Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Chi vien, chi va...
Ma da che pianeta vi...
Notte...
forse è meglio...
strofinano lenzuola...
Mille giorni di te e...
renga (a catena)...
Domenica mattina...
In giorno da dimenti...
Auto-racconto...
Vigili anni 60...
ANGELI...
Libera...
los angeles the nigh...
Mentre l’afa della n...
Promesse...
COLORI...
Sfumature...
Al primo incontro...
Derubricando...
L'ETNA È UNA CREATUR...
Ridi e piangi...
Forse quel posto è l...
L'incertezza...
Fischia la vaporiera...
Solo l'essenza...
L'amore cos'è...
PICCOLO ANGELO E MOR...
Viste dall'alto le c...
Dolce incanto...
Mi chiamo Maria...
Nello sguardo della ...
Prelude...
Il dolore che non vi...
Chimere...
Amore...
La Piscina sulla Col...
Un uomo era disteso...
Il coraggio di guard...
In quella notte...
La folla...
Insonne...
Il tempo e le Rose...
Addio rondini...
LA FRAGILE FO...
Asia...
NON PUOI...
Notti calde d'estate...
Sera su Poliscia...
Corre invano la mia ...
Divenire rugiada...
A MIO PADRE...
La vita e la nuvola ...
NONNA LUCIA...
Bolle......
ODE AL BIKINI...
Il mare...
Tulipano...
Alle amiche...
L’EVOLVERSI DEGLI AR...
La cura...
Lascerei...
Gli errori più gross...
Melodia...
Abuso...
Notte d'Inverno...
L\\\\\\\'anima delle...
La notte...
su selvaggi temporal...
Trenino verde...
Na jurnata cu ' tte...
Triangolo...
Tay Mahal...
HAIKU II...
Haiku n°5...
VITA AMARA...
My dear Perugia....
IL CAFFE\'...
Ricordi...
Quando potremo di nu...
Manicomio...
A bocca piena...
Aspetterò il tramont...
Mi piace pensare che...
PREGHIERA...
Nostalgia della nott...
CORLETO PERTICARA...
Ho visto i tuoi occh...
Il respiro del mare...
Pioggia...
Niente potrà...
L’ECO E LA LUCE...
Nadia...
La notte fa paura...
Settembre...
Parte di me...
Profugo...
UN SOLO MINUTO...
PONTE...
souvenir d'un amore ...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Il primo fiore .

Amo le ginestre
il primo fiore visto
tra le braccia di mia
madre.
Ella l'amava tanto ne
ardornava sempre un vaso
che portava luce e odor
di Primavera.
Bella era lei con quel
giallo tra le mani e
gli occhi suoi verdi,
belle erano le sue mani,
era dolce il suo profumo
quando mi dava un'ultimo
tocco al fiocco.
Madre non ti portai
ginestre o rose alla tua
triste dimora, ma un
semplice fascio di spighe
di grano,
non portai ginestre o rose
poiché le lacrime mie le
avrebbero fatte sfiorire.
Ma le spighe hanno sempre
chicchi buoni che
germoglieranno
all ' infinito.
Madre, labbra in un dolce
bacio a pronunciarlo, e
ne allevii la vita e la
morte di ogni figlio tuo.
A te madre,amore eterno.


Come tante gocce,
siamo mare infinito,
come tanti chicchi,
spighe di grano.




Share |


Opera scritta il 07/05/2019 - 01:14
Da Graziella Silvestri
Letta n.221 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


Si sempre nel cuore finché avra' un battito e oltre..in Dio.Che bello questi cuoricini danno sempre un attimo di gioia.Grazie alla poetessa Mirella Narducci.

Graziella Silvestri 08/05/2019 - 00:14

--------------------------------------

GRAZIELLA...La mamma è un’emozione che cura tutte le ferite e dà pace al cuore. Lei è rimasta con noi per sempre!

mirella narducci 07/05/2019 - 23:40

--------------------------------------

Ho pianto tanto, era abbastanza giovane..ma ci siamo tanto amate..poi si capisce che niente muore per sempre.Grazie alla poetessa
Santa Scardino..per il commento.

Graziella Silvestri 07/05/2019 - 22:53

--------------------------------------

Questa poesia è stupenda. Hai cantato il ricordo di tua madre con amore e delicatezza dando armonia e freschezza alla sua immagine.

santa scardino 07/05/2019 - 22:19

--------------------------------------

Grazie Maria Isabel Mendez mai avuto dubbi della vostra sincerita' ...felice che avete apprezzato.

Graziella Silvestri 07/05/2019 - 21:52

--------------------------------------

Dici delle cose stupende non solo nella poesia anche nei commenti. Sono sincera. Un caro saluto!!!

Maria Isabel Mendez 07/05/2019 - 18:44

--------------------------------------

Un grazie ai gentili poeti, Laisa Azzurra ,Giovanni Benvenuto Vavassori,Francesco Cau ,Ernesto D' Onise Grazia Giuliani..
per i vostri commenti..Si come ben dite ,.noi siamo e diamo continuita'
ai nostri avi e i nostri figli a noi..
.La morte non segna la fine .Grazie

Graziella Silvestri 07/05/2019 - 15:06

--------------------------------------

Bellissima, e il riferimento al grano è commovente, sa di continuità e nutrimento...

Grazia Giuliani 07/05/2019 - 14:44

--------------------------------------

Graziella, se mi posso permettere tu hai un cuore nobile che ti fa scrivere tali versi. L’apprezzo molto.

Ernesto D'Onise 07/05/2019 - 14:44

--------------------------------------


Francesco Cau 07/05/2019 - 13:25

--------------------------------------

Bellissima cara Graziella, Una madre è il pane eterno. ciao

giovanni benvenuto vavassori 07/05/2019 - 11:57

--------------------------------------

Il grano è fertilità, è bene primario, come l'acqua...
Bene primario, come una madre
Bellissima

laisa azzurra 07/05/2019 - 09:03

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?