Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Come ad Agosto...
Oceano...
L'ECLISSI...
La poesia più bella...
Regalami un cerchio ...
Luna di giorno...
Campo di grano...
PAESE...
Adeline Carabiniere...
Oltre il limite...
Questo amore...
Il distacco in un ri...
Ho sempre avuto paur...
Il silenzio...
SOS...
Sentieri inversi...
Nessuno lo sa...
Solo un filo...
IL PRETE...
MATRIGNA...
La Notte....
HAIKU C2...
Miserere...
Decisioni difficili ...
Esperienza di vita e...
Quando più occhi non...
LE OMBRE DELLE ...
Segmenti sahariani...
Tanka 5...
Zum-zum...
SOGNANDO A OCCHI APE...
Noi (Tanka)...
E poi...
Distacco...
Il Fonte Pliniano (S...
Speriamo in estate...
Ispirazione...
Colori e musica...
Autunno...
Mare a Caorle...
Uniti...
Mistero...
L'Ordinazione...
coscienze orfane...
Gli occhi della mamm...
Endorfine o delle co...
Come nascono i bambi...
Frammenti...
Senza stagione...
Una candela spenta...
LA SOFFITTA DEI ...
Il ricamo...
La bellezza collater...
Ci si perda (la paro...
L'ORA DELLA CENA...
TRENI PERSI...
Tanka 4...
Il sole di Maggio...
In Rima...
Mi piacerebbe ti pre...
LA DITTATURA DELL’AP...
SognoAntropomorfo....
Bosco Verticale a Mi...
La Bugia...
Vivere la vita...
Davanti allo specchi...
Il vento...
Sposa fiorita...
L’illusione...
Natura...
La metempsicosi...
Accusata di non aver...
In alto mare...
Credo che nel mondo ...
Nome di donna...
Fucsia...
HAIKU B2...
Pianificare...
Fugacità...
E Ti Sogno Ancora...
Max Stirner...
Domani senza di te, ...
Vorrei volare come u...
L'ignoranza,che non ...
Tra le tue braccia, ...
VERSO L\' ETERNIT...
Milena e i doni dell...
Elisir...
Los Angeles notturno...
NATURA...
Desiderio...
IL NAUFRAGO...
È l'amore che conta...
Canzone triste...
Amaro...
Un biglietto, come u...
L'isola che non c'è...
Orme sulla sabbia...
TESTIMONIANZA DI FED...
PENSIERI...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

Depressione, spietata condizione

Ma cosa sto pensando?!
È una vita che mi ascolto...
V’è un grido soffocato
in questo silenzio apparente
ove il color dei ricordi
si disperde all’orizzonte.


Inquieti pensieri
che scalcian contro i muri,
ove scivola il respiro
nei meandri del pensiero.
Non c’è niente da dire né da fare,
soltanto il tempo mi potrà salvare.


Non ce la faccio, mi rifiuto...
Temo quella voce
che s’amplifica col vento
come una grande falce
che spazza via tutto.


Ma cosa sto pensando?!
È una vita che mi osservo...
C’è un’amore rinnegato
nel mio cuore disperato
ove il poter della mente
s’arrende indifferente.


Maledetta depressione,
nemica indiscutibile, amica incontrollabile
che nasce dalle offese e si nutre di pretese.
Una fiamma spettrale dall’ombra infernale,
un’introspezione muta e spregevole
dove ogni rivalsa diventa ingannevole.


Non ce la faccio, mi arrendo...
Sono un navigante disperso
nell’oceano dei soprusi
ove una luce morente
m’accoglie a braccia chiuse.



Share |


Poesia scritta il 07/11/2019 - 16:02
Da Marco Giuseppe Vito
Letta n.132 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti


La depressione vera e propria è una terribile malattia che va curata seriamente.
In questa apprezzabile poesia riesci a rendere, almeno in parte , la sofferenza che si prova in quello stato.

Anna Maria Foglia 07/11/2019 - 21:00

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?