Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Nel segreto incanto...
haiku 45...
Ho con me il silenzi...
sole primiverio...
A te amore mio...
Alberi...
Il Robin Hood delle ...
Le fatine...
Quarantena...
Non vedo...
APRILE(acrostico)...
Il Tu poetico...
Ostaggi di un virus...
Ella vien ver me...
Primo aprile...
Pinocchi....
ESSERE ALLA RICERCA...
TRASCURATA PRIMAVERA...
haiku...
Street Art...
Irraggiungibile mare...
L' AMORE IN UNA B...
Caduche fiammelle ac...
La via della speranz...
Haiku 70...
PANTA REI...
Verranno gli anni po...
La Pavane...
Creatura mia...
Tornerà la Vita......
Giocano i bambini su...
Mi accontento...
Sono un Albero...
Le stagioni umane...
SOSTENZA E APPARENZA...
UN'ETÀ PER TUTTO...
Italia nera...
.Gabbiani....
UOMINI RICCHI...
Similerso...
Stracchino e cetriol...
Solo un sogno...
Ognuno...
Scrittura di gennaio...
il mio spazio...
Di miei Alberi,framm...
L'albicocco e la not...
Il governatore della...
LO SFOGO DI UN ARTIG...
Vento di marzo...
Vite strette....
Eravamo sei amiche a...
Dove sei?...
Li chiamano coraggio...
Nuovi eroi...
CADUTA LIBERA...
Domenica II...
La valigia...
Risveglio...
Tempi instabili...
AMORE ILLUSIONE...
Ci Manca...
Preghiera per un bam...
Sentire....
Un vero mistero...
Felicità...
L'uomo ed il cane da...
Se Cristo tornasse...
Note tra il vento...
Il pastore bianco...
L'ASCETA...
Per i sogni un posto...
Camici bianchi...
Dove andiamo...
Amanuense...
Lettera senza fine...
Isolamento...
Sconosciuti eroi...
Tu aspetti, io non c...
Sabato sera di quara...
DISTANZA DA......
*Parabolina* Vidi...
Pazienza e rinascita...
Albero,quadro eterno...
Invece...
Suggerimento...
La Rosa profumata...
Preghiera 2...
LETTERA D' AMORE...
Sul filo dei sensi...
È SEMPRE MEJO ‘NA BO...
È come trovarsi un g...
SBAGLIARE ANCORA...
Sento lontano un rum...
Versi ribelli...
ALLA FINESTRA...
L'odore della pelle...
Città e paesi...
Quattro poesie picco...
Conforto...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Oppressione

L'alba si desta ed è giorno.
Abbandono l'angoscia
frugando nei miei ricordi
pensando le montagne:
Sembra un miraggio nella nostra bella natura
la sensazione che percepisco dalle montagne
durante una delle mie escursioni turistiche.
Al primo sguardo resto stupefatto ed incuriosito
nel vedere un fusto di erica
a fianco di una piccola fonte d'acqua viva.
Sorge dalle viscere della montagna
come se fosse una fata morgana.
Lemme lemme scorre sotto la luce del sole
in argento fuso sembianza.
Il suo scorrere sempre più lento
quasi a stille
si butta tra scoscesi rupe
poi nuovamente si perde
asciugato dalla stessa montagna.


Share |


Poesia scritta il 25/03/2020 - 18:07
Da Salvatore Rastelli
Letta n.75 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Condivido i commenti precedenti grazie per questa bella visione...

Graziella Silvestri 26/03/2020 - 23:26

--------------------------------------

Un ricordo che scorre attraverso una sequenza di immagini stupende, che sembra di vivere...e l'oppressione scende...
Ciao Salvatore e complimenti

Grazia Giuliani 26/03/2020 - 15:58

--------------------------------------

Bravo come sempre buon giovedì

Francesco Cau 26/03/2020 - 12:35

--------------------------------------

Per sfuggire all’oppressione rievochi una bella esperienza e la esprimi vividamente con la tua poesia.Capisco le sensazioni provate perché anch’io tempo addietro facevo magnifiche camminate in montagna.Bella poesia!

Anna Maria Foglia 25/03/2020 - 21:10

--------------------------------------

Per sfuggire all’oppressione rievochi una bella esperienza e la esprimi vividamente con la tua poesia.Capisco le sensazioni provate perché anch’io tempo addietro facevo magnifiche camminate in montagna.Bella poesia!

Anna Maria Foglia 25/03/2020 - 21:10

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?