Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Bergamo...
HAIKU GENDAI...
La vita sussurra...
GRIDA IL TUO DOLO...
Giovenale Rionale...
Luca e Alba...
Cambiare...
Amici...
Fantasma...
ANIMA...
CLIC...
Attratti e distratti...
Non sono mai sola...
Vecchio scarpone...
Le notti di D. sfuma...
APPRODO...
Uno sguardo sul Mare...
Il distacco...
Soppalco...
Cnosso...
La nostalgia dell'im...
La dimora dell'anima...
Gioacchino spigionat...
Adesso Tube (parodia...
Frammento di un'esis...
Tra la vita e l'asfa...
Leggiadra terra mia ...
SOLITUDINE UNA ...
Causa, effetto che s...
Niente grigio...
Persino oggi...
Al mio caro amico Fr...
il corpo ignorato...
Felice d’esserci pur...
Chi si assomiglia si...
I cervelloni...
La pace del bosco...
RICORDI...
Gli Idoli imparano ...
I semi della cattive...
Chi chi chi co co co...
Su carta di bottigli...
L'Istante...
Festa rionale...
Una voce nel deserto...
La mia compagna...
AMORE LETALE...
La bella storia di P...
A mia moglie Gabriel...
Sangue nero...
Batacchio fuor di ca...
GENDAI...
La mia fortuna che a...
Echi...
Per O...
Amilcare il pagliacc...
Senza peli sulla......
BIANCO E NERO...
Il Rimpianto...
ore 12...
Senza fretta...
Cammino sulle nuvole...
VECCHIAIA ADOLESC...
Il pensatore...
Riflessioni di un me...
Gabbie...
Indifferenti...
Spazi infiniti...
Scarpe di vernice (…...
Nel mio silenzio...
Il Cavallo Romano*...
Sussurri d'amore...
PIOGGIA PIANTO D...
RABBIA...
Perle nella rete...
Katauta...
Le bettole...
Mercato rionale...
Dolce presente...
Canale (sottile velo...
La casa abbandonata...
A' MAMMA (festa del...
L'Alpino...
Infinito Silenzio...
E ti ho amata...
Ogni bambino trova i...
FACCE...
Corre il Vento...
CONSAPEVOLEZZA DI...
Fragile...
Andarsene...
Un bocciolo di rosa ...
Il tunnel e il mare...
Cura...
Il movimento dell’ac...
Quando l’ironia fa p...
Di un pensiero antic...
...che adulto non lo...
Riscrivi la storia c...
Cento occhiali...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



La dimora dell'anima (1a parte)

Quando alfin il cuor si ferma
con i suoi battiti incessanti,
qui inizia il ritorno dell'anima
con un viaggio inebriante
dalla sua casa di vacanza
in quel corpo strabiliante
tra le mirabilie della natura.
All’istante si compatta,
che spettacolo impressionante,
in una splendida pallina
dai colori sempre cangianti
con un nucleo bianco lucente
dal contorno rosso fuoco
e all’infuori giallo oro.
Nella sua effimera caduca essenza
dove dimora solo del tempo
tanti e tanti si son sempre dannati
alla scoperta del suo introvabile sito.
Con dimensioni irrilevanti,
sempre in forma di microsferette,
invisibile viaggia in costante compagnia
di particelle bianche e rosse
con una sua schiera rilevante.
Essendo eterea la sua sostanza
mai vi sarà rilevamento alcuno
con tanti vostri accurati esami,
adatti solo a svelar materia.


Col torrente circolatorio
sono andata per ogni dove
dando ovunque mia presenza:
dalla valle del vostro pascolo
risalendo la grande porta
nel filtro epatico mi soffermavo
per acquisir candor limpido lucente,
nucleo centrale della mia essenza.
Continuando poi questo percorso
per la cava indi arrivavo
alla vostra forte pompa e,
al centro del vostro petto,
sugli alveoli mi posavo
per uno scambio così vitale
da acquisir color rosso fuoco ardente.
Da coscienza passando ad amore
tutto il corpo pervadevo
con i miei brividi scuotenti
per così tante e forti emozioni.
Di passaggio di nuovo al cuore
verso l’alto me ne andavo
arrivando ad un immenso monte
dagli anfratti sempre oscuri
con tanti sempreverdi arbusti
tra di lor ben collegati.
Qui ridavo loro luce
così cangiando il mio colore
dal rosso fuoco al giallo oro.
Or che mente diventavo
dirigevo con gran maestria
quell’orchestra così complessa
che solo i miei ordini rispettava.



Share |


Poesia scritta il 05/04/2024 - 07:05
Da Francesco Andrea Maiello
Letta n.223 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?