Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

HO VISTO COSE...
CRESCE...
Nudità...
Silhouette...
ESTATE...
Tempo...
666-Trittico (Sei la...
Resto a guardarti...
L'autunno suona l'ar...
SOGNANDO L' AMORE...
MUSICANTE...
Atipico Settembre...
Vento...
Il sempre che giuram...
Haiku 3a...
Libeccio...
IL MIO MONDO (al mio...
Di Altro Colore...
L'anima...
MA CHE UOMO SEI!...
Migrazione...
Verso l’inverno...
Racconterò di te...
La luce del pensiero...
Fermo Immagine...
Il tubo. Capitolo 4...
ORME...
Nuova genesi...
La buona notte...
Le piogge settembrin...
La bambola...
L’Alba del Serafino ...
PARLANDO ALLA LU...
Percepire e fare nos...
Insetti zizziosi...
Sale...
Strani incontri...
Segui i miei pass...
Haiku B...
Il Vecchio Poeta...
La mosca...
La lacrima ritrovata...
Il voto più bello...
È autunno...
La pastorella...
Quante volte...
A Chy...
feroce......
L' IMPORTANZA DE...
Strani incontri...
La sottile carezza c...
Al tramonto della vi...
Ho dei sogni...
Pioggerellina...
Un nuovo orizzonte...
MORBIDI SENTIERI...
URGENZE...
Oro del mio paese...
Il tempo della crisa...
Il segreto della luc...
RESPIRA...
In fieri...
L’Alba del Serafino ...
Una giornata nera...
L'Aquila e i 6 Avvol...
IL CANTO DELLA CASCA...
Un fascio di luce...
Tenera è la notte...
In punta di piedi (A...
Orologio biologico...
Perché io. Capitolo ...
2020 da dimenticare...
UN SERENO TRIONFO DI...
ATTIMO...
EL POETA ES UN...
Io noi e gli altri...
Canto di fiori...
Affetti...
Figlio...
Sciame di foglie sec...
Nyx...
POTER SOGNARE...
HAIKU F...
La casa di Arianna...
L'Eleganza si manife...
Tramonta l\'Estate...
Lettera al cuore dal...
tepore d' Autunno...
Cuoricino...
A Ritroso...
Notte...
Prologhi d\'autunno...
willy...
Autunno che viene es...
Credi che mi sono pe...
Saper accettare i ca...
LUCIA...
Conto alla rovescia...
Il tuo sorriso è ent...
Albert Voss 1944...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



Violetta

O com'è dolce,
mi commuove il suo profumo.
Sì,ricordo
che lieti rendeva
i miei giorni.
Liete di questa primavera,
felice siate;
anche se col tempo
sfiorirete ma io
quel tempo sempre amerò.
Sì, bella e pura rimarrai,
in un raggio di sole
a cui ti addormenterai.
Addio violetta.
Addio.


Share |


Poesia scritta il 22/05/2020 - 07:40
Da Graziella Silvestri
Letta n.237 volte.
Voto:
su 7 votanti


Commenti


Complimenti sentiti una bella poesia piena di sentimento!

Paolo Ciraolo 15/08/2020 - 13:43

--------------------------------------

Triste ma bella

Francesco Cau 20/06/2020 - 23:02

--------------------------------------

una bella poesia che purtroppo finisce malinconicamente con un addio.Comunque, leggendo la sua poesia, mi sembrava di avvertire profumo di viole. Brava. *****
Buona notte

Alberto Berrone 08/06/2020 - 23:24

--------------------------------------

Struggente, delicato emozionante testo
in una lode ad un fiore che suscita
intende senzazioni. Bravissima come sempre.

Alpan . 25/05/2020 - 12:44

--------------------------------------

Ci si può specchiare in un fiore fino a sentirne pensieri e emozioni...
Una poesia dal tono antico, molto bella!

Grazia Giuliani 24/05/2020 - 17:56

--------------------------------------

Graziella la tua violetta non è soltanto un fiore ma un sentimento dolce, profuma di primabera e accompagna la vita.
Belissima!

mare blu 23/05/2020 - 21:45

--------------------------------------

Dolcissima, triste ma dolcissima

laisa azzurra 23/05/2020 - 18:22

--------------------------------------

Bellissima

Angela Randisi 23/05/2020 - 16:36

--------------------------------------

Bella...uno dei miei fiori preferiti. Mi capita spesso di incontrare macchie di queste violette nei boschi dove vado col cane. ha ragione Antonio: anch'io la trovo
di leopardiana memoria. Ciaociao.

Giacomo C. Collins 23/05/2020 - 14:00

--------------------------------------

Bella dolce di leopardiana memoria.

Antonio Girardi 22/05/2020 - 18:58

--------------------------------------

Una poesia dolcissima per un commiato ad un fiore che sfiorisce ma che lascia nell'aria il suo profumo. Si adatta molto bene ad una metafora e forse lo è.

Francesco Scolaro 22/05/2020 - 09:56

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?