Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Un po' male...
LA NOTTE AMA...
papà...
Resa...
Sussurrami...
Il viaggio (Centone,...
strade del mondo...
Non sarà natale...
Segnatempo...
CELESTINO (Dalla Ser...
L'ultimo saluto...
Il canto di Ulisse...
Bah!...
4 Dicembre 2020...
Natale...forse!...
La vita...
Cambiare il nostro r...
Armonia...
Inverno...
IL CUSTODE DI PAROLE...
Lo Straniero senza N...
I ricordi del cuore...
Elucubrazione n. 8...
Prendiamo!...
Comunque...credo...
BUGIE INACCETTABILI...
Al di là...
Lo stato di inutilit...
Abbracci...
Il Vuoto NATALE...
Il tempo...
Micio il mio gattino...
Il viaggio (poesia b...
Accade...
Luce...
ALLA FINE DEL VIALE...
MALINCONIE...
Chissà dove volano i...
Tanka 17...
LA MORTE E L' ...
OCCHI...
Polvere di sole...
insieme...
HAIKU M...
Sole d'autunno...
L'ultimo Natale...
Come foglie...
Umanità...
Il signore delle ani...
Maschere...
INASPETTATAMENTE...
Se ami, Dio è nel tu...
Prigionia...
Le scorte...
Haiku Am...
Gelosia...
Con lo sguardo del s...
Il viaggio (poesia v...
Non chiedere grazie ...
Sopra le nuvole...
ESSERE UMANI Ess...
Cerca quella pace in...
ESSERE CREDENTE...
Dudù Concorso poesia...
Sarai per sempre la ...
Covid a dicembre...
Il senso della vita:...
FORTIFICA...
Il tempo in cui non ...
Mi imprigiona questa...
Lacrime di...
GIRANDOLANTI FLUSSI...
Orto speziato...
CELESTINO (dalla Ser...
MI SONO SVEGLIATA...
Occhi dolenti...
Geniale !...
Stella...
Mettimi da parte...
Diatriba...
MONITO...
Sogno...
DAVANTI SAN ROCCO...
NON PER I NOSTRI MER...
In morte della giove...
Il viaggio (Haiku G)...
Mi hai accarezzato p...
Mattina...
Passerà...
6 poesie realizzate ...
ALI DI FARFALLA...
Il mio tempo...
Se potessi...
PER DANI...
Coronavirus...
Diego...
Pensami Ancora...
Amicizia...
Buon Viaggio...
La superbia fa dir...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



Undici anni

Avevi undici anni, come noi.
Un camion travolse la tua bici
e il sorriso aperto di bimba.


Giacevi nel feretro
col vestitino chiaro della Cresima
e una coroncina sul capo,
di rose pallide.
Ci stringevamo intorno
noi bambini
-angeli spauriti-
il pianto degli adulti ci stordiva,
così l’eco terribile della frenata
e poi quel canto
appena appreso dalle suore:
"Quando busserò alla tua porta
avrò fatto tanta strada...
avrò mani bianche e pure..."


Capimmo allora
che la morte è un bacio freddo,
sempre.



Share |


Poesia scritta il 18/11/2020 - 18:22
Da Carla Vercelli
Letta n.106 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Testo molto triste Condotto con maestria.
Ancora complimenti..

Salvatore Rastelli 19/11/2020 - 09:17

--------------------------------------

Ho vissuto questa tristezza purtroppo .
Bei versi, molto delicati come l'argomento trattato.

Graziella Silvestri 18/11/2020 - 23:41

--------------------------------------

Triste il tema, raccontato con delicatezza. Bellissima la poesia con una chiusa straordinaria

Mirko D. Mastro(Poeta) 18/11/2020 - 19:30

--------------------------------------

Molto triste il tema della poesia e stringe il cuore nel leggerla!

Maria Luisa Bandiera 18/11/2020 - 18:55

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?