Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Sarò felice...
La Colpa...
E' triste vedere per...
CALENDARIO CONDANNAT...
Haiku XIV...
Trovare fortuna...
Sonetto della farfal...
GIRASOLE SIMBOLO ...
CURIOSITA'...
Non glielo posso per...
Haiku 110...
Forse è quello che c...
Questa estate è fini...
Devi essere Viva...
Il tempo, l'amore e ...
Pietro Thiene...
Vero Amore...
Settembre...
Una bella pensata...
Solo la sua luce...
Biografia ironica di...
Un dolore troppo gra...
Il più bel gioco...
Fratello Sole e sore...
LA TERRA DEGLI ...
PAZZO A ME...
Il sapore del sale...
LORO NON CAMBIANO...
La panchina...
Insonnia...
Haiku 30...
A me penserà il lang...
I rischi di una cola...
Se cadessi ora, ness...
SORRIDERANNO I BEFFA...
Odore di pelle...
COME MAI PAPÀ...
Chi tace non accons...
E' dal nulla dalla f...
L'arcobaleno...
Sfida...
Un abbraccio è una c...
Un sogno per domani...
IMPARIAMO A SOG...
IL VINO...
Libertà...
Coi jeans strappati ...
MOSCA INCOSCIENTE...
E poi, quel vento…...
La più bella preghie...
Di quando viene Sera...
Venti anni...
La vera felicità...
Ti cerco...
Sembrava un giorno q...
Haiku 29...
Quel profumo di donn...
Il mimo è donna...
LA FINE DELL\\\'...
Antitesi Per ragg...
Qual è la differenza...
Qualcuno...
E' sera...
Io e te per sempre...
La più esaustiva ris...
Ritornerò Senza Di V...
Il rito...
LETTERA DI SETTEMBRE...
GHOSTBUSTERS...
Acqua sorgiva...
C'è un preoccupante ...
Panta rei, Tutto sco...
Non cercare di affer...
Di-Sperare...
AMICO SILENZIO...
Rincorrendo il tempo...
IN QUEL TACCUINO DEL...
Amen...
Questa sera...
Cronache di un’emicr...
Nei miei panni (vero...
Auto-story...
HAIKU E...
Non c'è voce ma sile...
Il bacio...
Fiori notturni...
Sole...
Cantare...
Amore:stato di esser...
LAGO 2...
Resta...
Tra le tue braccia...
AMORE DISINIBITO...
TERMOSIFONE D'ESTATE...
Sono molto contento...
LA MORTE...
Quell'estate che è i...
Quante Volte...
La chimica della con...
Don Gesualdo 3...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



Nero Fumo

l'ultimo albero di ulivo


Millenario, leggendario.
Sovrastava il sito di Cuglieri.
A visto guerre burrasche e venti.
Forte come se volesse abbracciare
il mondo, sfruttando gli eventi.
Mani demoniache
accesero la miccia.
Forse di anni duemila ,
forse tremila
non si sa ma dopo l'incendio,
risorgere sarà il suo stendardo
tutti i giorni del calendario.
Vedremmo la prima gemma
nel ramo più largo in risveglio
del suo letargo.
Tuttavia attorno solo fuliggine,
sotto la cenere ancora arde,
fumo e odore di morte,
molti alberi non hanno avuto
la stessa sorte.
Brulla foresta dove ognuno
nella natura faceva festa.
Piccole creature …
non ci furono superstiti
persino le chiese campestri.
Brucia Brucia umano viandante
non capisci che la Sardegna
non vive di sola arte,
ma la natura da sola non parte,
perché alla fine del percorso
l'uomo cattivo ti ha rimosso.
Possa Dio perdonare
chi ti ha dato fuoco,
vivendo nel rimorso.



Share |


Poesia scritta il 30/07/2021 - 20:28
Da Open Miki
Letta n.214 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


La malvagità è immane.(si spera in una giustizia divina)

Eugenia Toschi 01/08/2021 - 14:53

--------------------------------------

Grazie a te Tonino Forza Parisi

Open Miki 31/07/2021 - 13:57

--------------------------------------

Infinite grazie Miki, piccoli segni silenziosi ma efficaci ci trovano definitivamente a piccoli passi decisi e testardi stiamo ricominciando il primo passo il più difficile assorbire l'ingiustizia, ma non resta altra scelta dovremo mettercela tutta, e tutto dipende dalle forze che riusciremo ancora a trovare, almeno che non ci dia una bella mano d'aiuto il cielo, su lui ci conto, ajo Dimonios, avanti e Forza Paris ciao

FADDA TONINO 31/07/2021 - 09:13

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?