Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Anima solitaria...
Poteva essere...
Scale verso il nulla...
Nonostante il freddo...
RICORDANDO L' AMOR...
Come fogli di carta...
Ritrovarsi...
PLACIDO...
L'amore è un destino...
L'ombra (lipogramma...
Non conosce falsità ...
Stampata sugli euri...
Carcerieri di noi st...
Pippo il Polpo...
Sprazzi Vitali...
Nuvole bianche...
CON STILE...
Ideare e progettare ...
Brividi assalgono...
Dove osano le oche o...
QUANDO SCRIVO...
Orologio...
Anche se (100 parole...
Proverbio indù (100 ...
Câblé n.5...
Luce e penombra...
Il meteorite gigante...
La solitudine bisogn...
mila pezzi...
Autunno Asseminese. ...
HAIKU 37...
È ancora primavera...
Il Dolore...
E tra I flutti una s...
L' AMORE HA CONOS...
Ti scrivo (100 parol...
VIVERE IL PAESE...
Velatura...
Fascio...
Non temere l’insicur...
Moto Zen (1)...
La tomba di Renzo eL...
Guadando il fiume...
Ciò che rimane ( con...
melograno...
Anima....
Masai...
Inquietudini...
L'autocontrollo è un...
Attesa...
Attimi (concorso poe...
Essere...
La pastora...
Qualche rivolo in me...
SULL’ORLO DEL BARATR...
DANZANDO CON TE...
Alla mia cara gatta ...
I lucchetti che apro...
Il buio...
Io prendo la minima...
Primitives...
Io e te per sempre...
Se guardi nel rifles...
Ho chiesto alla brez...
Il cambiamento clima...
Nuovo giorno...
Politica e corruzion...
Villaggi scomparsi...
RAGGI D'OMBRA...
I pensieri di oggi...
IL LABIRINTO DEL...
Avvelenata...
Quando seppellirono ...
TRIAGE...
Stille dal camino...
Il giglio d',Italia...
Amore...
GLI ASINI DI BRUXELL...
Predatore del silenz...
Un bacio, ovunque se...
Fu...
ATTIMO...
CORIANDOLI E' CA...
Hanno scelto il sile...
Il raglio dell'asino...
Una donna sta anche ...
Attesa...
Raggio verde...
Dioniso...
: Haiku :...
Un sogno sognato non...
Ricordi 5/2/2023...
Voglio sognare...
Scrivo di te ( 100 ...
Costruire su macerie...
AMA I TUOI SO...
Il tuo ricorso...
Innamorarsi é una ma...
Giallo paglierino...
In piedi dentro a un...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



La sedia

Immobile e sola,
siede al centro della stanza
un'ancora di legno che consola,
l'anima stanca e muta ogni lagna.
Le sue gambe radici ferme,
affondano nel pavimento di legno
e il sedile morbido e superbo,
invito a un confortevole riposo.


La schiena d' arco elegante
regala un supporto delicato,
mentre le braccia snelle e raffinate
incorniciano il corpo amato.
Sulla sedia puoi riflettere,
scoprire nuovi mondi e sognare,
lasciandoti andare e concedere
alla mente il tempo di respirare.
E quando tutto sembra confuso
e il caos ti invade e ti soffoca
la sedia accoglie e consola,
offrendo calma meravigliosa.


Così, siedi sulla sedia solitaria,
e lascia che essa avvolga dolcemente,
donando grazia e forza
ritrovando la pace della mente.



Share |


Poesia scritta il 10/03/2023 - 22:12
Da Ismaele Pipi
Letta n.229 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


Grazie mille

Ismaele Pipi 17/03/2023 - 02:52

--------------------------------------

Bella, complimenti

Mary L 12/03/2023 - 18:54

--------------------------------------

L'oggetto è nobile, così come la poesia a lei dedicata. Molto bella

Margherita Pisano 11/03/2023 - 21:47

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?