Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Il fiore di Ranchipu...
Decisioni difficili ...
Credevo......
Homo Italica...
Contrappasso...
Inverno...
Attorno alla cera...
Passiamo tempo a pe...
Tanka 28...
Nel ricordo di te...
Ritornando dall'agil...
IL MISTERO DELLA VIT...
Orme...
Come battiti d'ali...
La vera storia di Ce...
IO TI VEDO...
Carnevale...
Persona Amata che no...
persecuzione...
Attacchi di panico...
Un domani...
Quegl’occhi...
Basterà una rondine...
Quando ti vestivi co...
TRAMONTO...
Così...
Il bambino Dawn...
Non posso restare....
UN OTTOBRE NORMALE...
L'impervio sentiero...
Un'altra battaglia...
Fiabilandia...
Trasparenti sembianz...
IL FUOCO...
Filastrocca dello st...
Ipnosi...
Presenza....
Riflesso...
Dedica...
HAIKU B...
IL SORRISO DEL TRAMO...
CONTINUO A SOGNARE...
Guardando il cielo...
Il mare - Il progres...
Cuore d’ippocastano...
Cosmo sfiorito...
Passaggi...
Gianny Mirra...
Un Marinaio...
Dolce...
Mia Luce, mie tenebr...
L’interrogativo del ...
BOCCA A BOCCA...
Il mattino...
Prospettiva...
sbarre...
Cerca altrove...
Giorni senza cuore...
PASSERÀ...
Non era il tuo volto...
Scusa lo sfogo...
La risata del picchi...
Il pilota dei sogni...
le violette...
Appennino...
Terra...
Miriade di stelle...
AMORE PERDUTO...
Tanka 27...
Lungo una strada pol...
15 febbraio...
DISLESSIA...
Anche i virus hanno ...
COME I CAVOLI A MERE...
Amore unico...
La vita fuori...
Percezione...
Per sempre....
Il nostro amore è fi...
Barzellette in narra...
Bonsai...
RICAMI D'AMORE...
Pozza, anima e nudit...
Te lo dico in poesia...
CHISSÀ...
Il 14 febbraio si fe...
Il bacio del beccacc...
Veramente felice...
Tamburi...
Per te...
Di notte...
Ti conosco...
Provocatorio Dadaism...
IL CAMPO DI GRANO...
Solitario...
La giostra delle fia...
Momenti di vita...
La fine...
Angeli forse...
specchio...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Acrostico - Impronte nella sabbia

Immersa nei pensieri
Mentre cammino sulla rena,
Penso al nostro amore
Rievocando ricordi lontani.
Osservando l’andare delle onde
Nasce dentro l’anima
Tangibile presenza di te
Ed in essa io mi annullo!


Nel cuore calano le ombre
E focalizzo ancor l’essenza tua.
Lento il ritmo del mare
Lascia fluire i suoi suoni ma,
Attorno, tutto si fa silenzio.


Serpeggia quel ricordo
Agitando mente e cuore
Brucia ancor nell'anima e dona
Brividi intensi sulla pelle.
Insieme eravamo uno
Amanti al chiaro di luna.



Share |


Poesia scritta il 15/01/2020 - 08:55
Da Maria Luisa Bandiera
Letta n.226 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Ma che meraviglia. Sei molto brava, hai seguito un'idea usando sentimenti profondi. I ricordi sono come le onde del mare vanno ma poi tornano! Complimenti!

santa scardino 27/01/2020 - 00:53

--------------------------------------

Un acrostico che è un'intensa poesia, su quanto determinati amori abbiano lasciato segni indelebili, impronte che non si cancelleranno mai...
Bellissimo

PAOLA SALZANO 26/01/2020 - 15:07

--------------------------------------

Grazie a te che hai condiviso queste tre pubblicazioni di quelle che auguro saranno di una lunga serie.
Ebbene sì, i miei interventi risultano spessissimo più o meno lunghi per via che prima di diventare scribacchino ero e sono recensore cinematografico. Dove possibile cerco di sviscerare ciò che leggo e ciò è appassionante poichè ho poi la possibilità di dire la mia e di conseguenza si crea un confronto autore/lettore che giova ad entrambi. Se ci azzecco poi... mi fa enormemente piacere.

Giuseppe Scilipoti 23/01/2020 - 13:49

--------------------------------------

Anche qui ringrazio dei bei commenti e dell'elegante e notevole descrizione di Giuseppe (quasi un racconto) per come ha interpretato le mie emozioni.

Maria Luisa Bandiera 23/01/2020 - 13:40

--------------------------------------

Quel perdersi, lascia tracce indelebili nell'anima, e dai versi intuisco che è ancora "scottata". E non dal sole. Tra i segni del suo avvenuto passaggio, metaforicamente e senza sganciare un sur plus alla poesia che già completa di suo direi che la forte tempesta ha lasciato nell'io lirico una sorta di spiaggia deserta, laddove un tempo c'era un rigoglioso e verde giardino. Complimenti, poesia introspettiva e riflessiva, mi sono lasciato andare dalle parole, anche dal suono del silenzio.

Giuseppe Scilipoti 23/01/2020 - 09:42

--------------------------------------

La poesia la immagino scritta su carta e sembra avere odore, non quello dell'inchiostro ma che sa di salmastro, per non parlare di piccoli granelli di sabbia che chiamo parole, peraltro sublimi.
Insomma giusto per sottolineare ancora: L'io lirico trasforma un linguaggio poetico implementando persino una sorta di partitura o sottofondo musicale che è la rievocazione perpetua e tangibile del mare e dei ricordi fatti di attimi, di momenti etc. (segue disamina)

Giuseppe Scilipoti 23/01/2020 - 09:37

--------------------------------------

T'ho scritto "BRAVA" sulla sabbia!!!
E già la tua terza poesia che leggo, indubbiamente possiedi una naturale sensibilità e un'innata capacità di ascolto profondo delle note più vibranti della vita.
Acrostico malinconicamente bello, i tuoi versi li reputo struggenti e suggestive, difatti, tutto ciò che hai poetato ha una grande pittoricità. (segue disamina)

Giuseppe Scilipoti 23/01/2020 - 09:35

--------------------------------------

un bellissimo acrostico

Alberto Berrone 16/01/2020 - 00:02

--------------------------------------

Brava! Intenso ed emozionante...

Grazia Giuliani 15/01/2020 - 13:59

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?