Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Sterpaglie...
I due Dobermann...
LORO...
La mia terra...
ASCOLTA...
Guardo...
21:47...
SOLITUDINE LIBERTA...
Una canzone...
In tema di razzismo:...
Fiore...
Bologna, 2 Agosto 19...
ALLA STAZIONE...
Cammina con le scarp...
I dubbi del poeta...
Piccola lezione di s...
Straniero...
L'amore può finire, ...
L\'uomo con la valig...
SI TRASFORMA...
Come navi sospese...
Viviana forse...
Amata mia Signora...
Per Lei...che è mort...
NONNA PIA IN CARROZZ...
L’autore del tomo- S...
Verde azzurro mare...
I colori di quel 2 A...
Milonga...
Bologna...
Vorrei esser vento...
Cercando cercando...
LA SUOCERA...
LA RAGAZZA NELLA PIO...
In dissolvenza...
Prendi esempio dalla...
Agosto...
FRAMMENTI DI UN...
Tristezze...
Leggiadra melanconia...
SAI......
Lucciola...
Nina...
Alla roggia...
E25 verso Novi Ligur...
Le barche gialle...
Il ritorno...
Luci sul mare...
Il gioco - parte sec...
fine giugno...
Una vita senza amare...
IL DONO...
Ricambio generaziona...
Ogni Mente a Suo Mod...
Vibranti emozioni...
Rinchiusa...
I giardini di Majore...
Una folata d'oblio...
Foglia unica...
UNCINETTO...
28 luglio...
Non temo la morte pe...
Chimera...
Preserva... emh, pre...
VIAGGIO PER MAR...
A li mortacci...!...
UNA GRANDISSIMA STEL...
La notte dei pensier...
L’autore del tomo- S...
Una voce nel vento...
Ti chiedi ancora cos...
Misero uomo...
Prigioni...
Il poetastro...
Viltà...
Aurora boreale...
Nostalgia...
Il mare e il tulipan...
CHISSÀ ........
BIANCA...
Alla mia Lulù...
Vissendo...
IL TUO TEMPO...OGGI...
In questo pentagramm...
Sintra...
LUGLIO (Acrostico)...
I giardini di Fatima...
Solamente da solo t...
CUORE DI GHIAC...
ER SACRIFICIO DER VI...
Vecchi filmati...
Al futuro...
Monocromo...
Spesso chi conta sul...
Giuseppe (Acrostico)...
Siamo tutti uguali p...
L'urgenza della piog...
Perdersi d'inconscio...
Vorrei mandare a vaf...
COSA DEVO FARE?...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

UNA DOMANDA

Le istruzioni sono:

Se tu fossi una bambina o un bambino che cosa ci racconteresti...?


~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~



RICORDA CHI SEI

Oggi è proprio una bella giornata di sole, anche se fa molto freddo, brrr...
La neve delle settimane scorse finalmente si è sciolta, portandosi via anche il ghiaccio.
Odio il ghiaccio, mi fa davvero paura. Quelle volte che sono scivolata, ho sentito un gran male al didietro, ma non ti nascondo che mi diverte molto vedere le persone fare un gran capitombolo!
Già, non dovrei dirlo, a te non è mai capitato di ridere sotto i baffi, mentre qualcuno ruzzolava in terra?
Sì che lo hai fatto!
Siamo uguali in fondo, nonostante tu abbia qualche anno in più; anche a te piacciono le giornate tiepide, i colori e la luce. Cosa aspettarsi del resto da chi è nato come noi nel bel mezzo dell'estate e, per di più, di fronte al mare?
Abbiamo sempre amato il mare, turchese e limpido o scuro ed arrabbiato, perché è la nostra casa e, quando avevi la mia stessa età, restavi a guardarlo per ore, mentre costruivi castelli di sabbia. Non che adesso tu non lo faccia più, intendo costruire castelli di sabbia: è la tua specialità, anzi la nostra, li costruiamo nella testa e se poi crollano, pazienza.
Ci somigliamo ancora, a tutte e due piace viaggiare con la fantasia, lo facciamo da una vita, ci fa star bene. Forse è per questo che mi cerchi spesso, adori la mia compagnia e non puoi rimanere a lungo senza di me.
Lo capisco sai, è bello stare insieme: io ti porto una ventata di leggerezza, quando hai la mente affollata di cose inutili, invece tu mi aiuti ad essere saggia, mentre sto per dare in escandescenza. Allora ritorniamo con i piedi per terra e ci gustiamo un buon gelato al cioccolato e panna, oppure osserviamo un fiore profumato, sino a perderci nei suoi colori e poi ridiamo a crepapelle per le cose più stupide.
Siamo fortunate, riusciamo ancora a stupirci e, ammettilo, questo lo devi a me. Mi intenerisco ogni volta nel vederti affannata, in preda ai tuoi mille pensieri, così cerco di riportarti alla mente la ragazzina impulsiva e sorridente che si arrampicava sugli alberi al parco e si inteneriva dinanzi ad un uccellino ferito, o la bimba di circa otto nove anni che chiedeva alla mamma soldatini armati di tutto punto invece delle solite bambole e pretendeva di giocare a calcio con i cugini, tra lo stupore dei parenti. Chissà se hai dimenticato l'improvvisa allegria, che ti assaliva durante le feste natalizie, nel leggere magiche storie di folletti ai tuoi fratelli o nel guardare rapita le lucine intermittenti dell'albero di Natale.
Oggi sono qui a raccontarti chi eri, ma soprattutto chi sei; non dimenticarlo mai.
Portami sempre nel cuore. Questo è il promemoria che voglio lasciarti ora che l'anno sta per finire (ti scriverò un post it sul frigo) e, se un un giorno non dovessi trovarmi, fermati un secondo, respira e comincia a sognare. In quell'attimo mi vedrai arrivare.
Dal canto mio ti prometto che verrò a cercarti anche quando tu non lo farai, perché sai il bene che ti voglio. Per adesso mi limito ad augurarti un nuovo anno pieno di felicità, ma tornerò presto.
Non puoi liberarti di me...stanne certa!!



Con affetto,
la tua "te" da piccola.



Paola Salzano




Share |


Scrittura creativa scritta il 21/12/2019 - 16:09
Da PAOLA SALZANO
Letta n.284 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Ciao cara Grazia, ti ringrazio per le tue parole ed auguro anche a te un sereno Natale

PAOLA SALZANO 23/12/2019 - 21:47

--------------------------------------

A tu per tu, fra te e te...
La piccola Paola come gioiosa voce della coscienza, e no... lei non ti abbandona... tenera e fresca scrittura in un dialogo da non spegnere mai...
Buon Natale cara e un abbraccio forte forte!

Grazia Giuliani 23/12/2019 - 20:54

--------------------------------------

Vi ringrazio di cuore Margherita (ricambio il bacio..), Salvatore e Mirko... e vi auguro un sereno Natale

PAOLA SALZANO 23/12/2019 - 19:54

--------------------------------------

...se tu fossi una bambina...
Ci hai raccontato la magia. Ho adorato questa scrittura dall'inizio alla fine, e se fossi io a decidere...
Oggi 22 dicembre:
SCRITTURE CREATIVE
RICORDA CHI SEI di PAOLA SALZANO

Mirko D. Mastro(Poeta) 22/12/2019 - 12:51

--------------------------------------

Dialogo dedica unico testo molto bello..
Notevole.complimenti Paola felice Natale

Salvatore Rastelli 22/12/2019 - 08:03

--------------------------------------

Unico e originale questo dialogo della tu "te" da piccola...restare e cercare la bambina che è in noi ci permette di ritrovare la magia della vita e l'essenza dell'anima!
Mi sono immedesimata nella tua scrittura e ne ho tratto gioia!
Bellissima Paola. Un bacio

Margherita Pisano 21/12/2019 - 18:59

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?