Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Fortezza...
Io e Borel, una scim...
La libertà è un bene...
Il sottotenente Caud...
ricominciare...
Se si fosse voltato ...
GLI INQUILINI DEL CA...
Senza tempo...
Un virus nell'aria...
Sabbia...
Il mio canto d'amore...
- Inoltrarsi...
haiku 55...
LE PARETI DELL'ANIMA...
Sogno di dipingere.....
Nei sogni della nott...
APPUNTI...
Speranza......
Su un braccio di cor...
IL CANAVESE...
Oggi non scriverò...
Volevo dirti...
fredde sensazioni...
Fare del male è una ...
Imploro...
Anime...
Visita al castello...
Come ad Agosto...
Oceano...
L'ECLISSI...
La poesia più bella...
Regalami un cerchio ...
Luna di giorno...
Campo di grano...
PAESE...
Tanka 36...
Adeline Carabiniere...
Oltre il limite...
Questo amore...
Il distacco in un ri...
Ho sempre avuto paur...
Il silenzio...
SOS...
Sentieri inversi...
Nessuno lo sa...
Solo un filo...
IL PRETE...
MATRIGNA...
La Notte....
HAIKU C2...
Miserere...
Decisioni difficili ...
Esperienza di vita e...
Quando più occhi non...
LE OMBRE DELLE ...
Segmenti sahariani...
Tanka 5...
Zum-zum...
SOGNANDO A OCCHI APE...
Noi (Tanka)...
E poi...
Distacco...
Il Fonte Pliniano (S...
Speriamo in estate...
Ispirazione...
Colori e musica...
Autunno...
Mare a Caorle...
Uniti...
Mistero...
L'Ordinazione...
coscienze orfane...
Gli occhi della mamm...
Endorfine o delle co...
Come nascono i bambi...
Frammenti...
Senza stagione...
Una candela spenta...
LA SOFFITTA DEI ...
Il ricamo...
La bellezza collater...
Ci si perda (la paro...
L'ORA DELLA CENA...
TRENI PERSI...
Tanka 4...
Il sole di Maggio...
In Rima...
Mi piacerebbe ti pre...
LA DITTATURA DELL’AP...
SognoAntropomorfo....
Bosco Verticale a Mi...
La Bugia...
Vivere la vita...
Davanti allo specchi...
Il vento...
Sposa fiorita...
L’illusione...
Natura...
La metempsicosi...
Accusata di non aver...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

Qui lo dico e qui lo nego

L'inchiappettamento perifrastico convulsamente dissolutorio, estrapolato da un contesto zooprofilattico normograficamente estraneo all'impollinamento serotino del sarchiapone di montagna affetto da meteorismo recidivante, comporta la recrudescenza osmotica protomidollare nella preparazione della coda alla vaccinara surgelata venduta nelle bancarelle di Street food di tutto il sud-est asiatico durante il solstizio di primavera.
Checché se ne dica, è pacifico che la correlazione del reflusso gastroesofageo dei mufloni delle Madonie clonati clandestinamente, con la stipsi ostinata del gallo cedrone del vicentino dopo una notte di sesso selvaggio, si evidenzia evidentemente in una sorta di simbiosi coeticostereoidea tipica dei dromedari sahariani durante il Camel trophy.
In conclusione: tanto va la gatta al lardo che una rondine non fa primavera mentre c'è il rosso di sera e i topi ballano perché è meglio un uovo oggi  di un cavallo che campa perché l'erba del vicino non porta pena e ognuno ha la sua croce mentre piove sul bagnato quando ogni lasciata è persa e il lupo perde il pelo andando con lo zoppo e col diavolo che fa le pentole ma non ha i denti e morto un papa, tutti i cocci sono suoi... buonanotte...!



Share |


Racconto scritto il 04/11/2019 - 10:29
Da Ferruccio Frontini
Letta n.183 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


In conclusione: se il mio commento ti appare astruso "peggio" del tuo scritto, beh, allora sono in linea su codeste righe.
Alla prossima Ferry!!!

Giuseppe Scilipoti 21/11/2019 - 08:46

--------------------------------------

... da una descrizione fisica, in quanto è sufficiente le parole immesse bianco su nero per non parlare del linguaggio che potrei identificare come humour, un giocare con le parole e col lettore.
Il racconto (se così possiamo definirlo) non hai avuto bisogno di dilungarti sull’aspetto della storia anche perchè non dispone di una storia, non puntavi di certo su questa caratteristica, infatti ti è bastato scrivere a cavolo di penna. (oh, detto in termini positivi, sia chiaro)

Giuseppe Scilipoti 21/11/2019 - 08:45

--------------------------------------

Qui lo dico e qui non lo nego: una scrittura matta fatta dove ammattisci persino il vocabolario. Un qualunque matto del fu manicomio di Limbiate... l'avresti battuto a pieni punti. :D
E’ proprio l'adocchiare parole difficili e astruse, che fanno emergere la potenzialità di questo testo virando poi sul nonsense, un mix micidiale che ti garantisce di creare un contesto impossibile, anzi, un contesto che è impossibile definire ma di cui l'originalità non sembra neppure confermata da una...

Giuseppe Scilipoti 21/11/2019 - 08:44

--------------------------------------

Bello e interessante.

Antonio Girardi 06/11/2019 - 12:47

--------------------------------------

Sempre in gamba e sempre interessante il tuo dire e non dire che lascia spazio a molteplici desideri di aggiungere...

Ernesto D'Onise 05/11/2019 - 13:48

--------------------------------------

Ma che dire più che: Iperbolica rassegna di tutto un po' di quello che chi più ne ha più ne metta!

Leo Pardiss 04/11/2019 - 13:54

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?