Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

...Cosa ne avremo?.....
Mese d'Agosto...
L'estate che vorrei...
L' autoritratto...
Fragole...
In punta di piedi...
Tanka...
I binari...
Del tramonto ne fann...
Il peggior danno che...
Il fiore della felic...
Certi pensieri...
LE POESIE NASCONO da...
Canto di dove esiste...
Ombre...
MADONNA INCORONATA...
Sputacchio...
La materia cosmica s...
L\'anima mia è nuda...
NELLA CASA DELL EMPI...
Transumanza...
Certi momenti......
Lo sbaglio di una ro...
Da quell’ultimo (mio...
Nel silenzio ritrovo...
Haiku (1)...
Cammino...
Il temporale...
San Lorenzo...
Vorrei essere un gla...
Meditando...
SICCITÀ...
Sentenza planetaria...
ONDE...
Il denaro è quella c...
La nuit de Aimèe...
Mezza estate...
Acqua 8...
SACCO A PELO...
Lettere filanti...
STELLA CADENTE...
si dice sempre il l...
Storia di un seme...
Il velo del tempo...
Che nostalgia Obama!...
Al mio caro babbo...
Prendi il mio cuore...
Cavaliere errante...
A te...
E i pinguini non vi ...
LUOGHI DEL PAS...
Il rumore della risa...
Versi tersi....
Buone vacanze...
Zio Primo...
Ammonite...
L\' omino di latta...
Tu, la mia vita...
Senza armonia...
Una nota d\'amore...
Inverno...
Ormai è sera......
SCRITTURA AGOSTO...
Compleanno...
Un'altra vita mi ucc...
NEL CUORE DEL MONDO...
Il veliero...
L’uomo del buonumore...
Bella e lucente...
AMO LA SOLITUD...
CLOCHARD...
Tinte tenue...
Nuraghe Losa...
Per i veri amici, co...
Il Privilegio...
Torneranno a cadere ...
La corona di alloro...
Nell'azzurro...
Margherita...
Notte di rugiada e g...
La farfalla di Falco...
LUCE CREMISI...
Gladiolum detto di p...
Avere una mente calm...
MILLE E NON PIU’ MIL...
Polvere di farfalla ...
RICAMI...
Baci casti...
Miseri resti...
Del Sole...
L'ironia della besti...
Trovano posto verso ...
Chi sa e finge di no...
Fiamma...
Soffermati...
Ma quanto tempo......
LA COSCIENZA...
Senza permesso...
Morire senza morte...
Silenzio dei pensier...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

Il rappresentante di lista

Ebbene sì, in gioventù, diciamo intorno ai primi anni '80, ho fatto per diverse volte il segretario di seggio. Elezioni politiche, amministrative, referendaum: tutto andava bene per una “tre giorni” di impegno (si iniziava il sabato pomeriggio e si finiva il lunedì sera), giusto per guadagnare qualche lira e divertirsi.


Sì, divertirsi, perché al di là della serietà che all'epoca ritenevo potesse scaturire da un impegno al servizio del bene comune, c'era la possibilità di fare conoscenze, di instaurare rapporti, di appagare la propria voglia di protagonismo e di essere, bene o male, un pubblico ufficiale.


Non starò a raccontare le ben note storie legate alle schede annullate per i motivi e le scritte più fantasiose: la fetta di salame nella scheda l'abbiamo trovata più volte; la scritta “Tizia è una troia” anche; improperi assortiti all'attenzione dei vari politici erano all'ordine del giorno.


Ma la figura più inutile e ignobile era quella del rappresentante di lista: in genere si trattava di qualcuno che doveva o chiedeva un favore al partito che rappresentava. Quindi livello culturale e morale generalmente scarso o inesistente. Unico suo compito: stazionare nel seggio e “vigilare”: cosa che si guardava bene dal fare!


In particolare ricordo un rappresentante per l'ormai defunto PSI che non si era presentato all'apertura del seggio, e non si presentò neppure durante la giornata del lunedì. Arrivò solo a spoglio ultimato chiedendo la dichiarazione da presentare al lavoro per giustificare la sua assenza dovuta a “motivi elettorali”!


Se c'è una tipologia di persona che odio è il “furbetto”. Nel verbale avevo registrato la sua assenza e dunque, malgrado le sue minacce, i suoi piagnistei, il suo esagitarsi, non rilasciai la dichiarazione richiesta perché sarebbe stato un falso, ed io ero in quel momento un pubblico ufficiale.


Ebbene: è stata l'ultima volta che mi hanno chiamato a svolgere una qualunque funzione elettorale.
Ma di lì a pochi anni sono stato io a scegliere di non mettere più piede in un seggio in qualità di elettore! Sono una persona seria, io!




Share |


Racconto scritto il 01/07/2022 - 18:52
Da Andrea Guidi
Letta n.95 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Bene hai fatto col socialista.
Stupidotti quelli che scrivono insulti, convinti magari che le loro schede le leggano i ministri.
Ben scritto.

Aquila Della Notte 02/07/2022 - 09:27

--------------------------------------

Pienamente d'accordo!!

Anna Cenni 02/07/2022 - 08:09

--------------------------------------

Ciao Andrea concordo in pieno con te ero nell'albo dei presidenti di seggio... Quando ho toccato con mano un certo schifo ho mandato una bella lettera di dimissioni al tribunale...

Jean C. G. 01/07/2022 - 22:25

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?