Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Rosso cuore...
Stolta malinconia...
Caro babbo...
Insieme fino al mare...
Luna...
La vanità è causa di...
Alfa, beta, gamma e ...
La stanza che aspett...
Nel sottobosco quand...
Una via d'uscita...
LA DEBOLEZZA DEL...
INNO ALLA SHOAH Lacr...
Siamo atomi strettam...
je ne savais pas...
FINALMENTE IO...
IN QUEL DIVINO VOLER...
È solo una sera d’Au...
SCORCI...
La Laguna...
Vite da guerra...
Come carne viva...
Porto i tuoi sogni c...
L'impercettibilità d...
Cielo d'ottobre...
STELLE E SOGNI...
Miss Spring...
Arriva sempre l'ora ...
Negli occhi di una m...
Al Buio...
Stancamente...
Voglia di volare...
First Time...
Il ballo dell'ombra...
Donna...
Il tempo non passa m...
PANETTONE STRADALE...
Un'avventura...
Gretchen...
FOGLIA IN AUTUNNO...
Ultima volta al civi...
I pensieri...
Preferisco...
Non giudicare le per...
L' ARTE DI AMARE...
Il movente...
Letture leggere...
In un combino Creati...
AUTUNNO...
Ad altri insegna il ...
Gabbiano...
La copertina d’ocra ...
Nove Ottobre ‘sessan...
Distrazione...
La foglia...
SOGNO E DESIDERI...
Presso la fonte anti...
Fiammella delicata...
IL GIOVANE SAGGIO...
La speranza....
La scrittura, la mus...
Donna fugata...
Il mio pensiero...
Il profumo dei giorn...
Una Voce...
Solitudo...
La notte scorsa...
Fuori piove...
Dal canestro su per ...
Nuvole...
Poesia su tela bianc...
AUTUNNO...
LA CASA DEL SEGRETO...
Girotondo...
MANIFESTO FUNEBRE...
Il Dolore...
AFRICA...
Le giuste attenzioni...
Voglia di castagne...
USURAI...
Haiku D'autunno...
Passaggio a livello...
Piccoli vortici...
Notevole...
Olfatto...
Aspettando una lacri...
Ci sono poveri che r...
Soltanto allora...
IL POST PANDEMIA...
Nascita, vita, morte...
Un Attore, un Dottor...
Immaginario sentire...
BAGLIORI DI SPE...
Malinconia d’autunno...
CASTELLO...
Tutto tace...
Desidero il pensiero...
BREVE...
Chiedo venia...
Haiku...
La signora in bianco...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

Un Attore, un Dottore e l'amante Aiuto

Stavolta è diverso, misericordia!
Talvolta l’insonnia, ahimè! forgia discordia.


La mente tende al vago
congedo in cui cado
e cieco
più nulla chiedo al cielo.


Albergo seppur ancora acerbo
fra aiuole e rovine della Ragione;
un agnello sconvolto dal merlo
conforto sofferto in Controllo.


Perso come una cara creatura
che respira l’aria canora d’estate,
che nel bestiame non si vuol gettare,
che sa mentire e sentire: un Attore, un Dottore.


L’innocente, indenne, attende una casa.
Osa fare a gara col male
e tace per ore sognando fiabe.
L’anima, lesa, ti riporta a casa?


Mio sire ma qual è il suo fine?
Decine di ferite da esibire
agiato nell’abuso del lieto mito…
Ricerca realmente l’amante Aiuto?


Rumore fu. Da numerose domande
argante capii: «Farai la tua parte.
Dolente capirai d’esser il solo paziente
parlante ad insorgere nel disordine».


E dunque, in pasque di sangue e angustie
ritaglio uno spiraglio figlio del mio risveglio;
viaggio in cui alleggio e sbaglio, ostaggio di uno scoglio
o di un imbroglio, morendo nel freddo del mio fondo.


Un giorno, ferito, l’anima, timida, ha recitato:
«Ora la consapevolezza morde impavida».
Ad oggi fuggo nell’affanno d’autunno
e non giungo, per l’appunto, se non in un inganno.


Intanto la mandria invecchia, sta andando.
Ecco a te: un dono dal covo in cui ora sono
solo, negli angoli dei miei incubi bui,
lodo, l’eterna terra tradita, caduta, nella lotta infinita.


Conosco il cosmo e l’abisso che indosso?
Ti confesso: la mia essenza avanza e canta sola Speranza.



Share |


Poesia scritta il 05/10/2021 - 11:32
Da Domenico Urgo
Letta n.57 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?