Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

SONO UN ANGELO...
Moda...
Il primo amore...
Il forestiero...
Più dai risorse, buo...
Soverchio...
Distopico...
Mormorio di bandiere...
Le cento candeline...
Come in trincea...
L’immaginario si fon...
Il piacere guasto...
Oltre le rughe...
Ti guardo...
TRAMONTO...
Betelgeuse...
L’Atmosfera misterio...
IL DIALOGO...
Spicchi...
PRIMAVERA COVID...
Lo sgretolarsi di az...
A LUCIANA...
Il colore della giov...
LA MAREA E L' ...
SILENZI...
La sensibilità non è...
Pensieri solitari...
Tutto ciò che viene ...
Composizione n.385...
ACQUA...
Firma...
L'ONESTÀ PREMIA SEMP...
L'ANGELO...
A Ilaria...
vecchia ferrovia...
Con i suoi colori...
PHARAOH'S CURSE. Man...
Lucrezia e l'amore a...
Solo un sorriso...
Affini son quelle an...
Le quattro stagioni...
Seduta davanti al ma...
IL VENTO...
Mix gastronomico, le...
Nessuno è libero...
Miracolo d\'amore...
incognite...
UNA VOLTA AMOR...
'O panariello...
Pandemia...
L'ultima ladra...
L’altro viaggio 16/1...
IL RIFUGIO...
Ogni cosa che cambia...
Clone...
FLUTTUANDO NEL VENTO...
Ciao...
Annabelle...
Il solitario....
AD INIZIO APRILE......
Il piccolo Drago...
IL MISTERO...
Ciliegi in fiore...
È IL CUOR CUSTODE...
Grano Oro...
L’amore non ha confi...
Dove sbocciava l’ari...
La Colomba...
Una libellula a Bene...
Semmai...
Vorrei piangere...
Jack...
Attendere navi che n...
Che grande farsa è l...
Nei luoghi sacri (c...
ERBA CATTIVA...
Dalla montagna al ma...
Siamo tutti unici e ...
SOGNANDO...
L’altro viaggio 15/1...
L'EREDITA' DEL POVER...
NETTEZZA URBANA...
E piove...
Haiku 25...
UN BACIO MAI DATO...
Buona Pasqua...
Buona Pasqua...
Sera di Primavera...
Verità...
Buona Pasqua a te...
Nulla per sempre...
Il sorriso della spe...
In nome del Padre...
Piccole cose che ci ...
L'abbandono...
Kylemore Abbey...
Cansunetta du giurnu...
Casa è...
Terza ondata...
Note d\'inverno...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

Portami al mare

Portami al mare
in questo intenso autunno.
Fa’ che dal vivo io risenta
dell’onda il suono sullo scoglio
mentre la pioggia fitta di novembre
non si discosta e anzi mi confonde.


E non lasciarmi poi da solo,
seduto ad assaggiare un sogno.
Vienimi accanto ad ascoltare
quell’emozione che mi prende
al breve, ingenuo tuffo nell’eterno.


Non ti spostare appena sembra
che l’acqua inghiottir ci voglia.
É solo un segno d’accoglienza,
una catarsi che ci viene offerta
per ripartire appena spunta il sole.




*
Stesura di Novembre 2010



Share |


Poesia scritta il 03/03/2021 - 13:32
Da Aurelio Zucchi
Letta n.129 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Stile inconfondibile, bellissima lirica dai versi profondi e significativi. Buona giornata caro amico Poeta

Anna Rossi 04/03/2021 - 05:54

--------------------------------------

Bellissima poesia. 5*.
Ciao

Alberto Berrone 03/03/2021 - 18:50

--------------------------------------

Sembra una ballata d'amore...musicale e trascinante!Complimenti

barbara tascone 03/03/2021 - 16:57

--------------------------------------

Complimenti, poesia veramente generosa d'amore e una splendida chiusa.

Maria Luisa Bandiera 03/03/2021 - 16:12

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?