Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Il colibrì...
A spasso nel tempo...
Respiri...
Il sublime piacere d...
L\'uomo che conobbe ...
La collettività non ...
IL PIATTO DEL GIORNO...
L'ARIA CONDIZIONATA...
La cultura dell'amor...
La vera gentilezza c...
Il mondo a quote più...
Fobia...
Quando ognuno fa que...
La Coccinella...
Cento anni...
HAIKU 11...
Grotte...
Non ascoltiamo quell...
Finzione (Anglicismi...
PULIZIE EXTRA...
Afflato di luna...
L\'uomo che conobbe ...
Il mio sogno...
Illusioni...
L'ITALIA DEI FURBETT...
In pensiero...
L'ora del corvo...
Balconcino...
CALA LA NOTTE...
LA CHIMICA INCENDIAR...
Due universi...
Una piccola malincon...
Je...
Milos tra le braccia...
Silenzio assordante...
Scrivo di getto...
Ortensia Selvatica...
Eccomi amore......
Distratta...
Ancora sorridono i f...
PETALI...
L\'uomo che conobbe ...
Il faro...
NOTTI IN PRESTITO...
MADRE MIA DOLCISSIMA...
IL CONOSCENTE PIACIO...
LA FELICITA' VIE...
caro Mango...
ROGER...
Cieli silenziosi...
Infinita luce (conco...
Note diverse...
I SUOI OCCHI COME UN...
Destino...
Cullami o mare...
Compendio universale...
In bilico...
La mia amica Martina...
LA VIA DEL CIELO...
Tra le figlie di Net...
DOLORE...
Il dolore degli altr...
Lucente D'amore...
Donna... e...
L'egocentrica a teat...
Canto di lei...
Piccolo soldato...
L\'uomo che conobbe ...
Giaggioli...
E sei sempre lì...
QUADRO DI BOTTICELLI...
Il Timido Gheppio...
Essere se stessi..ri...
IL SOLE AL TRAMONTO...
LA TEMPESTA PERFETTA...
Cartolina...
Vestita di nero...
I misteri dell\'abba...
L'unica creatura...
Tu, Alato Amorino...
Brucia la terra...
La dolce compagnia...
Lei, ride amara dei ...
La partigiana...
Rosengarten...
Dillo un'altra volta...
Intenti d'amore...
Bianco e nero...
LA CHIMICA INCENDIAR...
Silvestre...
APRI IL CUORE...
La rosa...
Il calamaio di latte...
UN FIORE RECISO...
Eppure...
Tace il silente tigl...
PASCIUTI TARLI...
Musa in prestito (a ...
Nei righi...ti ritro...
MILKY CUCCIOLO...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



Soggetto Beta I°episodio

Non esistevano limiti all'umano pensare del soggetto Beta e la dottoressa Gladis gli aveva donato quel potente soffio di vita, mai avrebbe immaginato che si sarebbe rafforzato come un mantice colmo senza smettere mai di insufflare furbizia e intelletto.
Lo osservava con occhio critico in ogni sua sfaccettatura, movenze o atteggiamenti appartenevano alla specie umana ma l'intelligenza artificiosa lo rendeva un soggetto con un fascino sconvolgente.
Emanava sicurezza, sguardo penetrante, occhi scuri come la notte, leggeva altrui pensieri, alto e muscoloso, adatto a ogni genere di sport o lavoro, perfetto in tutto, doveva solo lasciarlo libero d'inserirsi nella società e studiarne i comportamenti.
Munito di microchip ad elevata tecnologia, lei lo avrebbe seguito in ogni attimo del suo rapportarsi col naturale genere umano, solo lei e la sua fidata equipe oltre i finanziatori erano a conoscenza del nuovo esperimento in fase di collaudo vero e proprio.
Le sue esigenze erano tali e quali il resto del genere umano, aveva bisogno di nutrirsi come loro, di vivere e amare con la differenza che il tutto era elevato alla massima potenza, indistruttibile, solo disattivando i circuiti inseriti nell'emisfero sinistro si poteva interrompere il suo modo d'agire.
Era necessario dargli un nome, decise per Benjamin.
-Va pure Benjamin, ti ho mostrato la tua futura casa, potrai viverci tutto il tempo che vorrai, la città è piccola ma tranquilla, potrai inserirti con facilità e osservare quanto più puoi i comportamenti degli altri abitanti, immagazzina ciò che osservi e vedremo di aiutarti se ti dovessi trovare in difficoltà-.
-Non preoccuparti dottoressa, mi comporterò come desideri, sono emozionato di essere venuto al mondo per uno scopo ben preciso, almeno lascerò un segno indelebile della mia presenza su questa terra-.
Le sfiorò il viso con una lieve carezza e rivolgendole uno sfacciato sorriso si diresse verso l'uscita.
Lei arrossì imbarazzata ma corse verso il monitor, la sua postazione era comoda, aveva tutto a portata di pulsante, se abbisognava di qualunque cosa doveva solo premere un tasto e ogni sua richiesta sarebbe stata soddisfatta.


-Finalmente! Ora potrò realmente vivere, ero stanco d'essere solo un soggetto di studio, ora ti farò vedere cara la mia dottoressa cosa sarò capace di fare-. Continua...




Share |


Racconto scritto il 18/05/2022 - 10:16
Da genoveffa genè frau
Letta n.156 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Carissima Genè hai amore abbastanza per il mondo intero Tonino

FADDA TONINO 19/05/2022 - 17:30

--------------------------------------

Ti ringrazio gentilissimo Mirko, spero susciti curiosità anche il proseguo, buona giornata, Genè!

genoveffa genè frau 19/05/2022 - 09:36

--------------------------------------

Cara Anna Cenni, presto posterò il seguito e mi auguro continui a suscitare curiosità, ti ringrazio gentile poeta, buona giornata, Genè!

genoveffa genè frau 19/05/2022 - 09:35

--------------------------------------

Jean gentilissimo, spero la dottoressa Gladis non abbia creato un mostro, vedremo il seguito degli episodi, ti ringrazio, buona giornata, Genè!

genoveffa genè frau 19/05/2022 - 09:32

--------------------------------------

Maria Luisa grazie per i complimenti, spero ti piacciano anche i prossimi episodi, buona giornata cara!

genoveffa genè frau 19/05/2022 - 09:29

--------------------------------------

Grazie Marina, lieta d'aver suscitato interesse con questa strana storia surreale, a breve la continuazione, spero ti piaccia, a presto gentile poetessa, buona giornata, Genè!

genoveffa genè frau 19/05/2022 - 09:27

--------------------------------------

Molto, molto interessante. "La prima puntata" invoglia al seguito

Mirko D. Mastro 18/05/2022 - 19:24

--------------------------------------

Che bello!! Non vedo l'ora di leggere la prox puntata!! Questo è un racconto di fantascienza..tra i miei preferiti insieme a quelli gotici misteriosi!! Bravissima!! Alla prox !!

Anna Cenni 18/05/2022 - 18:27

--------------------------------------

Un novello Frankenstein progettato dalla dottoressa Gladis s'aggira per il web letterario, cosa accadrà? Aspetto con ansia di leggere le prossime puntate!

Jean C. G. 18/05/2022 - 18:17

--------------------------------------

Complimenti anche da parte mia, racconto interessante che lascia già suspence nella parte finale creando curiosità.
Cercherò di seguirti!

Maria Luisa Bandiera 18/05/2022 - 15:32

--------------------------------------

Caspita!!!
Promette molto, ma molto bene!
Ti seguirò con interesse, cara Genè, intanto i miei complimenti per il primo capitolo

Marina Assanti 18/05/2022 - 14:50

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?