Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Quando nomini gli an...
Amico mio, so dei tu...
Ma quali fantastici....
...e adesso io non s...
ANATOMIA DI UN AMORE...
LA VITA VA AVANTI...
Non Può...
Assenzio....
Il tepore dei ricord...
ABBANDONO...
Alfabeto...
Momenti...
I fiori migliori...
L'amore che resterà...
Arcobaleno...
Sergio B....
Tutto scorre....
Haiku 2...
Semplice...
Il ritorno...
Terra di mare...
Salto culturale...
AL RISVEGLIO...
STRETTA ABITUDINARIA...
Riflessione sulle di...
Il cuore mio che pal...
Così bella...
Decadenza...
LA LEGGE DEL SERPENT...
Distanza...
Ero......
Mentre rileggi...
ALLA MIA CLASSE 4B....
Haiku 56...
Lentissima è la risa...
SOLO LA POESIA...
La strada perduta...
Ma, in fondo, cos'è ...
Collins, chi era cos...
sarà il mio soltanto...
Come in una spirale...
io rinasco...
RICORDI DI MAM...
L'abbraccio...
La sponda irraggiung...
Mi persi in te...
La laguna...
2 Giugno, ancora...
Il ballo in maschera...
Tutto in quarantena,...
Occhi, vi vedo...
IL QUADERNO DI CORA ...
HO VISTO FARFALLE VO...
DI ME......
la luce...
Dialogo con la fanta...
I confini più nascos...
Haiku...
Fortezza...
Io e Borel, una scim...
La libertà è un bene...
Il sottotenente Caud...
ricominciare...
Se si fosse voltato ...
GLI INQUILINI DEL CA...
Senza tempo...
Un virus nell'aria...
Sabbia...
Il mio canto d'amore...
- Inoltrarsi...
haiku 55...
LE PARETI DELL'ANIMA...
Sogno di dipingere.....
Nei sogni della nott...
APPUNTI...
Speranza......
Su un braccio di cor...
IL CANAVESE...
Oggi non scriverò...
Volevo dirti...
fredde sensazioni...
Fare del male è una ...
Imploro...
Anime...
Visita al castello...
Come ad Agosto...
Oceano...
L'ECLISSI...
La poesia più bella...
Regalami un cerchio ...
Luna di giorno...
Campo di grano...
PAESE...
Tanka 36...
Adeline Carabiniere...
Oltre il limite...
Questo amore...
Il distacco in un ri...
Ho sempre avuto paur...
Il silenzio...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



Connessione del cavolo!

Che schifo di connessione, mamma mia!
La linea è veramente lentissima. Ho provato a scollegare e collegare numerose volte il router, per non parlare dello smanettare con le configurazioni ma è tutto inutile. Mi serve per forza una spedita navigazione in Internet poiché tra circa un'ora inizierà la videoconferenza con i miei collaboratori e con i dirigenti dell'azienda per cui lavoro.
Diamine, ogni due mesi pago puntualmente la non economica bolletta e chi gestisce la Solar System deve garantirmi il collegamento veloce 24 ore su 24 altrimenti è meglio se quei rincoglioniti cambiano mestiere. Adesso chiamo il supporto tecnico.
Fortuna che il Numero Marrone fa attendere pochissimo, infatti tra pochi secondi dovrei finalmente parlare con qualcuno.
«Salve, cosa posso fare per lei?» mi chiede un operatore dalla voce metallica.
Nervosamente gli spiego così la mia problematica.
«Capisco, le passo un consulente apposito inerente al problema segnalato.»
La chiamata viene quindi trasferita per comunicare con un altro l'addetto e nuovamente descrivo quanto già detto al suo precedente collega.
«L'anomalia in questione che peraltro è stata già riscontrata da moltissimi altri utenti ha un motivo.», mi espone «Ecco, la sua connessione proviene da Saturno, quindi appena può vada su "Impostazioni" e metta il server più vicino ovvero "Marte."»
Termino la chiamata e faccio come dice.
Oh, finalmente funziona! Speriamo piuttosto che non ci siano costi aggiuntivi.
Mah! E la Solar System in base a quello che so vorrebbe creare dei server persino a Alpha Centauri. E allora sì che la compagnia è meglio se chiuderà i battenti.



Share |


Racconto scritto il 01/11/2019 - 14:39
Da Giuseppe Scilipoti
Letta n.174 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


Grazie Santa, il tuo soddisfacente commento... rende soddisfatto il sottoscritto di aver scritto questo scritto (miii che girandola! :D)
Il testo dispone di quella ironia che so ti garba moltissimo implementando qualche venatura Sci-fi.
Server in pianeti lontani e vicini non ne abbiamo e sarebbe proprio da fantascienza già il solo idealizzare la cosa.
La tecnologia è così: è utilissima ma tante volte ti fa incazzare.
La carta resta sempre la carta...ma "tecnologicamente" è morta da tanto tempo.

Giuseppe Scilipoti 01/11/2019 - 20:08

--------------------------------------

Hai la stupenda capacità, sicuramente legata alla tua giovane età nonchè al carattere, di trasformare in ironia anche le cose che ci angustiano quotidianamente. La botta umoristica del finale, strappa sempre un sorriso a chi legge, e si sa che di questi tempi è meglio di una puntura di valium. Bravo per questo e per essere sempre al passo con con la tecnologia, che se è vero che ci aiuta tantissimo, ma è anche vero che a volte vorresti buttare tutto per aria ed dire che forse era meglio la carta

santa scardino 01/11/2019 - 19:12

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?