Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

HAIKU 7...
Non ti ho saputa tra...
L'unico momento prez...
Vademecum...
Risveglio...
Le stelle...
RICORDI DI PASSI...
Che asino!...
Come aria fresca di ...
Ti amo...
La fantasia...
NON E' TANTO FACILE...
Il MIO UNIVERSO...
Per un soffio di ven...
Alba a Milano...
Nuova storia...
BOCCHINO NON PORTA P...
Tutte le forme d'art...
Dobbiamo imparare da...
Amarcord del Cavalie...
Racconto poetico… di...
Specchio...
IRA...
Disagio....
Pensiero...
Pensieri che svolazz...
Il mago delle monete...
NUVOLE BIANCHE...
IL VIAGGIO DELLA...
Il mercataro intelli...
Il mio sogno...
IL SEGRETO DI NIMUE ...
L'amore cos’è?...
La Befana di Barbane...
GALAVERNA...
Ho guardato le stell...
Ospiti...
Attimi di cielo...
La natura è come una...
Sorriso e pianto...
La nostra vita è abb...
Psicologia...
I Poeti...
Riflessi di luce...
Domani...
DI QUEL VOLTO...
Celeste vs Monica: L...
LA MIA FAVOLA ...
la scelta è l'illusi...
Parole oltre...
Il pellegrino...
La dolce felicità de...
Cerulo...
Non piacersi più...
IL PASSEROTTO SMARRI...
Era il tempo dei gio...
Talvolta in flashbac...
C'è in alcuni un pre...
OROLOGIO ASSASSINO...
Il vento e il merlo...
SCORRE...
Amore tossico...
Questo inverno...
CREDERE E PERDON...
Migrante....
Lettura...
Stupefacio (fuori co...
IL SOLE DI INVERNO...
L\' albero della vit...
La tennista...
Ti penti...
Sono di nuovo qui...
Qualcosa di bello...
Ruderi...
Fantasmi, contadini,...
RE DEI DEMONI ......
Bailando...
Ombre della sera (co...
LA MENA DEL VEZZA...
Ricami di luce...
Così dopo un po' si ...
Dopo un\'alba...
PICCOLO...
È successo qualcosa...
Tra guerra e pace...
ABBRACCIAMI CON ...
Ho chiesto al silenz...
Il volo della capine...
Sospesi...
Cipria (sottotono ca...
LA PECORELLA SMARRIT...
Il sogno (concorso p...
La Stanza Vuota...
Il vestito verde...
PASSATO, PRESENTE, F...
DAL DROGHIERE...
Epifania...
I TEMPI PASSATI...
Memorie...
Essenziale...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

Migrante.

Scalza
all'addiaccio camminando
pensava...
ai vecchi ricordi
di occhi ormai lontani
perduti e mai ritrovati
triste pareva
avanzando lungo un sentiero innevato
tra salite e discese
scenari orientali immaginava
cadde..s'addormentò
da sotto un ciglio
scese una lacrima
buco'la neve
ne uscì un sogno...
lungo un'inverno...
L'inverno del suo scontento.


Share |


Poesia scritta il 09/01/2022 - 15:41
Da Anna Cenni
Letta n.112 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Grazie Mary ...grazie tante.

Anna Cenni 12/01/2022 - 20:46

--------------------------------------

Intensa e significativa

Mary L 12/01/2022 - 20:19

--------------------------------------

Grazie Santa del tuo bel commento.. è infatti una dedica a una donna afgana morta assiderata dopo che aveva dato i suoi calzini ai figli..

Anna Cenni 11/01/2022 - 18:12

--------------------------------------

Parole dense di uno stato d'animo sicuramente triste in quel navigare tra i ricordi. Bellissima lirica, complimenti Anna.

santa scardino 11/01/2022 - 14:15

--------------------------------------

Vi ringrazio tanto ..maria Luisa e Giuseppe per me è un onore essere commentata da voi.

Anna Cenni 10/01/2022 - 18:56

--------------------------------------

Qui, giochi bene le carte delle rievocazioni, lo snodo non va giudicato a "freddo" in quanto attraverso attente riletture risultana intrigante ed evocativo.
In conclusione, poesia immensamente intensa nella scrittura, l’espressività si coniuga con dei forti sentimenti che tra il saliscendi dei ricordi la  chiusa buca il cuore.
Cinque stelline meritatissime.

Giuseppe Scilipoti 10/01/2022 - 18:22

--------------------------------------

Ciao Anna, anche stavolta confermo la tua proverbiale capacità con il genere Poesia.
--- Far poesia vuol dire riconoscersi --- sosteneva Sergio Solmi scrittore, poeta italiano. Parole sante che ben si adattano con questo brano.
(segue)
(segue)

Giuseppe Scilipoti 10/01/2022 - 18:21

--------------------------------------

Ho trovato questa lirica/dedica molto significativa e nel rileggerla una seconda volta erano brividi lungo la schiena fino ad arrivare alle emozioni immense dell'anima.
E' un leggere tra le righe il significato di questa splendida poesia!
Un grazie ad Anna per averla condivisa.

Maria Luisa Bandiera 10/01/2022 - 15:14

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?