Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Farfallina colorata...
HAIKU C2...
Konnichiwa...
Emozioni...
Granuli...
INCONFONDIBILI...
Parlami ancora...
AMORE PRIGIONIERO...
Il Plagio...
Senza la pace univer...
Il ladro di felicità...
L' INCONTRO...
Solamente attese...
Il tappeto volante...
La Porta Secondaria...
Senza ali...
Haiku n°14...
La poesia ha radici ...
Risvegli...
La fattucchiera...
Abbiamo imposto uno ...
I CANI E GLI ESSERI ...
OGGI SPOSI (juniores...
A26 da Novi Ligure...
Dalle cime alla foce...
Sterpaglie...
I due Dobermann...
LORO...
La mia terra...
ASCOLTA...
Guardo...
21:47...
SOLITUDINE LIBERTA...
Una canzone...
In tema di razzismo:...
Fiore...
Bologna, 2 Agosto 19...
ALLA STAZIONE...
Cammina con le scarp...
I dubbi del poeta...
Piccola lezione di s...
Straniero...
L\'uomo con la valig...
SI TRASFORMA...
Come navi sospese...
Viviana forse...
Amata mia Signora...
Per Lei...che è mort...
NONNA PIA IN CARROZZ...
L’autore del tomo- S...
Verde azzurro mare...
I colori di quel 2 A...
Milonga...
Bologna...
Vorrei esser vento...
Cercando cercando...
LA SUOCERA...
LA RAGAZZA NELLA PIO...
In dissolvenza...
Prendi esempio dalla...
Agosto...
FRAMMENTI DI UN...
Tristezze...
Leggiadra melanconia...
SAI......
Lucciola...
Nina...
Alla roggia...
E25 verso Novi Ligur...
Le barche gialle...
Il ritorno...
Luci sul mare...
Il gioco - parte sec...
fine giugno...
Una vita senza amare...
IL DONO...
Ricambio generaziona...
Ogni Mente a Suo Mod...
Vibranti emozioni...
Rinchiusa...
I giardini di Majore...
Una folata d'oblio...
Foglia unica...
UNCINETTO...
28 luglio...
Non temo la morte pe...
Chimera...
Preserva... emh, pre...
VIAGGIO PER MAR...
A li mortacci...!...
UNA GRANDISSIMA STEL...
La notte dei pensier...
L’autore del tomo- S...
Una voce nel vento...
Ti chiedi ancora cos...
Misero uomo...
Prigioni...
Il poetastro...
Viltà...
Aurora boreale...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

Vecchi ruderi

Camminando per la solitaria via
all’ombra di vecchi ruderi
una necropoli io vidi emergere.
Mi sembrava veder tra gli inferi
nembi oscuri,
luoghi dove l'alba è cieca
e il Sol non bussa mai al giorno.
Nessun atto precede il tempo.
Tutto in se stesso nell'immutabilità ruota,
in quell'Averno
dove smarrita resta
ogni dritta via.


Share |


Poesia scritta il 03/07/2020 - 18:27
Da Salvatore Rastelli
Letta n.173 volte.
Voto:
su 6 votanti


Commenti


Ruderi che un tempo non hanno. Complimenti di cuore

MARIA ANGELA CAROSIA 06/07/2020 - 14:21

--------------------------------------

Mi è piaciuto questo poetare di fattura un poco antica.

Maria Luisa Bandiera 05/07/2020 - 08:38

--------------------------------------

Di grande effetto questa scrittura che dà l'efficace percezione di una città in rovina e di cui rimangono solo vaghe forme di relitti, su cui anche le cupe nubi fanno ombra...
Perfetto il raffronto con l'Averno.
Bravo Salvatore...

Alessia Torres 04/07/2020 - 16:54

--------------------------------------

Bravo...molto bella.

mario Righi 04/07/2020 - 15:49

--------------------------------------

Bravo...molto bella.

mario Righi 04/07/2020 - 15:49

--------------------------------------

SALVATORE... Una chiusa dantesca ma che ben rappresenta il mondo delle tenebre dove la pace incombe e di ognuno livella l'esistenza. Ciao buona vita

mirella narducci 04/07/2020 - 10:17

--------------------------------------

Versi molto belli per descrivere l’inferno!

Anna Maria Foglia 03/07/2020 - 21:06

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?