Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

POETA...
Gocce di solidarietà...
Piccoli segreti...
Alberi...
NON FIGLI MA NIPOTI...
La tela...
Sulle ali del silenz...
26 ottobre...
A soli due passi da ...
RICORDO...
La clessidra...
La gioia di vivere...
Un conforto cultural...
VITA...
Triste speranza...
Anima rinata...
La carta vincente...
L'alba sui Colli...
HALLOWEEN SONO IO...
OMBRE DI QUEST...
Danni collaterali...
Attesa...
Alzheimer...
Disincanto...
Boote...
UN NUOVO GIORNO NASC...
Le tre Madri!...
Nuvole e luce nella ...
Io manigoldo...
Però quant\'è vago i...
Oblio di ottobre...
CALA LA SERA...
Elucubrazione n. 1...
LUCI DELLA SERA...
Ci restammo dentro...
Ultima danza...
Concatenazione delle...
Terra muta...
Notte ad Est...
Terren senza via...
RIECCOCI...
Alcune persone prove...
Questione di forza...
Il silenzio...
Le persone buone...
Il principe e i suoi...
Sant’Ilario...
Il rumore della pio...
DONNE SALVEZZA ...
Bello stile...
Fa' che la tua vita ...
PERDITA...
Madre mia!...
Un ombrello chiuso...
solo...
Resta con me...
Deserto il tuo guanc...
Ammennicoli...
11:51...
Senza l'entusiasmo n...
Nessuno cercherà mai...
Che solfa...!...
Già mi manchi...
Camminando sulla bat...
Oggi come allora...
Schiudi...
A colloquio con Sten...
Perdono...
AL CHIARO DI LUNA...
Segmento...
IL MONDO CHE CROLLA...
è tornato alla terra...
Vissi d' amore...
IL TEMPO NON SEMPRE ...
Credo...
Un amore ingenuo...
MAGIA DELL' AMORE...
Tempo...
CULLA MARINA...
Due forme...
Simbiosi...
Ritratti o delle cos...
Un poco prima...
Il falco e l'usignol...
Luci e bagliori...
Le granite della zia...
Haiku n 10 a...
Petali...
Tempesta...
AUTUNNO...
La ballata della Buc...
Per te dalle mani bu...
Haiku 6...
In compagnia di due ...
Potessi io......
HAIKU H...
Langhe e Roero...
L'arca di Noè...
Giorno di giudizio...
LO ZERO E IL COVID-1...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



L'antidoto umano

Come un pipistrello nella notte, il Male entrò in picchiata, insinuandosi all'interno della prima vittima. Col tempo, il suo veleno si diffuse, infettando milioni, uccidendo migliaia e complicando la vita praticamente a tutti.
Le persone si distanziarono per proteggere se stesse e i loro cari sacrificando le due cose più preziose: lo stare insieme e la libertà.
Alla fine, prevalse il Bene, infatti, il Male venne sconfitto, non da chissà quale antidoto o vaccino ma dal rispetto reciproco della gente, un rispetto che si è dimostrato un atto di Umanità, un atto di Fede e un atto di Rinascita per un mondo migliore.
Caro nipote, adesso conosci il significato della bandiera l'H.F.R., (Human Faith Rebirth) del perché è stata riconosciuta Bandiera Internazionale del Pianeta Terra e del perché è collocata in ogni dove.
Essa serve non a ricordare ma bensì a non dimenticare.



Share |


Racconto scritto il 09/10/2020 - 14:23
Da Giuseppe Scilipoti
Letta n.116 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Santa, Maria Luisa, Barbara, Afrodite e Teresa, un grazie di cuore. Trovandoci ahimè ancora periodo della gravosa emergenza, testi che parlano di Covid-19 detto comunemente Coronavirus si "propagano" sempre di più, ragion per cui anch'io ho contribuito a scrivere qualcosina forse un po' troppo orientato sull'utopia. Beh, in base ai vostri commenti "L'antidoto umano"... ha "funzionato". Inoltre, i vostri interventi sono come "fiale" di autostima per il sottoscritto.
Grazie ancora e ancora!

Giuseppe Scilipoti 14/10/2020 - 16:49

--------------------------------------

Non potevi essere più chiaro e incisivo di così. Speriamo solo nel nostro senso di responsabilità e di rispetto delle regole.

Teresa Peluso 11/10/2020 - 10:40

--------------------------------------

Questo racconto, oltre a rispecchiare il momento difficile che stiamo attraversando, ci deve far riflettere soprattutto su un aspetto che ci riguarda, ossia sull'effimero e la precarietà del nostro "vivere", perché in fondo basta un nonnulla per scardinare tutte le nostre sicurezze e farci precipitare di colpo in uno stato di angoscia e prostrazione, in cui si manifesta tutta la nostra vulnerabilità. Per questo sarebbe utile, oltre all'acquisizione di una maggiore coscienza civica, anche una riscoperta del senso di appartenenza che, purtroppo, spesso manca
Bravo Giuseppe!

Afrodite T 10/10/2020 - 22:17

--------------------------------------

Caro Giuseppe penso che tu abbia colto in pieno il modo per superare tutti insieme questo momento drammatico: coltivare il rispetto reciproco rispettando le regole che proteggono tutti quanti...rinunciando sicuramente a qualcosa ma appunto per il bene comune!
Senza questo valore nn si va da nessuna parte ...e tu lo spieghi bene! Un caro saluto e grazie!

barbara tascone 10/10/2020 - 09:52

--------------------------------------

Mi unisco a Santa nel ringraziarti per questo testo che ci evidenzia, una volta il più, la nostra responsabilità civile di comportarci in modo coerente per riuscire a sconfiggere questo male che dilaga nel mondo falciando vittime, che non guarda in faccia nessuno, insensibile e inesorabile ... un caro saluto Giuseppe, uniti al tuo pensiero tenendoci per mano (virtualmente) gli uni con gli altri, lo sconfiggeremo certamente!

Maria Luisa Bandiera 10/10/2020 - 08:31

--------------------------------------

Un racconto molto coerente con questo tyriste momento storico che stiamo vivendo. Questo mostro invisibile, ci ha cambiato se non distrutta la vita. Abbiamo subito divieti drastici in bas ai quali pensavamo di aver passato il peggio, ma purtroppo non è cosi. Ciò che ci resta è solo che tutto passi grazie a noi stessi e al nostro senso di responsabilità. Il Bene vince sempre e speriamo che sia cos' anche questa volta. Grazie per averci proposto questo testo incisivo e coerente. Ciao

santa scardino 09/10/2020 - 23:10

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?