Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Canzone triste...
Amaro...
Un biglietto, come u...
L'isola che non c'è...
Orme sulla sabbia...
TESTIMONIANZA DI FED...
PENSIERI...
Respirando l'aria...
Vorrei chiederti...
Shot down...
Dentini bianchi...
Sentiero interrotto...
Voglia di scrivere...
shhhh...
L'attrazione fisica ...
Vortice...
HAIKU A2...
Spiragli di luce...
Qualcosa è stato...
Sulle rive del nostr...
RIPARTENZA...
LUNA DEI FIORI 2020...
Ho dimenticato...
Bella Viola...
Chi rimane fanciullo...
Si fa giorno...
Haiku T1...
La storia delle decl...
IL TEMPO PER OG...
Ho bisogno di te...
Violetta...
Vicini vicini...lont...
I passerotti...
Caramelle...
Eco...
Un filo d'aurora...
FIORE RECISO...
UNA PERSONA STA CORR...
nulla é cambiato...
Alberi in fuga...
Riflessi di luna...
Il risveglio…di Mila...
BATTITO DI CIGLIA...
Gelsomino...
La biga marina...
È la voce del silenz...
L'Eden il mio giardi...
Il pontile...
Canto di un nuovo in...
In fondo si respira ...
Dalla dura quercia...
C\\\'erunu tempi....
Inshan Samash...
L' AMORE NEGLI OCC...
un esame lungo una v...
Un pensiero...
Il mio amico Giulian...
IL TESORO DISPERSO C...
L’Asceta...
Maria Goretti...
Il Sole Dopo L\'Oscu...
Stringimi più forte...
Trasposizione...
L’ARMONIA DELL’ESSER...
IERI, OGGI, SEMPRE...
Incisa nell'anima...
E...state...
Cammino...
SCREPOLATURE...
Non c'è niente di pi...
NATI LIBERI...
I tuoi battiti...
FINO A SERA...
Dedicata al Maestro ...
Fonti di vita...
Musica...
Celeste...
Angelo...
IN PUNTO DI MORTE...
Milano...
Covid-19 seconda fas...
Il Rasoio...
NELLE TUE MANI...
Una brutta persona...
ESTATE 2020...
La par condicio è qu...
Di carta velina...
Dolcissima e bella (...
Finalmente si RIPART...
Tàcciono...
LA BICICLETTA DEI VI...
La mia poesia...
innesto...
La fine di un viaggi...
In disparte...
Caciotte e carapaci...
Marinaio...
Io plurale...
Fuga dalla mente...
Tanka 35...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

Terresti? Puah!

Il capitano Xaxooxoxo, dopo essere uscito dal nascondiglio (un bidone vuoto della spazzatura) si mise a correre a perdifiato in direzione dell'astronave ben mimetizzata nei boschi circostanti di una cittadina con la quale l'ufficiale aveva il compito di effettuare una breve ricognizione.
«Chiudi i portelli, presto!» urlò a Roxooroxoxo, il suo pilota appena fu dentro. Quest’ultimo rimase attonito per qualche secondo per poi azionare due leve di forma cubica.
«Decolla e allontaniamoci il più possibile.» ordinò ansimando il suo superiore. «Adesso!»
Una volta che furono al sicuro oltre l'atmosfera terrestre, il responsabile di volo spaziale chiese spiegazioni.
«Perché sei così agitato?»
«Noi zoxooxoxoniani pur avendo delle fattezze simili a quelle degli umani, purtroppo…»
«Purtroppo cosa? »
«Sono una razza violenta, selvaggia e per di più risultano decisamente strani.» continuò a raccontare il capitano Xaxooxoxo con aria sconvolta e accasciandosi in una sedia vicino ai comandi. «Attivando il traduttore simultaneo modello Gnywywyxoxo ho sentito una creatura madre pronunciare alla propria giovane creatura parole del tipo "Mi fai ribollire il sangue!" - “Quando tuo padre tornerà a casa ti spellerà vivo!" - "Mi sta scoppiando la testa!" -"Per colpa tua mi sono mangiata il fegato!" e tant'altro »
«E la giovane creatura come ha reagito?»
«Le ha risposto affermando che si era rotto l'apparato genitale e che a differenza della faccia di escrementi del fratello l'ha prendeva sempre nell'ano.
«Che schifo. Addirittura si mangiano parti del loro stesso corpo e si prestano a cose a dir poco blasfeme.» commentò rabbrividendo Roxooroxoxo ed aumentando la velocità dell’astronave. «È meglio lasciar perdere questo orripilante pianeta. Ci sono milioni di altri posti da poter colonizzare.»



Share |


Racconto scritto il 04/04/2020 - 13:52
Da Giuseppe Scilipoti
Letta n.77 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Condivido il pensiero di Santa, è fantascienza e c'è da riflettere sul tuo racconto,un saluto!

Maria Luisa Bandiera 04/04/2020 - 15:33

--------------------------------------

Ahahahahah!Solo a leggere i nomi già si comincia a ridere. Ma alla fine del racconto ti accorgi che tra il divertente c'è una grande saggezza riflessiva.Grandioso è l'abbinamento tra il divertimento, la fantasia e la riflessione. Bravoooooooo. Prima o poi un filmino di fantascienza lo farai vero? Un salutone.

santa scardino 04/04/2020 - 14:12

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?