Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Giotto e l'invenzion...
Pinnettas...
Vorrei gridare al te...
Cinque candeline...
Haiku 12...
I miei pensieri...
Certe volte capita...
19:53...
Fiabesca...
Oltre il vento del c...
Lei...
Sei tu....
Climbing...
Al costo di un franc...
Versi sciroccati...
PENSIERI ALLA ...
PRIVATO...
L'ultimo torneo del ...
La guerra...
PRIMAVERA...D'AUTUNN...
Cedo il passo alla p...
L'uccellino e il pes...
Velata...
Non lo sapevo...
Sogno di un bambino...
Alla stazione ferrov...
Haiku 11...
Amore senza silenzi ...
Pianto di sale...
La psiche...
Tanka 1...
l'amicizia è......
Notte senza luna...
A Giulio Tiberio...
boschi d'ottobre...
AMABILE CREATURA...
Mi hai fatto innamor...
Metafora auttunale...
In attesa...
Sguardi...
Quell’espressione di...
Stelle...
Con me passeggiando...
IN QUEL SUO SAPERE...
LE PAROLE...
Come il ponte unisce...
Gita di terza Media ...
TU ERI UM ANGELO...
Oggi...
Scrivere...
Casuale...
E io dormivo...
The first memory...
Non dire mai....
LA METAFORA DELLA ME...
Dall'immensa finestr...
Negli USA vendono le...
IL SENSO DELLE COSE...
Minuscole sensazioni...
Poesia...
essere in attesa...
Café del mar...La pa...
Metafora...
VOLA VIA LONTANO...
Haiku K...
Pensieri della sera...
Stranezze...
Grundig...
C'è un posto nel mio...
L'esule...
Haiku F...
Tagli indiscriminati...
Come cadono le fogli...
SOFFRIRE E' UN ...
Lontano...
Trasformazioni...
PREDA CHE SCAPPA...
Oste mi porti il con...
L'APPUNTAMENTO...
HAIKU G...
Nel tempo...
Quasi notte...
un raggio di sole ...
Lontano accanto a me...
Cellophane...
Proprio in quella li...
Tanka 6...
Mi baci...
Domenica...
Sabbia...
Solo se conosci la b...
Ottobre...
Gentilezza ...
nuvole e autunno...
L’organo...
La poesia dell'ultim...
Ho sempre desiderato...
CAVATAPPI...
L' EREMO SEGRETO ...
Kaleidos...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Contorni sbiaditi

Braccia ansanti ad accogliere
nuvole e pezzi di vetro.
Resta poco di noi.
Resta un calco di gesso
che ci guarda beffardo,
resta un marchio di fuoco
sulla pelle ormai fredda,
resta un diafano canto
ricoperto da stridule note.


Dipingo i tuoi occhi
con colori sbiaditi,
acquerelli diluiti col sale.
Se cammini nel sole
la tua ombra neppure ti segue.
Stai giocando col moto
di un pendolo arcano,
ammutolita alle brezze
che incarnano il senso
incupito da giorni caduchi.


Torneremo a bagnarci
nel mare dei nostri vent’anni?



Share |


Poesia scritta il 13/09/2019 - 18:56
Da andrea guidi
Letta n.101 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Ringrazio infinitamente tutti quanti; il tempo inesorabile trascorre, ma il seme dell'utopia alberga ancora in me. Siate felici!

andrea guidi 16/09/2019 - 19:25

--------------------------------------

...quel fuoco non tornerà più, riuscire a sentirne ancora la bellezza, anche se nel ricordo, non è poca cosa...
sono stata convincente??!
Bello e appassionato, il tuo stile non sbiadisce Andrea...!

Grazia Giuliani 14/09/2019 - 18:29

--------------------------------------

.....con i ricordi di,quelli non ci lasceranno mai. Il passato è il nostro compagno di viaggio. Bella e malinconica!

santa scardino 14/09/2019 - 14:37

--------------------------------------

Purtroppo non torneremo ai 20 anni.Ma gli anni non sono passati invano se si scrive una poesia così bella!

Anna Maria Foglia 13/09/2019 - 22:34

--------------------------------------

...Stiamo vivendo in un'epoca dove i colori non risplendono più...infatti hanno anche un gusto strano...sanno di sale...non ci resta che piangere e attendere giorni migliori...anche il mare ci sta aspettando...;cari saluti.

romeo cantoni 13/09/2019 - 20:29

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?