Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

L’occhio Destro....
RICORDO DEL PRIM...
Fiume...
Messaggio in bottigl...
PER TE...
COSA C'È...
EUROPA...
La notte alle porte...
Un bambino mai nato...
Scrivere dislessico...
PORTAMI NEL TUO MON...
Le parole che.mancan...
Quand\'è che riuscia...
A mia madre...
Di ogni cosa...
PRIMAVERA...
Svanisci...
Ics...
Lacrime di nostalgia...
Come stai...
Come volevi tu...
PREGHIERA DI UN BAMB...
Duetto verde bottigl...
DIMMI...
L’importante è esser...
Non dimenticarmi...
BAGNO A MEZZANOTTE...
ARMIAMOCI DI AU...
Haiku 3...
Impara a respirare...
LA TRAGEDIA DELLA VI...
tramonto di maggio...
Cap 4. I Delitti Del...
TU LA CHIAMAVI MAMMA...
Sei tu soltanto...
IL suonatore di seni...
Scomparsi...
Giorni amari...
Realtà Surreale...
Chi sono?...
Lontano è qui?...
Stella Regina (filas...
Bali...
SE POI ANCHE IL CIEL...
Libertà e finzione...
Addio...
Tu che vivi nell'ing...
Sto bene...
Nel segno del cancro...
Universo...
Haiku L...
C'era una volta......
Il volo del Gabbiano...
Tra cento anni…...
Febbre...
Primavera montana...
Haiku c...
ASPETTARE...UN ABI...
Ritratto...
I commensali...
La voce del silenzio...
La burba...
Portami dove sei fel...
Senza timore...
VITA DA NONNO...
Haiku 6...
Il mugnaio...
ANIMA NUDA...
...di lei con me...
Nonostante tutto...
IL CUORE DEL RE...
Manca...
Nessun verbo...
Se la passione è il ...
In immensità di sogn...
a giovanni falcone...
VORREI PARLARTI...
Due vecchie amiche...
Il volto di mia madr...
COME SPIGA...
Cresce bene il bambi...
Di te...
Solo un sorriso...
LA REGINA MORGANA...
Temo la morte come l...
Chiesetta di San Gio...
…...
MAMMA...
Cent'anni di solitud...
Sicurezze...
Il cacciatore...
fibromialgia...
Nella mia poesia, ma...
Grazie, mamma...
Ninna nanna per te M...
L' amore ha pazienza...
U mere nuste - Il ma...
Il sabato pomeriggio...
Fallimenti...
Relitto...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

La Libertà

Il concetto di libertà, è un concetto astratto, non è un concetto semplice, è quel concetto che già pronunciandolo lo si sta negando. Esprimere l'idea come libertà, si sta affermando che è una forma di essere, uno stato, ma la si riferisce solo ad un proprio simile, o ad un animale; non si esprime il concetto di libertà verso una macchina, una siepe, un pallone una racchetta, per cui la libertà è un concetto ideato per descrivere lo stato umano, o lo stato di quel soggetto che è tale solo per esserne soggetto ad un altro. La libertà nasce per definire rapporti spesso umani o uomo-animale, definendo libero un soggetto, si sta descrivendo non ciò che potrebbe fare, essere o avere, per ciò che è effettivamente, ma esso è se stesso solo in funzione dei rapporti che lo circondano, e molto volentieri che lo voglia o no, il suo stato non è autenticamente certo che lo abbia scelto. Svariati esempi includono soggetti che sono tali esclusivamente per i rapporti che intraprendono, e se li intraprendono, se almeno abbiano questa libertà. Spesso le cause della vita sono tali che ci impegnano in situazioni a noi non pensabili, chi mai sognerebbe di intraprendere un "ingarbuglio burocratico", ma nonostante questo e senza che si possa scegliere, il nostro stato deriva da quei rapporti che abbiamo intorno, rapporti che non sempre bussano alla porta e nonostante che noi siano esenti da qualunque errore o richiesta. Libertà e non libertà è la stessa parola, nessuno e poi mai nessuno, nemmeno in modo divino(secondo me), potrebbe decidere la "quantità" di libertà che ognuno possa avere. La violenza nasce da questo, nasce dal presupposto che Io non sono funzione di un rapporto, ma il rapporto che Io lo voglia o no, mi determina ed i qualche modo è funzione delle mie azioni. Io mi impegnerò a non cercare di piegarlo, a non cercare di entrarvi in conflitto, qualcun altro si preparerà alla guerra, per ribadire che il suo essere non dipende da quel rapporto, per cui poi è libero, o vorrebbe esserlo, ma sicuramente cercherò anche di sbarazzarmene, so perfettamente che essere, definire, etichettare, deriva dal concetto di più o meno essere liberò. Ma perchè vorrei essere un "V.I.P." per avere più soldi e condurre una vita agiata senza che la vita stessa mi dia obblighi, se posso anche desiderare soltanto possedere solo più soldi, senza desiderare di essere qualcosa, già siamo qualcosa, se desideriamo di essere siamo nel concetto di libertà, siamo a rimbalzare tra rapporti che in fondo in fondo non ci rappresentano assolutamente, rendendoci un qualcosa diverso da noi, creandoci quel desiderio di essere e divenire, che in fondo anche se lo attuassimo, è per dimostrare che noi quel rapporto non potremmo mai considerarlo come qualcosa che ci appartiene. La libertà non esiste, in quel luogo dove la si ribadisce, esiste quel soggetto che violentemente predispone di quelle armi per darla riceverla e distribuirla, e senza che nessuno glie lo abbia chiesto.


Luca diPaolo




Share |


Racconto scritto il 15/04/2019 - 16:04
Da Luca Di Paolo
Letta n.61 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?