Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

LACRIMA...
Fiori interiori...
Oltre...
Il modo diverso...
La poltrona...
Un freddo gelo...
Giustezza palesata- ...
AMAMI SE VUOI...
Il perdono non è un'...
La lettrice...
FRAGRANZE...
Solo chi conosce la ...
Istanti immortali...
BOLLA DI SAPONE...
Scrivi Andrea!...
Una donna innamorata...
L' anima custodita...
Il sole sulla fronte...
L'INCENDIO NEL CIELO...
Silenzio...
Dolce Ricordo...
Oltre l'orizzonte...
Giustezza palesata- ...
La donna amata,o l'i...
Ti ho rivisto...
SEMPRE PIU' LONT...
Inverno...
Haiku XIII...
Il tempo che va...
Welcome back...
-Haiku-...
Amenità...
Poeta tra le bombe...
Orvieto...
Quando arriva la not...
Una foglia di artemi...
L\'aurora...
AMARTI...
Pensieri d\\\\\\\'in...
Riflessiobe 11 La so...
Se tramontana soffia...
L'alba insiste...
NON SOLO DIARI...
DOLCE CALORE...
Di 14, 13 e 10 anni...
Fermo immagine...
Pagine nere...
Ricordati di me...
I raggi di sole dei ...
Alla fine è solo un ...
Con me stesso...
Tu Sei Leggenda, Ma ...
Al mondo ci sono cos...
Solo gli stolti fug...
Quale goccia di rugi...
Litorali d'inverno...
Ubriachezze...
La quiete del fondov...
La tempesta perfetta...
Ma basta!...
Ho imparato il futur...
In giorni radiosi...
LA VERA BELLEZZA ...
Gaute da Suta!...
La Strega...
L\'UOMO CHE HA DATO ...
Bucce di aurora...
RONDINE...
Haiku 4...
E così sia...
La morte...
Uno sguardo...
SMART...
Il mio tempo...
INGANNI...
Ricominciare...
A mie spese...
Cuori di cartapesta....
Nell'epoca dell'acce...
Sei la mia ragazza s...
COME VA?...
iIncubi...
SENSO MORALE...
Tuareg...
Sono le 19 di una fr...
Il Mastio...
IL DISUMANO (PERL LA...
Ouverture...
Tornerà a posarsi su...
Artù...
RICORDI NEL CUORE...
IL LUOGO DELL’ ABISS...
Ho creato il tempo...
Echi Lontani...
L'AVVOCATO DEL PARTI...
La Pietra...
Partenze...
Briciole di benevole...
Vita...
ELOGIO ALLA SC...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

L'aria novella

Ogniqualvolta
addolcisce l'alba
del Maggio la brezza tiepida,
e luce gentile
di gioiosa speranza
affresca la mia strada,


o, a cavallo fra Settembre
e la spesso limpida Ottobrata,
dalla santa frescura
all'umida tortura estiva,
azzurro, sospirato sollievo giunge,


della lordura immemore
per la città mia sacrale,
ormai più che stupenda, misera,


ampio ventaglio piumato
d'airone bianco
ancor più fortemente
vorrei fra le mie mani
deponesse il vento,


affinché d'uova marce
il lezzo dileguasse,
dei fetidi pensieri
nel mio stesso teschio,


che in grotteschi incubi
cangia i sogni di seta,
nel sonno e nella veglia.



Share |


Poesia scritta il 22/01/2023 - 08:01
Da Aldo Romita
Letta n.112 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


Grazie Aquila della Notte.

Aldo Romita 24/01/2023 - 01:07

--------------------------------------

Stranezza quella di tua madre.
Semmai, seppur rado, mi è capitato di sentire cranio.
Comunque, se è così:
Ego assolvo vox;))

Aquila Della Notte 23/01/2023 - 21:13

--------------------------------------

Grazie, gentile Anna Cenni, mi rendo conto che non è facile trasmettere sensazioni così personali, ma credo di aver intuito. Sinceramente devo ammettere che, forse per vanagloria, sono molto contento del fatto che una mia singola poesia, seppur su un solo lettore, e magari per un fatto eccezionale, se non irripetibile, abbia potuto sortire l'effetto d'evocare immagini pittoriche sublimi e prestigiose, ed aneddoti storici legati ad un personaggio che visse in carne e ossa, ma è ormai leggenda. Un cordiale saluto.

Aldo Romita 23/01/2023 - 01:27

--------------------------------------

Non so ben commentare, so solo esprimere le sensazioni che le poesie mi lasciano. Spero di averti così..spiegato.

Anna Cenni 22/01/2023 - 19:32

--------------------------------------

A volte mi vengono commenti improvvisi, sensazioni che ho dopo aver letto, qui mi è sembrato di essere dentro un quadro di Caravaggio, e mi ha rammentato il suo duello, fatale per lui e l'altro morto. I quadri del Caravaggio son tra i miei preferiti. Non so spiegarti altro. Le sensazioni che dan le poesie non è facile spiegare, vengono dal nostro profondo. Ciao!!

Anna Cenni 22/01/2023 - 19:11

--------------------------------------

Grazie Anna Cenni, nelle righe del tuo commento ho colto un notevole apprezzamento, ma non so se ho ben compreso i riferimenti. Citi il Caravaggio perche' ritieni che nella poesia io, metaforicamente, abbia quasi saputo realizzare una bella pittura? E i duelli cosa rappresentano, il conflitto interno fra le varie anime d'un uomo? Ciao.

Aldo Romita 22/01/2023 - 18:45

--------------------------------------

Bella Tex, adoro la sincerità, mille volte meglio un commento critico o scettico rispetto ad un elogio cortigiano, o di maniera. Comunque teschio sta per cranio, e cranio sta per mente, ovviamente. A me piace, mi ricorda mamma, quando mi usciva dalla bocca qualcosa che alla sua sensibilità risultava un'eresia, mi urlava in faccia stizzosamente: "tu sei malato al teschio!!!!". D'altronde quando Aquila della Notte segue la tua pista non si scappa........Ciao.

Aldo Romita 22/01/2023 - 18:33

--------------------------------------

Ho visto tra le tue righe il Caravaggio!! E dei duelli!!

Anna Cenni 22/01/2023 - 18:18

--------------------------------------

Mah, stavo valutando, ma il teschio non mi è proprio piaciuto.

Aquila Della Notte 22/01/2023 - 15:01

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?