
SE CHIUDO GLI OCCHI....
alllodole...
TankaVirus 33...
haiku 44...
PANDEMIA...
Non suona primavera...
Vita der vicolo...
I fiori della primav...
Lasciatemi il tempo ...
Desideri...
Haiku n°13...
Trasparenze...
Il muro...
Noi...
Correva l'anno 1956,...
Non so quando torner...
Al vento, non c'è al...
Uomo...
Ho voglia di...
Fiori di carta...
Alberi come pensieri...
Come sei triste...
SERALE PARADOSSO...
Straordinario...
Logica follia...
Realtà...
La pace che stupisce...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Orme

Io sono collezionista di sogni.
Ma uno te l'ho voglio raccontare
ora stammi ad ascoltare
perché c'e di mezzo il mare.
Ereditai una barca a vela
parti subito in crociera.
Approdai in un'isola
dove c'era un giardino
colorato con profumi di gelsomino.
Poco tempo per sognare
magari lo potrei raccontare,
perché e un sogno originale
dove ti vorrei con me portare .
Scrissi sulla sabbia
ogni giorno d'amore
fatto di silenzi,
di sguardi compiacenti.
di ricordi e di momenti
preziosi come antichi
e casti sposi.
Carezze e affusolati,
abbracci fatti,
stando mano nella mano
andremo assieme lontano.
Ora non risponderemo
certo al mondo,
del nostro portamento
che illuminerà il nostro
delle muse rimagliamento
d'intento e intenso portamento.
Scrivendo in riva al mare,
dove può portare via
con una semplice onda…
la nostra umana orma.


Share |


Poesia scritta il 19/02/2020 - 12:49
Da Francesco Cau
Letta n.119 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Piaciuta

pipistra erebus 20/02/2020 - 20:05

--------------------------------------

storia di immagini e di ricordi ...bella.

santa scardino 19/02/2020 - 21:19

--------------------------------------

Grazie Salvatore

Francesco Cau 19/02/2020 - 20:07

--------------------------------------

Complimenti Francesco, Sempre bello
il tuo stile..

Salvatore Rastelli 19/02/2020 - 16:43

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?