Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Gli occhi della mamm...
Endorfine o delle co...
Come nascono i bambi...
Rosa ribelle...
Ciliege rosse...
Frammenti...
Senza stagione...
Una candela spenta...
LA SOFFITTA DEI ...
Il ricamo...
La bellezza collater...
Ci si perda (la paro...
L'ORA DELLA CENA...
TRENI PERSI...
Tanka 4...
Il sole di Maggio...
In Rima...
Mi piacerebbe ti pre...
LA DITTATURA DELL’AP...
SognoAntropomorfo....
Bosco Verticale a Mi...
La Bugia...
Vivere la vita...
Davanti allo specchi...
Il vento...
Sposa fiorita...
L’illusione...
Natura...
La metempsicosi...
Accusata di non aver...
In alto mare...
Credo che nel mondo ...
Nome di donna...
Fucsia...
HAIKU B2...
Pianificare...
Fugacità...
E Ti Sogno Ancora...
Max Stirner...
Domani senza di te, ...
Vorrei volare come u...
L'ignoranza,che non ...
Tra le tue braccia, ...
VERSO L\' ETERNIT...
Milena e i doni dell...
Elisir...
Los Angeles notturno...
NATURA...
Desiderio...
IL NAUFRAGO...
È l'amore che conta...
Canzone triste...
Amaro...
Un biglietto, come u...
L'isola che non c'è...
Orme sulla sabbia...
TESTIMONIANZA DI FED...
PENSIERI...
Respirando l'aria...
Vorrei chiederti...
Shot down...
Dentini bianchi...
Sentiero interrotto...
Voglia di scrivere...
shhhh...
L'attrazione fisica ...
Vortice...
HAIKU A2...
Spiragli di luce...
Qualcosa è stato...
Sulle rive del nostr...
RIPARTENZA...
LUNA DEI FIORI 2020...
Ho dimenticato...
Bella Viola...
Chi rimane fanciullo...
Si fa giorno...
Haiku T1...
La storia delle decl...
IL TEMPO PER OG...
Ho bisogno di te...
Violetta...
Vicini vicini...lont...
I passerotti...
Caramelle...
Eco...
Un filo d'aurora...
FIORE RECISO...
UNA PERSONA STA CORR...
nulla é cambiato...
Alberi in fuga...
Riflessi di luna...
Il risveglio…di Mila...
BATTITO DI CIGLIA...
Gelsomino...
La biga marina...
È la voce del silenz...
L'Eden il mio giardi...
Il pontile...
Canto di un nuovo in...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



IL TEMPO PER OGNI COSA

Tempo ingrato
ti lasci guardare
mentre scivoli
granello di sabbia
nella vecchia clessidra.
Ti sei portato via
l’età del piacere
consumato tumulti
lasciando cadere gemendo
l’ultimo granello
e l’ultimo sospiro.
Dov’è il nostro destino
nell’infinito nella speranza
che ogni cosa caduca non sia.
Taglio a fette sottili le ore
perché durino qualche istante di più.
La carta diventa ruvida
le virgole pizzicano
sono stanca...ha vinto
col suo ticchettio.
Il sonno mi scivola addosso
la mano più non tocca il foglio.
Presto sarà domani.


Mirella Narducci



Share |


Poesia scritta il 22/05/2020 - 11:25
Da mirella narducci
Letta n.116 volte.
Voto:
su 6 votanti


Commenti


Ossessione del tempo, ansia per la conoscenza di un lungo vissuto e speranza per il tempo a venire, forse più gioioso forse meno ingrato.
E' il dilemma che ci accompagna in simbiosi con il tempo che non vorremmo più misurare per non sapere quante volte abbiam girato quella vecchia clessidra.
Sempre meravigliosa.

ALFONSO BORDONARO 24/05/2020 - 10:57

--------------------------------------

Taglio a fette sottili le ore perché durino di più
Bellissima, Miry, senza parole

laisa azzurra 23/05/2020 - 18:21

--------------------------------------

Semplicemente stupenda

Angela Randisi 23/05/2020 - 16:49

--------------------------------------

Bella...anche in questa poesia la chiusa è magistrale. Mi è poiaciuta perché sul tempo che passa, il famoso tempus fugit, nutro anch'io le stesse riflessioni e ne sono attratto ma anche sconfitto. Ciaociao.

Giacomo C. Collins 23/05/2020 - 13:58

--------------------------------------

Molto bella la tua poesia Mirella, Il domani l'incognito in quell'ultimo granello di sabbia..

Salvatore Rastelli 23/05/2020 - 08:58

--------------------------------------

Bellissima poesia con grande forza nei versi. Lodi infinite Mirella.

Paolo Ciraolo 22/05/2020 - 19:37

--------------------------------------

Bellissima poesia...da "taglio a fette sottili le ore" fino a tutta la chiusa l'ho trovata un capolavoro

Mirko D. Mastro(Poeta) 22/05/2020 - 17:45

--------------------------------------

L'agire del tempo io non l'ho proprio capito: più passa il tempo e più uno/a si migliora e poi..."puff"...tutto finisce. Comunque c'è ancora tanto da cogliere dalla vita. Bella poe Mirella, ciao

Francesco Scolaro 22/05/2020 - 14:18

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?