Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Il coraggio...
VACCINO...
Bambino...
FRONTIERA...
LA NATURA E\' ...
AURORE...
Nuovi mondi nei prob...
Giovedi...
Il vero benessere in...
Ieri, oggi...
IL BUIO NELLA STANZA...
Ventitré Giugno 1964...
Dietro la tenda...
Evaporato in una nuv...
Tormenti tragicomici...
Copèrta di foglie (u...
In palla...
Resta con me......
ULTIMO SALUTO...
Amore, in pratica...
Costiera...
QUANDO NON E' ...
Coccole primaverili...
I viaggi del sole...
Non c’è luce se l'...
Un fragile tappeto...
Le Chiavi del Destin...
Nizzarda...
La fata Nina...
Raccontami di quando...
Icaro...
Orizzonte...
Il mio primo e grand...
Modella di uno splen...
Non smetteranno mai...
Mio cuore...
Dita di bambina...
LA SECONDA OPPORTUNI...
SCRIVO PER VOI...
SEI NEL MIO SO...
Maestro...
A ritroso e in avant...
La farfalla...
Sulfinia...
Universo blu...
A MAMO MIO AMICO DI ...
Haiku 27...
Non sappiamo nuotare...
La vera conoscenza s...
Con una pennellata v...
Verso...
Il cassetto dei rico...
Lettera di un alunno...
Orizzonti...
Imitando Guccini...
il bacio della luna...
Notte infernale...
LA MARIONETTA...
IL PESCIOLINO ROSSO...
Che botta!...
Dall'homo sapiens (p...
Una nuova conoscenza...
La Vita...
Discernere...
Addio...
Vorrei...
A FAVORE DI VENTO...
Giugno 2021...
Cuoreremita...
Odore di foglie bruc...
Non scomodate DIO...
La felicità non va c...
Artigli...
ELEMENTI...
UN FOGLIO UNA ...
IL SETTE LUGLIO DEL ...
La solitudine dell'a...
Tanka 20...
Centosessantasette s...
Ricordi d’estate...
La suora di Vigevano...
Prima che arrivassi ...
Solitari addii...
Da riproporre...
Caffè e impressioni...
Una sola gioia...
Le parole son l'onda...
Richiamo dell\'Eden...
DIDATTICA RAVVICINAT...
Per mano...
Giglio di mare...
POLPETTE...
le stagioni della vi...
Poesia...
Guccini Presidente...
EMOZIONI E SOGN...
Il profumo dell'atte...
L'ultimo libro...
Un avvocato , un sov...
Chiederò mare in bur...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



Un testo da riproporre

Un pomeriggio in Toscana( poesia pubblicata il 08/10/2018)


Un pomeriggio in Toscana (Luglio 1967)


Seduta sotto un fico
assaporo tutta la dolcezza
della mia gioventù.
Dolce sensazione d’ambrosia
che dal cuore sale al palato.
Ogni frutto prepara il desiderio
a quello successivo.
Il tramonto di un’estate
in terra toscana.
Il delicato e timido abbraccio
di un fiore mai appassito.
Oggi tra spine e crisantemi,
quel fiore impera con
tutta la sua forza,
ma respinge sole ed acqua



Pablo Neruda diceva che: ‘La poesia non appartiene a chi la scrive ,ma a chi serve’.
Beh, la poesia che vi ripropongo mi appartiene e non so se servirà a qualcuno,la ragione è che in questi quindici versi sono racchiusi 45 anni della mia vita. Quando la rileggo( di rado ) mi rivedo giovane diciassettenne seduta sotto quel fico in un caldo pomeriggio d’agosto nella campagna Toscana , in compagnia di altri due ragazzi.
Quella fu una vacanza che non avrei mai più dimenticato anche se durò soltanto un mese.
Ricordo ogni momento di quella giornata; l’incanto di un paesino medievale, il profumo del pane e l’affetto delle persone che ci ospitarono. Ma il ricordo più forte, quello che rimase chiuso in un cassetto per 43 anni, fu quell’abbraccio e quel bacio appena accennato della persona che mi era accanto, mentre mi mostrava il panorama sottostante, ma bastò guardarci negli occhi per capire che qualcosa aveva toccato le corde dei nostri cuori. La vacanza dopo pochi giorni finì ed io tornai a casa, senza avere più notizie l’uno dell’altra. Un ricordo rimasto dentro di me per tanti anni, fino a quando non ci siamo rincontrati dando seguito a quel bacio. Peccato che tutto sia durato il momento di un sogno, troppo bello ed intenso per durare per sempre.




Share |


Racconto scritto il 24/05/2021 - 23:03
Da santa scardino
Letta n.209 volte.
Voto:
su 6 votanti


Commenti


Ho letto con grande interesse e mi sono immedesimato emotivamente. Da bambino ho vissuto nella mia Toscana ed i ricordi più belli avevano il sapore del tuo racconto. Grazie per avermi distolto dalle ultime assurde polemiche che hanno invaso il gruppo.

mario Righi 11/06/2021 - 11:08

--------------------------------------

Buonasera Santa, COMPLIMENTONI!
La redazione ha designato il tuo racconto/poesia tra i migliori di Maggio. Una pubblicazione speciale non può che meritare speciale attenzione.
Bravissima!!!

Giuseppe Scilipoti 08/06/2021 - 23:50

--------------------------------------

Una bellissima poesia legata a un tuo indimenticabile ricordo e tutto questo, leggerlo, è stato molto bello. Un caro saluto Santa e ogni bene.

Paolo Ciraolo 26/05/2021 - 17:18

--------------------------------------

"Mi piaci quando taci perché sei come assente,
e mi ascolti da lungi e la mia voce non ti tocca.
Sembra che gli occhi ti sian volati via
e che un bacio ti abbia chiuso la bocca.
Poiché tutte le cose son piene della mia anima
emergi dalle cose, piene dell’anima mia.
Pablo Neruda...parte della poesia "Mi piaci quanto taci"
La tua poesia mi ha riportato a questo passo della poesia del mio amato Neruda...infondo la poesia ha la funzione di far sopravvivere le cose!

Margherita Pisano 25/05/2021 - 22:46

--------------------------------------

Pablo Neruda sapeva Amare
da qui, la bellezza di "quel momento di un sogno"...
Bellissima, mia dolce Santa
E grazie

laisa azzurra 25/05/2021 - 20:07

--------------------------------------

Bella la poesia, bello il racconto ad essa collegato, intriso di nostalgia e malinconica.

Anna Maria Foglia 25/05/2021 - 16:00

--------------------------------------

Fondamentalmente la lettura è come entrare a porte spalancate nei ricordi più profondi e retroattivi di quel lontanissimo mese passato in Toscana. Ad un certo punta la poetica appare più recondita, fino a creare una leggera e magica dimensione onirica.
Cinque stelline che... ripropongo!

Giuseppe Scilipoti 25/05/2021 - 11:53

--------------------------------------

Composizione da poetessa che scrive con la piuma in mano, all'insegna della tenerezza e dell'indelebile, il “remember”, nello snodo si mantiene costantemente accentuato. La pubblicazione non va fuori tema, MAI, tant'è vero che descrizioni con tanto di dettagli danno pregio all'opera.
Indubbiamente sei stata brava e quindi capace ad intersecare i passaggi della poesia/narrazione tessendo con dei comparti emozionali di tipo intensi.
(segue)

Giuseppe Scilipoti 25/05/2021 - 11:53

--------------------------------------

Carissima Santa, questa volta non faccio copia e incolla del commento che ti rilasciai nel 2018, adocchio invece il cosiddetto ex novo, anche perchè non considero codesta pubblicazione una semplice Riedizione, dal momento che si avvale di un corposo lato narrativo che non funge da classico N.d.R.
Mi accingo a recensire basandomi sul globale ovvero Poesia e Dettato.
(segue)

Giuseppe Scilipoti 25/05/2021 - 11:52

--------------------------------------

Un bel testo piacevole da leggere.
I ricordi ci fanno identificare con il percorso della nostra vita. Brava!

Maria Luisa Bandiera 25/05/2021 - 08:20

--------------------------------------

Bello questo brano, piaciuto molto, sia la parte narrativa che la poesia. Molto significativo l'aggancio tra quel lontano 1967 e il presente. Brava santa! ciaociao.

Giacomo C. Collins 25/05/2021 - 07:48

--------------------------------------

Bella la poesia e bello il testo carico di ricordi. Complimenti

Mirko D. Mastro(Poeta) 25/05/2021 - 06:13

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?