Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Francesca Manzella...
Tra uno strappo e un...
Io ti canto...
Giaccio...
Vado sfogliando...
Dove sei andata ?...
Elisei...
Il testa di caxxo...
Un piccolo pianto...
Alla mia meraviglia...
Umanità fallita...
PETRA...
Anima solitaria...
Poteva essere...
Scale verso il nulla...
Nonostante il freddo...
RICORDANDO L' AMOR...
Come fogli di carta...
Ritrovarsi...
PLACIDO...
L'ombra (lipogramma...
Non conosce falsità ...
Stampata sugli euri...
Carcerieri di noi st...
Pippo il Polpo...
Sprazzi Vitali...
Nuvole bianche...
CON STILE...
Ideare e progettare ...
Brividi assalgono...
Dove osano le oche o...
QUANDO SCRIVO...
Orologio...
Anche se (100 parole...
Proverbio indù (100 ...
Câblé n.5...
Luce e penombra...
Il meteorite gigante...
La solitudine bisogn...
mila pezzi...
Autunno Asseminese. ...
HAIKU 37...
È ancora primavera...
Il Dolore...
E tra I flutti una s...
L' AMORE HA CONOS...
Ti scrivo (100 parol...
VIVERE IL PAESE...
Velatura...
Fascio...
Non temere l’insicur...
Moto Zen (1)...
La tomba di Renzo eL...
Guadando il fiume...
Ciò che rimane ( con...
melograno...
Anima....
Masai...
Inquietudini...
L'autocontrollo è un...
Attesa...
Attimi (concorso poe...
Essere...
La pastora...
Qualche rivolo in me...
SULL’ORLO DEL BARATR...
DANZANDO CON TE...
Alla mia cara gatta ...
I lucchetti che apro...
Il buio...
Io prendo la minima...
Primitives...
Io e te per sempre...
Se guardi nel rifles...
Ho chiesto alla brez...
Il cambiamento clima...
Nuovo giorno...
Politica e corruzion...
Villaggi scomparsi...
RAGGI D'OMBRA...
I pensieri di oggi...
IL LABIRINTO DEL...
Avvelenata...
Quando seppellirono ...
TRIAGE...
Stille dal camino...
Il giglio d',Italia...
Amore...
GLI ASINI DI BRUXELL...
Predatore del silenz...
Un bacio, ovunque se...
Fu...
ATTIMO...
CORIANDOLI E' CA...
Hanno scelto il sile...
Il raglio dell'asino...
Una donna sta anche ...
Attesa...
Raggio verde...
Dioniso...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

Di Iris

La notte trabocca
la luce gronda,
adesso tutto è immobile
tutto tace ed è nero.
Fiato sui vetri
non appanna,son come
spirito di nebbia
osservo con mestizia
mentre rincorro
la mia fiamma vera.
L'onda che mi sovrasta
è dal mare srotolata
sbiancarla bisogna,
prima che cuore
vada in tormenta.
Lo specchio riflette
un pensiero impresso
che ho di te,
ed è di iris che odora
il mio labbro stanco.
Come un salice che
di pianto è curvo,
se tu...
rimango.


Share |


Poesia scritta il 01/02/2024 - 13:11
Da Anna Cenni
Letta n.175 volte.
Voto:
su 8 votanti


Commenti


Grazie infinite Giuseppe blu!!

Anna Cenni 04/02/2024 - 17:29

--------------------------------------

L’incipit crea un’atmosfera Il tuo stile molto particolare ricorre a immagini come se volesse offuscare ciò che lo specchio riflette, e dona all’iris che tiene impreso l’odore della mestizia ed al salice curvo e piangente il compito di spiegare le cause del tormento.

mare blu 04/02/2024 - 12:01

--------------------------------------

Grazie tantissime cara MariaAngela!!

Anna Cenni 03/02/2024 - 14:57

--------------------------------------

Che bello! Mi piace molto il tuo stile, è molto intenso e romantico

MARIA ANGELA CAROSIA 03/02/2024 - 13:37

--------------------------------------

Grazie di cuore carissima Santa! Un abbraccio.

Anna Cenni 02/02/2024 - 18:10

--------------------------------------

Struggente chiusa. La tua penna cattura la sensibilità del cuore. Ciao Anna.

santa scardino 02/02/2024 - 14:14

--------------------------------------

Grazie un mondo Francesco!!

Anna Cenni 02/02/2024 - 11:57

--------------------------------------

Quante emozioni traboccano dal mare e nella notte rincorre la fiamma vera, quella che ogni animo sensibile cerca. Mi piace oltre al contenuto la struttura che lascia ampi spazi all'
universo percettivo del lettore

Francesco Rossi 02/02/2024 - 11:06

--------------------------------------

La memoria del profumo di iris non si dimentica mai e si porta sempre addosso. Grazie di cuore Mirko!

Anna Cenni 02/02/2024 - 09:15

--------------------------------------

"son qui da così tanto
tempo
che son la memoria di
un iris sbiadito"

Molto bella questa tua


Mirko D. Mastro 02/02/2024 - 08:46

--------------------------------------

Grazie tantissimo, Frank!!

Anna Cenni 01/02/2024 - 21:48

--------------------------------------

Generosità e fiducia nei tuoi versi. Ciao. Dolce Annina.

Francesco Cau 01/02/2024 - 21:27

--------------------------------------

Grazie infinite Mary!

Anna Cenni 01/02/2024 - 20:50

--------------------------------------

Bella e di grande impatto

Mary L 01/02/2024 - 20:33

--------------------------------------

Grazie di cuore Francesco e MariaLuisa, i vostri commenti son sempre per me profondi, poetici, magistrali!!

Anna Cenni 01/02/2024 - 17:52

--------------------------------------

Versi che conquistano anima e cuore.

Maria Luisa Bandiera 01/02/2024 - 16:59

--------------------------------------

Mistero e tormento si agitano dentro un mare che volge a tempesta che solamente l'equilibrio dei senzi può calmare, mentre l'arcobaleno riflette i suoi colori. Sempre di grande impatto i tuoi versi, ciao

Francesco Scolaro 01/02/2024 - 15:32

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?