Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

L’altro viaggio 10/1...
La pizza sopraffina...
Campi desolati...
Labbra...
Dedica ai non presen...
Impressioni...
PASCIUTI TARLI...
Non v'è esistenza pi...
Io, papà e il lago...
La luce nella nebbia...
La lapide di ghiacci...
Appartengo...
SOGNI...
Disegnerò l'amore...
QUANDO...
INNAMORATA...
Haiku 67...
Male oscuro...
Pensiero...
Stelle filanti (O te...
Ipnosi...
PRIVO DI LIBERTA'...
Nel deserto dell'ani...
Lui ti chiama...
A lavè la càp o ciùc...
Morti Inutili...
I RIFLESSI DEL TRAMO...
Mare d'inverno...
ALL'OMBRA DEL GIGANT...
Spirito Ribelle...
Assiomi...
Archivio...
Pensieri e parole d'...
Le poesie...
Ciao MAMMA....
IL PITTORE DI PAROLE...
CARI ESTINTI...
Guardando il cielo...
Pratoline di marzo...
GIOCHI PROIBITI...
Risuona sul campanil...
In cerca d'ispirazio...
Stelle filanti (Benv...
Adagio...
Una notte irlandese...
si, so che lo sei...
Chi sa...
Viviamo di calore um...
Mareggiata Del Cuore...
Fermati...
VITTORIA...
Poesia è......
Composizione n.380...
Sorride...
Piccole grandi felic...
Testimoni preziosi...
Occhi belli...
Immagina...
Io Filosofo Tu Ladra...
il Sole a Mezzanotte...
Il tuo sorriso...
IL CREATIVO...
Diapason...
Ultimo sogno...
Don Gesualdo 2...
LA NATURA SI R...
il guerriero...
LA MARGHERITA...
Il cannocchiale...
Venite...
Stelle filanti (Benè...
Nel profondo dell'an...
L' attimo...
PER LA MIA STRADA...
No...
Il dipinto...
E poi mi dicevi...
I colori del tempo...
VIRTUALITA’ in campa...
Ridammi il sorriso...
parlami ......della ...
Il silenzio è parola...
Abbandonati, ti rico...
Agli innamorati...
Giorni fragranti...
Il canto della notte...
Mamma e Madre...
Stelle filanti (Mand...
Dolce luna...
Mare d'inverno...
UNICITA' UN DON...
Il pizzaro Pasquino...
Irreversibile...
Covid 19 e varianti...
Il pregiudizio stà a...
Ognuno di noi è imme...
Oplà!...
Chissà...
Ed è poesia...
Simbiosi...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

Il coraggio di lasciare andare

VOGLIO ENTRARTI PIANO PIANO NEL CUORE


quella risposta la fece sobbalzare, dopo tutto quello che aveva passato per lui, dopo tutte le lacrime che aveva fatto scendere dai suoi occhi per il troppo dolore, dopo tutte le cadute e le rialzate
e soprattutto dopo l'ultima ripresa finale improvvisamente si ritrova lì, sola con in mano il suo cellulare col cuore tornato silenziosamente a battere
Non se lo aspettava e non lo credeva neppure possibile dopo tutte le menzogne e le bugie.... Era riuscita ad allontanare quell'uomo dal suo cuore e adesso? Cosa fare? Come reagire?
Quella frase tanto attesa ma giunta troppo tardi... Non aveva più fiducia in lui ed era certa di non poterla più avere così, istintivamente decise di rispondere in maniera ironica e divertente :
TROPPO TARDI CICCIO
aggiungendo qualche emoji sorridente mentre una lacrima le scendeva lungo il suo viso certa che sarebbe stata l'ennesima delusione e col cuore immenso nei ricordi andò a letto cercando di dormire aggrappandosi a qualunque scusa possibile per credere di aver fatto la cosa giusta per sé.




Share |


Racconto scritto il 14/02/2021 - 18:31
Da Cristina Del perugia
Letta n.49 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?