Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Sorriso di stelle...
Sentirti...
Stagno...
Il pettirosso...
Chi salva...
Da Epigrammi Notturn...
Come hai potuto (ded...
Haiku n° 12...
UNA SERA...
Lo spettacolo più be...
Minimalismo siamese....
SEMBRA IERI...
Piccole Ali...
Che possa toccare un...
FINE DI UN AMO...
Non umana...
Portami via...
Notevole...
Dedicata a Grazia Gi...
I miei labirinti...
Metamorfosi...
La ragazza delle mil...
E' quando aspetti un...
Farfalla....
ANCORA ACCANTO A ME...
Sonno...
Storia di una badant...
La collezionista...
Si dice...
Stanca serata...
Nuvole e Gabbiani...
Andiamo avanti così...
Igor Michail...
Dell’inviolabilità d...
Canto del dove i sen...
Dammi...
In tempo di guerra...
Trilussa...
INCANTAMENTI...
IL BACIO...
Scorrono i giorni...
L'ARIA DEL MATTINO...
Haiku 66...
Cresco...
Il Dubbio...
Questa notte...
Nonostante tutto...
Sono figlio di una p...
Nuovo infinito...
AI MIEI FIGLI... ...
Terra di nessuno...
Ancora oggi siamo....
La Magia d'un tempo...
Diamanti...
L'OMBRA DEL PASSATO...
Il messaggio di Pasq...
la lunga strada per ...
A piedi nudi...
Storia di una badant...
A MIO PADRE...
Dedica...
Il bambino prodigio...
Siamo diversi per l...
Via del Sito...
L’identità...
L'inferno è sulla te...
I giovani e la crisi...
MILLE FORME...
HAIKU V...
Di quel sentire come...
Destino DiVino...
Il riflesso...
IL MONDO MUORE...
Se volessi dar credi...
Strofinaccio...
La quercia caduta d...
TORTA SOFFICE PALPIT...
Certi giorni d'inver...
Smile...
Fragranza di te...
Hai trovato una vecc...
Seta e profumi...
come......
Libertà...
Vivaddio...
Il vecchio porto...
Si fa giorno...
Tanka 24...
Semplici....
Estraniamento...
Stelle...
DAMMI IL TEMPO MADRE...
SOGNANDO L' AMORE...
IL NATALE...
Così ti guardo…...
Quello scatto che fe...
L' analista...
ANNI RUGGENTI...
Le note del cuore...
Dedicato a GRP...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Un falco per Natale

Caro Babbo Natale,
per quest'anno desidero un falco. So che non ti sto chiedendo un normale animale domestico però un volatile del genere sarebbe fantastico e per di più mi sarà utile per proteggermi dagli "Avvoltoi", i bulli del quartiere. Li ho soprannominati così per via che ogniqualvolta esco da casa o da scuola sono sempre lì a picchiarmi e a depredarmi. Ho provato a difendermi ma finora non ho cavato un ragno dal buco. Ecco, già un falco con i suoi artigli potrà cavare gli occhi a quei bravacci oppure a graffiarli a dovere.
Hai presente il film "Il corvo" di Brandon Lee? Ebbene, con l’ipotetico rapace insieme saremo "Il Falco". Pensa che figata!
La mia sorellina mi consigliava un cane, tuttavia, con la sfortuna che mi ritrovo mi potrebbe capitare una bestiola che fa solo bau bau. E se non morde, che me ne faccio?
Sai, inizialmente pensavo di chiederti un rinoceronte, ma poi ho pensato all’impossibilità di caricarlo sulla tua slitta. Mentre un falco può volare al tuo fianco.
Lascio una confezione di biscotti extra per te e... un topo morto per Hawk. Eh sì, già gli ho dato un nome.
Tipregotipregotipregotipregotiprego!!!!!!!!!!
Grazie.

Joseph Gray

Liverpool 16 Dicembre 2019



Share |


Racconto scritto il 12/01/2020 - 10:57
Da Giuseppe Scilipoti
Letta n.75 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


Dopo i tuoi bei commenti, dei quali ti
ringrazio anche qui, sono venuta a leggerti. Il falco ispira proprio la libertà, qui in Piemonte abbiamo le "poiane" sono animali bellissimi... tu scrivi veramente bene e il tuo racconto è fuori dal comune. Siete tanti autori, imparerò a conoscervi poco alla volta. Un saluto.

Maria Luisa Bandiera 23/01/2020 - 14:07

--------------------------------------

x Ernesto: in estrema sintesi semplicemente ti ringrazio!!!
x Giulia Rebecca: un sonoro pugno espresso poeticamente, dritto e veloce proprio come un falco. Mi ha fatto sorridere il tuo poetico pensiero. Davvero... forte! Grazie
x Santa Scardino: innanzitutto ti ringrazio sia per avermi menzionato un film che vedrò in futuro di "afferrare" (ho letto la sinossi sul web, mi sembra interessante) e per il tuo sempre sincero commento.
Vedo che hai saputo tracciare il racconto facendo leva sui miei lontani trascorsi e la mia voglia di rivalsa. La tematica bullismo, per ovvi motivi l'ho affrontata più volte nei miei componimenti. Qui magari mi sono lasciato per lo più andare ad un racconto leggero, una specie di chrismas short story sotto forma epistolare, quindi il bullismo non è l'argomento perno ma solo una componente. Alla fine, nel mio caso il "falco" rappresentò e rappresenta la libertà. A proposito di "Libertà": il mio prossimo componimento si intitolerà così.
Un abbraccio a tutti!

Giuseppe Scilipoti 15/01/2020 - 11:11

--------------------------------------

Intanto mi hai fatto ricordare un bellissimo film intitolato appunto Hawk.
Conoscendo i tuoi incubi giovanili e quanto ti hanno fatto soffrire, penso che la tua richiesta sia giustissima, anche se non approvo che alla violenza(anche quella psicologica)si risponda con altrettanta violenza, ma comprendo la tua legittima voglia di rivalsa. La scelta del falco, simbolo del grande Federico II, austero superbo regale e giustiziere. È un racconto breve ma ricco di significato. Bravissimo. Ciao Giuseppe

santa scardino 14/01/2020 - 14:27

--------------------------------------

Il falco, gigante delle battaglie rapide, magnifico quando è sospeso nell’aria trasparente. Dinanzi alla sua presenza istintivamente si arretra eppure tale apparizione suggerisce un punto di vista d’osservazione insolito che appartiene alla visione ‘frontale’… nel senso di un bel pugno in fronte al bullo-meschino.
Ciao Giuseppe


GiuliaRebecca Parma 12/01/2020 - 18:40

--------------------------------------

In estrema sintesi.
Ha ragione GIULIA e anche Rebecca.

Ernesto D'Onise 12/01/2020 - 14:29

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?