Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

FIORI DI CAMPO...
SEI MERAVIGLIOSA...
Preziosità...
Il rappresentante di...
Fili di Luce...
Anonimo d'orchidea n...
Io e la vita...
Se un corvo si posas...
IL CREATORE DI MITI ...
IN PUNTA DI PIEDI...
Le leggi partorite d...
L\'uomo che conobbe ...
Il popolo della nott...
Preludio...
Buone Vacanze...
IL CORAGGIO DI ...
Il viaggio con Margh...
INFINITO...
Bagliori...
Gotica...
Buchi neri...
SPENSIERATAMENTE...
Il sorriso del poeta...
Il colibrì...
A spasso nel tempo...
Respiri...
Il sublime piacere d...
L\'uomo che conobbe ...
La collettività non ...
IL PIATTO DEL GIORNO...
L'ARIA CONDIZIONATA...
La cultura dell'amor...
Il mondo a quote più...
Fobia...
Quando ognuno fa que...
La Coccinella...
Cento anni...
HAIKU 11...
Grotte...
Non ascoltiamo quell...
Finzione (Anglicismi...
PULIZIE EXTRA...
Afflato di luna...
L\'uomo che conobbe ...
Il mio sogno...
Illusioni...
L'ITALIA DEI FURBETT...
In pensiero...
L'ora del corvo...
Balconcino...
LA CHIMICA INCENDIAR...
Due universi...
Una piccola malincon...
Je...
Milos tra le braccia...
Silenzio assordante...
Scrivo di getto...
Ortensia Selvatica...
Eccomi amore......
Distratta...
Ancora sorridono i f...
PETALI...
L\'uomo che conobbe ...
Il faro...
NOTTI IN PRESTITO...
MADRE MIA DOLCISSIMA...
IL CONOSCENTE PIACIO...
LA FELICITA' VIE...
caro Mango...
ROGER...
Cieli silenziosi...
Infinita luce (conco...
Note diverse...
I SUOI OCCHI COME UN...
Destino...
Cullami o mare...
Compendio universale...
In bilico...
La mia amica Martina...
Tra le figlie di Net...
DOLORE...
Il dolore degli altr...
Lucente D'amore...
Donna... e...
L'egocentrica a teat...
Canto di lei...
Piccolo soldato...
L\'uomo che conobbe ...
Giaggioli...
E sei sempre lì...
QUADRO DI BOTTICELLI...
Il Timido Gheppio...
Essere se stessi..ri...
LA TEMPESTA PERFETTA...
Cartolina...
Vestita di nero...
I misteri dell\'abba...
L'unica creatura...
Tu, Alato Amorino...
Brucia la terra...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

Migrante.

Scalza
all'addiaccio camminando
pensava...
ai vecchi ricordi
di occhi ormai lontani
perduti e mai ritrovati
triste pareva
avanzando lungo un sentiero innevato
tra salite e discese
scenari orientali immaginava
cadde..s'addormentò
da sotto un ciglio
scese una lacrima
buco'la neve
ne uscì un sogno...
lungo un'inverno...
L'inverno del suo scontento.


Share |


Poesia scritta il 09/01/2022 - 15:41
Da Anna Cenni
Letta n.197 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Grazie Mary ...grazie tante.

Anna Cenni 12/01/2022 - 20:46

--------------------------------------

Intensa e significativa

Mary L 12/01/2022 - 20:19

--------------------------------------

Grazie Santa del tuo bel commento.. è infatti una dedica a una donna afgana morta assiderata dopo che aveva dato i suoi calzini ai figli..

Anna Cenni 11/01/2022 - 18:12

--------------------------------------

Parole dense di uno stato d'animo sicuramente triste in quel navigare tra i ricordi. Bellissima lirica, complimenti Anna.

santa scardino 11/01/2022 - 14:15

--------------------------------------

Vi ringrazio tanto ..maria Luisa e Giuseppe per me è un onore essere commentata da voi.

Anna Cenni 10/01/2022 - 18:56

--------------------------------------

Qui, giochi bene le carte delle rievocazioni, lo snodo non va giudicato a "freddo" in quanto attraverso attente riletture risultana intrigante ed evocativo.
In conclusione, poesia immensamente intensa nella scrittura, l’espressività si coniuga con dei forti sentimenti che tra il saliscendi dei ricordi la  chiusa buca il cuore.
Cinque stelline meritatissime.

Giuseppe Scilipoti 10/01/2022 - 18:22

--------------------------------------

Ciao Anna, anche stavolta confermo la tua proverbiale capacità con il genere Poesia.
--- Far poesia vuol dire riconoscersi --- sosteneva Sergio Solmi scrittore, poeta italiano. Parole sante che ben si adattano con questo brano.
(segue)
(segue)

Giuseppe Scilipoti 10/01/2022 - 18:21

--------------------------------------

Ho trovato questa lirica/dedica molto significativa e nel rileggerla una seconda volta erano brividi lungo la schiena fino ad arrivare alle emozioni immense dell'anima.
E' un leggere tra le righe il significato di questa splendida poesia!
Un grazie ad Anna per averla condivisa.

Maria Luisa Bandiera 10/01/2022 - 15:14

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?