Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Filigrana...
Sotto l’olivo...
La notte sa...
Insieme abbiam danza...
Parola Amore...
Rifratto...
Pieghette...
Rugiada D'Angelo...
Dal consiglio del Si...
Giovani d'oggi SMS...
Ora anche settembre...
ABBRACCIAMI...
Giorni migliori...
Autunno...
Giare d\'oro...
Autunno in Barbagia...
A volte la notte...
DI PALO IN FRASCA...
Infatuazione...
Voglio Amarti...
Sanguinano lacrime...
Solo petali d’amore...
Luce...
Confessioni di uno s...
La nuova guerra...
Poesie della meravig...
QUANDO UN POETA MUOR...
RIFLESSI DELLO ...
Glicini antichi...
Petali rosati...
Donare ai propri gen...
Autunno Il Triste......
TUTTA LA MALAVITA DI...
Magistra vitae...
Muta la Nuvola...
Nostalgia....
Clementina...
Come questa lacrima...
LA MIA SERA...
In volo...
Basta poco...
Alcune porte le chiu...
Il mio compleanno...
Il vecchio frac dell...
Equinozio...
Solo Mare...
Canto del sussurro d...
La mia solitudine...
Dopo un incendio...
A TE MILKY...
Brace...
L’ANIMA DEL POETA...
Sospiro autunnale...
Se ala scucita non s...
Codici illegibili...
Diluvia...
Un attimo di vita...
A mio figlio...
monoku...
La casa davanti al l...
Gairo vecchia...
All'improvviso...
Fossi un Jurgen Scho...
Accomiato...
Senza rete...
QUELL'UOMO VENUTO DA...
Ti ritroverò...
Rondini ieri e oggi...
C'è chi vive per ess...
La palude di cristal...
Come foglia che cade...
haiku...
QUANDO I SOGNI ...
Quella porta chiusa...
La Bellezza e il Tem...
Canto d'Autunno...
A te che stai in una...
24:00...
Ossi di seppia...
Profumo di vita...
Al giorno d’oggi sia...
Mia Regina...
ROBIN HOOD...
Vi siete dimenticati...
Le parole...
Parole accartocciate...
Metalla...
Un pò di mistero...
Gelido vento...
MURI...
cara stella...
SCIAMITO CONTROVERSO...
Accanto a te...
Ogni percorso di vit...
Macerie...
Haiku (4)...
UNO SPIRITO TRA ...
Il richiamo...
Fata del Bosco...
Settembre...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

SICCITÀ

Folate di vento secco,
muovono ormai
solo sterpaglie.
Sollevando eteree nubi polverose,
da terra riarsa.
Il sole pare non essere più amico,
anzi è divenuto autoritario.
E il suo potere
è ora tirannico.


Su muri di pietra,
osservo con angoscia
tracce di sfinimento,
come segno di resa,
persino in piante di cappero.
Solitamente
di stoica resistenza
all'arsura.


Si palesa davanti a me,
tutta la desolazione
di una siccità implacabile.
A cui si aggiunge
il tormento del paragone
con quella che avanza,
senza tregua,
dentro le anime.



Share |


Poesia scritta il 12/08/2022 - 09:03
Da Fabrizio Coccia
Letta n.112 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


Anna Cenni: proprio così. Hai centrato in pieno il senso di questi miei umili versi. Grazie per il gradimento espresso ed un caro saluto

Fabrizio Coccia 24/08/2022 - 15:38

--------------------------------------

Caterina Alagna grazie per il complimento e il gradimento espresso. Sono felice che sia arrivato il messaggio che volevo consegnare con questa mia umile poesia. Un caro saluto

Fabrizio Coccia 24/08/2022 - 15:36

--------------------------------------

La siccità dell'uomo porta alla siccità del suo mondo, e nemmeno se ne accorge!! Complimenti!!

Anna Cenni 12/08/2022 - 17:55

--------------------------------------

E' stupenda, ti faccio i miei complimenti. Siamo soffocati dalla siccità, quella dell'acqua e quella dei valori.

Caterina Alagna 12/08/2022 - 16:51

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?