Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Santiago De Composte...
Tutti scappano da me...
A dorso d'un secolo ...
Lenzuola al vento...
Il viale di sera...
Tremori...
La promessa...
HAIKU M2...
Smarrimento...
NUVOLE DI LUGLIO...
L' AEDO DEL SILENZIO...
Trottola...
Lungo le rive della ...
Haiku 01...
Il primo compleanno...
triste pietà...
Persa...
VENTI di PASSIONE (P...
Tornerò...
La menzogna anche se...
La fame è lo schizzo...
Sei ancora qui? (Seg...
Dall’Alfa all’Omega...
Insonnia...
Ardere...
Storie remote....
Il mio male il mio b...
Attori...
Maledetto Vento...
IL VIVERE DI OGGI...
DENTRO LA NEBBIA...
QUESTA NUOVA E...
ESTATE...
Verano...
Furetti e fiordalisi...
Mare e ricordi...
Entra dalla finestra...
Un ultimo compleanno...
IL CORAGGIO CHE SCAC...
L'inferno non si può...
Fantasmi dal passato...
Ovunque tu sia...
Riflusso...
Tanka 6...
Ah la calma!...
Aspettami...
Ricordi di un tempo...
LAGO D'ORTA...
ASTRO DEL CIELO...
Sirena...
Cola Pesce...
Oggi scrivo in rima ...
I giorni del sole...
A GIACOMO C....
Non si nasconde la l...
HAIKU B...
Sono invecchiata nel...
La Luce Blu...
I LARICI...
Yakamoz...
concedimi...
L'ombelico del quiet...
L’Eco di Avalon...
Nei miei sogni bambo...
DUE GEMELLI ALLO SBA...
Il cono...
Notte...
LA PIOGGIA...
Un sogno è come perd...
CRASH...
Silenzi diurni, desi...
Il Rimprovero...
A Siciliana...
L'amor proprio...
Il quadro di sughero...
Ricordo di un\'estat...
SCOMPARSI...
Non mi dici...
Antichi ricordi...
Profumo d'amore...
Covid 19...
Frammenti colorati...
PER TE, DONNA! (Poem...
Lascia che sia Estat...
Amore...
Linea rossa 1...
Vecchi ruderi...
A cena con qualche r...
Tutto tace...
PAROLE...
ULTIMO RESPIRO...
Sarà estate...?...
Solitudine...
La notte...
MITOLOGICA EUROPA...
SEDOKA 11...
Ti porto con me ovun...
Attimi...
E nessuno sa dove...
Cara lady del sessan...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

Riflessione sulle discriminazioni

Io sono fermamente convinto che chi è nato con gli occhi azzurri abbia gli stessi diritti e doveri di chi li ha nocciola.*


*e anche di chi li ha verdi e di chi è più basso del metro e settantadue, di chi ha i capelli ricci o rossi, di chi ha la pelle nera o anche di chi ha le orecchie a sventola o porta il 50 di scarpe, di chi è di sesso maschile, di chi è ectomorfo, di chi è eterosessuale, endomorfo o mesomorfo, transessuale, di chi è di sesso femminile, omosessuale, di chi è molto alto, di chi è calvo o di chi ha il naso prominente e di qualsiasi altro sottinsieme si voglia fare.


Inoltre penso che non sia vero che siamo tutti uguali, anzi trovo che siamo tutti diversi e per questo mi stupisco sempre che una caratteristica possa essere discriminata in qualsivoglia maniera.


Aiutare a sviluppare le proprie potenzialità che sono uniche, come uniche sono le caratteristiche fisiche e mentali di OGNI persona, dovrebbe essere il primo obiettivo di OGNI Società che ambisca alla felicità dei propri componenti , ottenibile volendo tramite lo strumento più importante di tutti: La Scuola e l'istruzione.
Monitorare, sostenere, valorizzare, aggiornare e gratificare chi opera responsabilmente al fine di aiutare ogni individuo a scoprire i talenti insiti nella propria unicità e RISPETTARE ed apprezzare quelli differenti dai propri sarebbe l'investimento a più alto reditto di felicità che l'umanità possa immaginare.


Essendo la felicità figlia legittima della possibilità di conoscere ed esprimere i propri talenti e anche il sentimento che più allontana ogni persona all'odio della diversità.


Ma coltivare l'odio ed il timore per la diversità oltre ad essere
la cosa più stupida che la mente umana possa ACCETTARE è al contempo la più grande invenzione di sempre per poter comandare le masse.
Una società evoluta e felice potrà essere tale solo se la coscienza globale arriverà ad una consapevolezza che porti a non NOTARE le differenze ma a VEDERLE come una ricchezza.
Consapevolmente, autonomamente, responsabilmente, individualmente e soprattutto al di sopra di ogni istituzione, propaganda o religione.


MF




Share |


Racconto scritto il 04/06/2020 - 00:36
Da Michele Facchini
Letta n.87 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


Interessanti riflessioni,
il raggiungimento di tale coscienza globale è pieno di ostacoli come la scarsa conoscenza e, non per ultima, l'ipocrisia di chi finge di comprendere.
Di mezzo purtroppo c'è la pochezza umana.

Grazia Giuliani 04/06/2020 - 15:57

--------------------------------------

L'oggi dimostra esattamente il contrario di quello che esponi. La cosa è sconsolante ma non vedo nel domani nessuna evoluzione in tal senso.
L'obiettivo primario dell'attuale società è la svalutazione dell'individuo pensante e capace, perché pericoloso per la classe dirigente. La discriminazione è all'ordine del giorno così come lo sfruttamento sia manuale che intellettuale...l'ignoranza sociale, poi, è al suo apogeo.
Brutta visione eh!? Brutta ma inconfutabile!

Leo Pardiss 04/06/2020 - 15:01

--------------------------------------

Bravo: un testo impegnato che non lascia spazio a fraintendimenti.Condivido tutto...ma quanto siamo lontani dal fatto che tale giusta visione diventi patrimonio di tutti, purtroppo! Testo impegnato in quanto ci metti la faccia e lo poni alla riflessione delle persone di buona volontà.

Anna Maria Foglia 04/06/2020 - 12:55

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?