Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

riflessioni n. 6...
UNA BELLEZZA DA SALV...
La nave va...
La poesia è il siste...
Questa bomba di vita...
Pelle d'Ocra...
Liquide distanze...
Goccia...
Le Carte...
MADRE TI TROVERO...
Tanka 11...
Lassù nel cielo...
IN BILICO COME UN EQ...
MISURA DEL TEMPO, MI...
Qui...
Oltre la vita...
EFFIMERA SEMBIANZA...
Disordine e anarchia...
Vento di profumi...
Forza Cagliari...
Io amo....
Turista nella nebbia...
fuga dalla solitudin...
Distorsione Notturna...
Lasciami andare...
Un fiore...
SAMAEL, il concepime...
Noi...
Dimmi...
Autunno....
Pensieri ,(per la fi...
Bevendo birra in tab...
ANCORATI RINGRAZIAME...
AUTUNNO...
Quante lune attraver...
20:48...
Foglie...
Oggi e ieri...
La marcia...
ADDIO...
Abbandono...
FIDATI OGNI TANTO...
Donna ti amo....
Nello specchio dell'...
METAFORE...
Tutte le volte che h...
Se adesso sei nei mi...
La danza delle fogli...
Umida è l'aria...
Con l’incertezza del...
Delle tue mani...
Oltre la gente...
Fantasia...
Tanka 10...
FRAGILE...
La stagione nuova...
Oleandro...
Il canto dell'autunn...
Il Nulla e il Tutto ...
Le bambole...
Paura...
Haiku dolce...
Con i nostri pensier...
Nuotando...
AMICI (seconda parte...
Poesia breve - Tanka...
Prima neve...
NOTTE ESTIVA...
RIMARCHEVOLE NE FU L...
Gelo...
Lo scrigno...
Desiderio...
HAIKU COMMEMORATIVO...
Il Templare di Árnes...
L'Amore è magia...
Tra queste pareti...
Pensare a te...
Terra mia...
C\\\'é vita dentro u...
Vuoto...
REPROBI ANGELUS (IV)...
Tanka 9...
Addio...
La Quarta Testa di D...
Depressione, spietat...
...è azzurra...
Sensazioni 7...
ANCORAGGIO...
Trentaduesima sonata...
Io...tu...
Tanka...
la non accettazione ...
sapete cosa e' la...
Tu sei...
Le domande di Nicol...
Volgere...
L' amore della mia v...
Grazie d'autunno...
Ogni giorno che pass...
STO SOGNANDO......

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Depressione, spietata condizione

Ma cosa sto pensando?!
È una vita che mi ascolto...
V’è un grido soffocato
in questo silenzio apparente
ove il color dei ricordi
si disperde all’orizzonte.


Inquieti pensieri
che scalcian contro i muri,
ove scivola il respiro
nei meandri del pensiero.
Non c’è niente da dire né da fare,
soltanto il tempo mi potrà salvare.


Non ce la faccio, mi rifiuto...
Temo quella voce
che s’amplifica col vento
come una grande falce
che spazza via tutto.


Ma cosa sto pensando?!
È una vita che mi osservo...
C’è un’amore rinnegato
nel mio cuore disperato
ove il poter della mente
s’arrende indifferente.


Maledetta depressione,
nemica indiscutibile, amica incontrollabile
che nasce dalle offese e si nutre di pretese.
Una fiamma spettrale dall’ombra infernale,
un’introspezione muta e spregevole
dove ogni rivalsa diventa ingannevole.


Non ce la faccio, mi arrendo...
Sono un navigante disperso
nell’oceano dei soprusi
ove una luce morente
m’accoglie a braccia chiuse.



Share |


Poesia scritta il 07/11/2019 - 16:02
Da Marco Giuseppe Vito
Letta n.23 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti


La depressione vera e propria è una terribile malattia che va curata seriamente.
In questa apprezzabile poesia riesci a rendere, almeno in parte , la sofferenza che si prova in quello stato.

Anna Maria Foglia 07/11/2019 - 21:00

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?