Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Il coraggio...
VACCINO...
Bambino...
FRONTIERA...
LA NATURA E\' ...
AURORE...
Nuovi mondi nei prob...
Giovedi...
Il vero benessere in...
Ieri, oggi...
IL BUIO NELLA STANZA...
Ventitré Giugno 1964...
Dietro la tenda...
Evaporato in una nuv...
Tormenti tragicomici...
Copèrta di foglie (u...
In palla...
Resta con me......
ULTIMO SALUTO...
Amore, in pratica...
Costiera...
QUANDO NON E' ...
Coccole primaverili...
I viaggi del sole...
Non c’è luce se l'...
Un fragile tappeto...
Le Chiavi del Destin...
Nizzarda...
La fata Nina...
Raccontami di quando...
Icaro...
Orizzonte...
Il mio primo e grand...
Modella di uno splen...
Non smetteranno mai...
Mio cuore...
Dita di bambina...
LA SECONDA OPPORTUNI...
SCRIVO PER VOI...
SEI NEL MIO SO...
Maestro...
A ritroso e in avant...
La farfalla...
Sulfinia...
Universo blu...
A MAMO MIO AMICO DI ...
Haiku 27...
Non sappiamo nuotare...
La vera conoscenza s...
Con una pennellata v...
Verso...
Il cassetto dei rico...
Lettera di un alunno...
Orizzonti...
Imitando Guccini...
il bacio della luna...
Notte infernale...
LA MARIONETTA...
IL PESCIOLINO ROSSO...
Che botta!...
Dall'homo sapiens (p...
Una nuova conoscenza...
La Vita...
Discernere...
Addio...
Vorrei...
A FAVORE DI VENTO...
Giugno 2021...
Cuoreremita...
Odore di foglie bruc...
Non scomodate DIO...
La felicità non va c...
Artigli...
ELEMENTI...
UN FOGLIO UNA ...
IL SETTE LUGLIO DEL ...
La solitudine dell'a...
Tanka 20...
Centosessantasette s...
Ricordi d’estate...
La suora di Vigevano...
Prima che arrivassi ...
Solitari addii...
Da riproporre...
Caffè e impressioni...
Una sola gioia...
Le parole son l'onda...
Richiamo dell\'Eden...
DIDATTICA RAVVICINAT...
Per mano...
Giglio di mare...
POLPETTE...
le stagioni della vi...
Poesia...
Guccini Presidente...
EMOZIONI E SOGN...
Il profumo dell'atte...
L'ultimo libro...
Un avvocato , un sov...
Chiederò mare in bur...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



Vorrei scrivere ancora

Vorrei tornar poeta,
volar con leggerezza,
e regalar poesie...
Vorrei legger le vostre
senza truci commenti.
Esser poeti vuol dir
esser clementi...
Vorrei scrivere ancora
in armonia..


Righi Mario 5.6.2021



Share |


Poesia scritta il 05/06/2021 - 18:49
Da mario Righi
Letta n.232 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Caro Mario ormai sono anni che pubblico in questo sito, ho iniziato con timore ed incertezze ma grazie agli autori e ai responsabili del sito, sono cresciuta...non mi reputo né Leopardi, né Quasimodo, nè Montale...ecc ma credo che ognuno nel proprio vissuto e nel proprio piccolo abbia un mondo e non credo che quando si esprime qualcosa possa essere definita spazzatura... Abbiamo già avuto in passato persone che dichiarandosi saccenti potevano esprimere giudizi a chiunque vantandosi della propria cultura e altro... Non ne abbiamo bisogno... questo è un sito di amici che si raccontano, che amano esprimere i propri sentimenti...è un sito vero... se poi qualcuno pensa il contrario che dimostri come...

Anna Rossi 07/06/2021 - 09:57

--------------------------------------

Grazie a te Mario per la pazienza che hai.

Ernesto D’Onise 06/06/2021 - 09:41

--------------------------------------

Grazie per aver recepito il mio messaggio, Grazie ad Ernesto per la sua schiettezza che unita a cultura ed intelligenza riesce a scardinare e vivacizzare pensieri ammuffiti...io resto neutrale e faccio di ogni commento un pensiero positivo. Buona giornata poeti sconosciuti ma non estranei.

mario Righi 06/06/2021 - 09:31

--------------------------------------

Scusami Mario, ho abusato del tuo spazio, secondo te e parecchi altri. Ma non è così: lo spazio che sto usando in questo momento è anche mio. La porta era aperta e sono entrato. Ma, casomai sei rimasto male, non ti curar di me...
Ti dico arrivederci ma tu sei libero di rispondermi con un addio.

Ernesto D’Onise 06/06/2021 - 08:18

--------------------------------------

Ci sono personaggi che si ergono su un cumulo di immondizia che loro stessi hanno incoraggiato con commenti falsi e bugiardi. E chiedono clemenza per l’errore. Sono miei nemici e nemici della poesia che attualmente piange per il trattamento che riceve in vari siti. E spillano soldi a poveri cristi di poeti, umili come dite voi, per stampare libri illeggibili. E gli umili poeti li regalano a parenti ed amici che naturalmente per non umiliare dicono: Bravo oppure Brava. E finiscono per crederci che sono Bravi. Poi arriva nu strunz e D’Onise che dice: ma quale bravo e brava! Butta via sti libbbri che uccidono la tua anima poetica. Ed è subito sera. Arrivano due che in tandem raccolgono consensi. E la poesia muore. Song più strunz e me. Auguri Mario per il tuo futuro di poeta
E difendi la poesia, la tua poesia che nessuno ti può togliere con un commento da strunz.

Ernesto D’Onise 06/06/2021 - 07:36

--------------------------------------

Per scrivere in armonia, Mario, innanzitutto ci vuole la convinzione d’esser poeta. E questo è un fatto personale. Bisogna evitare di scrivere per catturare commenti: essi in OS sono per la maggior parte falsi e usati come merce di scambio. E creano DIPENDENZA e talvolta crisi per non aver raggiunto un numero sufficiente di commenti positivi.
Infine, bisognerebbe che ognuno dicesse a coloro che stanno in Redazione di fare il loro dovere oppure di andarsene. Il loro dovere è di leggere ciò che arriva e non pubblicare senza leggere i testi invitando a correggersi. Si eviterebbe di commentare così con la tipologia “bello e fuga”, parecchia immondizia. Sulla quale si erge chi difende la clemenza come sistema di rapporto umano. Usare clemenza una sola volta, va bene ma la seconda no. Gesù usò clemenza con Maddalena ma concluse con un NON FARLO PIÙ . Sei un bravo poeta Mario. Ma non distrarti. Mai.

Ernesto D’Onise 06/06/2021 - 07:17

--------------------------------------

Tutto a posto Mario. Una postilla sulla clemenza.
Se uno viene a casa tua e fa i suoi bisogni per terra sia pure nel bagno, tu saresti clemente? E se anche il giorno dopo e , poi , ancora dopo, gli apriresti ancora la porta?
La poesia è casa tua...
Caro Poeta, la casa dove la poesia abita deve profumare di bellezza...

Ernesto D’Onise 06/06/2021 - 01:09

--------------------------------------

Vedono ops...

Margherita Pisano 05/06/2021 - 21:56

--------------------------------------

Chi non crede non s'imbatterà mai in un miracolo.
Di giorno non si vedano le stelle!
F. Kafka
Bravo Mario

Margherita Pisano 05/06/2021 - 21:55

--------------------------------------

Anna Maria hai ragione. La polemica fatta bene attira come fosse la polemica un’arte.
L’arte di offendere. Chi?
Chi, in fondo, si ama!
Ma ce ne accorgiamo dopo.

Ernesto D’Onise 05/06/2021 - 21:35

--------------------------------------

Se sapessimo goderci la pace che bellezza sarebbe... Un saluto per te e buona serata.

santa scardino 05/06/2021 - 21:27

--------------------------------------

Come non darti ragione! Ma vorrei fare una ulteriore riflessione: le poesie, i racconti, i testi vari che hanno più visualizzazioni sono quelli dove c’è molta polemica. Allora vuol dire che alla maggioranza degli autori piace tutto ciò. O no?
Un saluto.

Anna Maria Foglia 05/06/2021 - 21:04

--------------------------------------

Come hai ragione! Abbiamo un bisogno urgente di armonia, unica via per la bellezza.

Fabrizio Coccia 05/06/2021 - 19:46

--------------------------------------

Condivido...esser poeti è proprio quel che tu dici in questi versi molto empatici. Ciaociao

Giacomo C. Collins 05/06/2021 - 19:39

--------------------------------------

Grazie, un abbraccio

Mirko D. Mastro(Poeta) 05/06/2021 - 19:34

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?