Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Un po' male...
LA NOTTE AMA...
papà...
Resa...
Sussurrami...
Il viaggio (Centone,...
strade del mondo...
Non sarà natale...
Segnatempo...
CELESTINO (Dalla Ser...
L'ultimo saluto...
Il canto di Ulisse...
Bah!...
4 Dicembre 2020...
Natale...forse!...
La vita...
Cambiare il nostro r...
Armonia...
Inverno...
IL CUSTODE DI PAROLE...
Lo Straniero senza N...
I ricordi del cuore...
Elucubrazione n. 8...
Prendiamo!...
Comunque...credo...
BUGIE INACCETTABILI...
Al di là...
Lo stato di inutilit...
Abbracci...
Il Vuoto NATALE...
Il tempo...
Micio il mio gattino...
Il viaggio (poesia b...
Accade...
Luce...
ALLA FINE DEL VIALE...
MALINCONIE...
Chissà dove volano i...
Tanka 17...
LA MORTE E L' ...
OCCHI...
Polvere di sole...
insieme...
HAIKU M...
Sole d'autunno...
L'ultimo Natale...
Come foglie...
Umanità...
Il signore delle ani...
Maschere...
INASPETTATAMENTE...
Se ami, Dio è nel tu...
Prigionia...
Le scorte...
Haiku Am...
Gelosia...
Con lo sguardo del s...
Il viaggio (poesia v...
Non chiedere grazie ...
Sopra le nuvole...
ESSERE UMANI Ess...
Cerca quella pace in...
ESSERE CREDENTE...
Dudù Concorso poesia...
Sarai per sempre la ...
Covid a dicembre...
Il senso della vita:...
FORTIFICA...
Il tempo in cui non ...
Mi imprigiona questa...
Lacrime di...
GIRANDOLANTI FLUSSI...
Orto speziato...
CELESTINO (dalla Ser...
MI SONO SVEGLIATA...
Occhi dolenti...
Geniale !...
Stella...
Mettimi da parte...
Diatriba...
MONITO...
Sogno...
DAVANTI SAN ROCCO...
NON PER I NOSTRI MER...
In morte della giove...
Il viaggio (Haiku G)...
Mi hai accarezzato p...
Mattina...
Passerà...
6 poesie realizzate ...
ALI DI FARFALLA...
Il mio tempo...
Se potessi...
PER DANI...
Coronavirus...
Diego...
Pensami Ancora...
Amicizia...
Buon Viaggio...
La superbia fa dir...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

LA MORTE E LA VITA

Le istruzioni sono:

Tutto ciò che da giovani è certezza, nel tempo vede diventare più sottile il limite tra il credibile e l’incredibile. Scrivi una tua idea, una storia, un'esperienza che abbia quasi del soprannaturale


~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~



Comunicazione extrasensoriale

Come tutti, avrei molte cose da dire sulla vita, per esperienza diretta, sulla morte nessuna esperienza diretta, e quando sarà, non potrò certo scriverne.
Un’esperienza sconvolgente mi è capitata quando è morto il mio primo marito. Lui era lontano ed era una notte. Mi svegliai di soprassalto e provai sensazioni mai sperimentate: era come se lui mi facesse capire che stava per morire e intanto mi diceva di non preoccuparmi, che sarebbe andato tutto bene. Poche ore dopo arrivò la tragica notizia. E’ stata un’esperienza quasi soprannaturale, di impatto emotivo fortissimo, e in seguito non mi è mai più capitato nulla di simile. Credo si fosse trattato di una comunicazione extrasensoriale a distanza, dovuta alla forza estrema raccolta in quell’ultimo istante di vita. In ogni caso egli era ancora vivo in quel momento, quando volle mandarmi l’ultimo messaggio d’amore.
Dopo la sua morte non mi parlò mai più in nessun modo. Altre morti importanti accaddero, come quella di un fratello e di mia mamma, ma nessuno mai mi parlò dall’aldilà. Un muro altissimo, con dall’altra parte solo il silenzio.
E allora, se penso alla mia morte, non riesco a immaginare niente. Nel corso della vita ho sempre ricercato il senso, indagato il dopo vita, senza trovare nulla che mi abbia convinto del tutto. Per me rimane il mistero di segreti che tali vogliono restare e che quindi non si lasciano svelare da noi umani. Se penso alla morte, ho come un vuoto mentale, mi appare come un salto nel buio. Volgo, allora, il pensiero altrove e vivo con intensità ogni momento che il fato mi dona (uso “fato” nell’accezione poetica, visto che scientificamente esso non esiste).
Ho maturato la convinzione che l’eternità stia nell’attimo presente che sto vivendo: è tutto quello che ho ed è tutto ciò che mi basta.



Share |


Scrittura creativa scritta il 17/11/2020 - 12:58
Da Anna Maria Foglia
Letta n.120 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


Scritto con precisione, un testo lucido che affronta un tema ai limiti della realtà. Colpisce in modo profondo e a me ha dato i brividi perché ho vissuto un'esperienza simile.
Brava, a leggerti ancora!

Grazia Giuliani 19/11/2020 - 15:54

--------------------------------------

Ad ogni modo la chiusa del racconto la condivido appieno dal punto di vista esistenziale/vitale. L'eterno sempre parte già da qui.
Alla prossima carissima Anna Maria.

Giuseppe Scilipoti 19/11/2020 - 15:29

--------------------------------------

Devo molto ai Coniugi Desideri ove tramite Youtube gestiscono, anzi, Daniela Desideri (visto che Virgilio, il marito è passato a miglior vita qualche anno fa) gestisce un canale, un canale che ha illuminato me e migliaia di altre persone. Non sto facendo pubblicità "occulta", sia chiaro.
Un libro che mi dato molte risposte è "Franchezzo - Un viaggiatore nel mondo dello spirito", (lo trovi facilmente e gratuitamente sul web)
(segue)

Giuseppe Scilipoti 19/11/2020 - 15:28

--------------------------------------

Di certo il costrutto stimola una certa introspezione che, specie nella parte conclusiva conserva una colorazione di mistero.
Ammiro di come hai cercato sinceramente la verità sui misteri sulla natura dell'uomo e tra le varie cose di che "pasta" è fatta la sua anima. Io, studio tali argomenti già da quattro anni, con umiltà credo di aver trovato delle prove schiaccianti tra comparazioni e analisi approfondite.
(segue)

Giuseppe Scilipoti 19/11/2020 - 15:27

--------------------------------------

Comunicazione extrasensoriale... comunichi efficacemente il tuo pensiero che non verte esclusivamente sullo spiritualismo (forse la mia tematica preferita assieme ai gialli e ai polizieschi. In quest'ultimo caso... in molti "casi" anche di morte si parla ) semmai le righe puntano tra l'incredulità di un episodio avvenuto anni fa e il "sospeso".
(segue)

Giuseppe Scilipoti 19/11/2020 - 15:25

--------------------------------------

Un bel racconto, una bella esperienza.

Maria Luisa Bandiera 18/11/2020 - 08:07

--------------------------------------

Mi è piaciuto questo tuo scritto, credo anch'io che alle volte...molto raramente si possano avvertire e sentire dei messaggi extrasensoriali con le persone a noi più care.Si entra in comunicazione con loro e si crea una "sintonia"energetica...un grande atto d'amore! Chissà!
Tu comunque l'hai descritto benissimo! brava

barbara tascone 17/11/2020 - 20:39

--------------------------------------

Grazie Mirko, non conoscevo questa canzone: un testo molto poetico e profondo esposto con una bella leggerezza. Ciao e buona serata

Anna Maria Foglia 17/11/2020 - 20:09

--------------------------------------

Mi hai ricordato una vecchia canzone di Ramazzotti
"C'è una strada in cielo
Lunga quanto un'eternità
E in certe notti limpide
Puoi vederci una folla che va(...)
C'è una strada in cielo poi
E il tuo vecchio puoi trovarlo là
Che suda la sua terra che
Fa sudare anche l'anima(...)
C'è una strada in cielo sai
Ma che in paradiso ancora non va
C'è una strada in cielo
Che fa il giro e poi ritorna qua"

Mirko D. Mastro(Poeta) 17/11/2020 - 18:57

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?