Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

A DIANA...
Come un albero spogl...
L'ATTESA DI UN AMORE...
Inciuci...
FILI TRASPARENTI...
Sono un poeta?...
L’inchiostro è la lu...
HAIKU H2...
La Piazza...
Caffè Florian...
STELLA POLARE...
Falsità spezzate...
RIUSCIRE AD AMAR...
Mare...
REQUIEM...
Sire! (La strega Zar...
Un sasso appena nato...
ESTATE (acrostico)...
Echi e cristalli...
Lo sbruffone...
Al pari delle formic...
Cristalli nell\'anim...
Pagherò...
Haiku XIV...
La porta rosa...
L'ISOLA DELLA NUOVA ...
Un Evento Dimenticat...
Orizzonti nuovi...
L'incapace agrimenso...
Naufrago...
Sei qua...
I doni della madre...
Haiku J...
Haiku 8...
Antiche partenze...e...
Mangime per il propr...
NON STUPIRTI...
Notturno cielo blu...
Quando frequentavo l...
Più dell'amore...
IL RITORNO...
L' AMORE NON HA ...
Tattiche di guerra...
Il mondo fuori...
Parlami...
Soffrire invano...
29 GIUGNO...
Cometa...
-...
Ritmo notturno...
Spettri...
La Petunia...
Fiori lungo i sentie...
Prima di andare...
TANKA 14...
Arriverà...
Un anno fa...
Della bellezza...
ECCEZIONE ONIRICA...
Tutti i miei demoni...
LAGO DI BRAIES...
Un'amena melodia...
L'umiltà... mettersi...
Perso nel fluire del...
Piccolo...
Io e la fantasia...
Impeachment...
l'estremo...
Al Padre...
IL DISEGNO DI ...
Sinestesia...
Venditore di rose...
Ricordami...
IL CORAGGIO (parte3)...
Un libro da scrivere...
Dietro la porta...
L'Arrivo...
Era amore...
Il sole abbagliava...
LA TENDA...
CARILLON...
Sogno l’onnipotenza ...
Eroi...
Tra le Dune...
Lettera scarlatta...
Il cinico, l'infame,...
Non scrivo per alzar...
ALL’OMBRA DEL PIOPPO...
In tempo di covid...
NUDA PASSIONE...
Rinasce...
CHICCA...
RIFLESSI...
Sospiro...
Fra profumi remoti e...
Boom!...
NON C'E' PIU' LA GUE...
In una notte di Lugl...
Bracconieri...
In ginocchio da te...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

Alberi come pensieri

La natura li trasforma in alberi:
i miei pensieri. Ne hanno la forma.
Si alzano solidi e robusti,
ma si confondono come i rami
e i capillari. Non sempre giusti.
Non sempre chiari. Ma sempre mobili.
Hanno il flusso della clorofilla
che pompa nella testa nutrimento
per il cervello e altri organi.
Spilla dal corpo e muta in linfa.
Maturano con le nuove stagioni
creando così un nuovo alburno.
Sembra che niente si muova veloce,
eppure si susseguono a turno.
La consapevolezza cresce in me
e si sviluppa in diverse branche.
La cellulosa la tiene assieme.
Stando alla sua ombra ho pensato
all'amore. Lisa. Il suo sorriso.
Tornata da Londra e dagli studi
mi insegna a bere te e latte.
Ho pensato alla perdita, mentre
la sua vita finiva senza fiori.
È come il ritidoma il cuore
continua a diventare più duro.
È inverno nella mia testa, oramai.


Share |


Poesia scritta il 22/03/2020 - 01:55
Da Armando Alfieri
Letta n.107 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?