Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Le tre Madri!...
Nuvole e luce nella ...
Io manigoldo...
Però quant\'è vago i...
Oblio di ottobre...
CALA LA SERA...
Elucubrazione n. 1...
LUCI DELLA SERA...
Ci restammo dentro...
Ultima danza...
Concatenazione delle...
Terra muta...
Notte ad Est...
Terren senza via...
RIECCOCI...
Alcune persone prove...
Questione di forza...
Il silenzio...
Le persone buone...
Il principe e i suoi...
Sant’Ilario...
Il rumore della pio...
DONNE SALVEZZA ...
Bello stile...
Fa' che la tua vita ...
PERDITA...
Madre mia!...
Un ombrello chiuso...
solo...
Resta con me...
Deserto il tuo guanc...
Ammennicoli...
11:51...
Senza l'entusiasmo n...
Nessuno cercherà mai...
Che solfa...!...
Già mi manchi...
Camminando sulla bat...
Oggi come allora...
Schiudi...
A colloquio con Sten...
Perdono...
AL CHIARO DI LUNA...
Segmento...
IL MONDO CHE CROLLA...
è tornato alla terra...
Vissi d' amore...
IL TEMPO NON SEMPRE ...
Credo...
Un amore ingenuo...
MAGIA DELL' AMORE...
Tempo...
CULLA MARINA...
Due forme...
Simbiosi...
Ritratti o delle cos...
Un poco prima...
Il falco e l'usignol...
Luci e bagliori...
Le granite della zia...
Haiku n 10 a...
Petali...
Tempesta...
AUTUNNO...
La ballata della Buc...
Per te dalle mani bu...
Haiku 6...
In compagnia di due ...
Potessi io......
HAIKU H...
Langhe e Roero...
L'arca di Noè...
Giorno di giudizio...
LO ZERO E IL COVID-1...
Introspezione...
Nella mia solitudine...
Chicco Balleri...
Lampo....
Sire (cugino August ...
La memoria...
Archor...
Lalla...
Il mese dello Squarc...
IL VAMPIRO DICE ...
Lo spettatore...
Guidare la propria v...
Il cane...
Mormora (Concorso po...
Cuore felice...
Grotta del fico...
Dove sei?...
INTRECCIO...
Errare...
Oltre il tempo...
volevo descrivere fi...
Noi...
Cuccioli del mio cuo...
Cambio stagione...
MEDICI E INFERMIERI...
Si sa, l'unica cosa ...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

La Descrizione

Le istruzioni sono:

Descrivi persone, cose, animali o ambienti attraverso uno o tutti i tuoi cinque sensi, con i quali tu abbia rapporti affettivi, sentimentali ed altro.


~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~



Un gattino come dono d'amore

Era una giornata piovosa che si adattava perfettamente al mio stato d’animo. Nei giorni precedenti il veterinario amico mi aveva telefonato dicendomi che Reddi, il mio gattino, si era addormentato per sempre. Per lui avevo scritto: “non corre più per essere inseguito, non chiama perché ha bisogno, non aspetta più che io torni, non si stende beato al sole. L’ho perduto per sempre. Come tutte le cose belle che non ho più”. Mi stavo recando di nuovo nel laboratorio perché il mio amico mi aveva chiamato appositamente per dirmi: c’è un gatto che cerca un padrone, sembra fatto apposta per voi. Avevo accettato l’invito per rispetto del veterinario ma, nel più profondo, per amore e rispetto dei gatti. Con me anche mia moglie che condivide ed asseconda anche questa mia emozione. Ci fu presentato un gattino bianco con occhi e zampette sempre in movimento. Poggiato a terra si girava e rigirava poi subito si produceva in corse lungo tutta la stanza. Era così facile dirgli di si. Ero pronto a portarlo via con me, le braccia già aperte ad arco per prenderlo e abbracciarlo, quando ad un tratto entrò lui. Un gattino con macchia bianca sul muso, un gattino-pulcinella, rosso come il mio Reddi gatto-leone ma timido e impaurito. Il gatto bianco candidato lo rincorreva per giocare, lui era fermo e sempre pronto alla fuga.
Lo volli subito per proteggerlo, carezzarlo e meritarmi il suo ronfare. Lo chiamammo Robi perché rosso e bianco. Quella sera stessa iniziò il mio primo corteggiamento. Si era subito nascosto sotto il letto, restando fermo, immobile ed impaurito. Con croccantini nel cavo della mano mi avvicinai lentamente sotto il letto offrendogli il cibo. Si limitò ad annusare e cogliere solo qualche croccantino. Riprovai di nuovo le sere successive fino a quando fece pasto completo con lingua passata sul fondo delle mie mani e lungo le dita. Il giorno dopo abbandonò la postazione sotto il letto per andare in giro per tutta la casa. Con il tempo abbiamo aggiunto altri riti:
1)la mattina, verso le ore sette, salta sul letto. Dolci testate sotto il mio mento. Fingo di non sentirlo, si raggomitola ai miei piedi, odora la coperta. Ritorna dopo una mezzoretta, ripete l’operazione, questa volta graffiando un po’ sulle lenzuola. Mi alzo, mi segue, andiamo in cucina, gli offro i suoi cibi più prelibati,
2)all’ora di pranzo, se in cucina odo il suo miagolio di piacere, mi avvicino alla ciotola che contiene i croccantini, lui mi segue, io lo accarezzo mentre mangia,
3)nell’ora della siesta, se mi intravede, si ferma, mi guarda, corre sul letto, lo faccio giocare con tappo di sughero tirato da un cordoncino che tratta come preda da agguantare,
4)di sera, quando sono in poltrona con gambe stese poggiate sulla sedia davanti, protette da una copertina di cotone, salta e si adagia sulle mie gambe. Felice e beato allarga e chiude le zampette in quieto ritmo. A volte si appoggia sui braccioli comunicanti delle due poltrone per ricevere anche le carezze di mia moglie. Per i miei due gattini ho scritto: Reddi come Robi, Robi come Reddi che ora non c’è più. L’amore non si divide, raddoppia, c’è posto per tutti e due, l’uno richiama sempre l’altro, gioia e rimpianto sono sempre insieme. Chissà se Robi è venuto per caso o se qualcosa( o qualcuno) lo ha mandato. E’ bello pensarlo come un dono d'amore.



Share |


Scrittura creativa scritta il 16/10/2020 - 23:26
Da GIOVANNI PIGNALOSA
Letta n.85 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


Bellissimo racconto con un bel finale. 5*. E bello il gatto nella foto. Anche a me piacciono i gatti

Alberto Berrone 20/10/2020 - 17:03

--------------------------------------

Grazie Maria Luisa,Teresa,Graziella e Anna Maria che condividete il mio amore per i gatti. Nella foto è il mio gattino-pulcinella con macchia bianca sul viso.

GIOVANNI PIGNALOSA 20/10/2020 - 09:42

--------------------------------------

Racconto molto bello che descrive molto bene Robi e i rituali della giornata vissuti insieme, ma soprattutto le emozioni che questo rapporto dona.

Anna Maria Foglia 17/10/2020 - 08:41

--------------------------------------

Come si fa a non amarli, per me non sono solo animali come dicono tanti ma esseri da amare e ne danno tanto.Bel racconto.

Graziella Silvestri 17/10/2020 - 08:37

--------------------------------------

Amo i gatti ed i gatti amano me. Ho Lola, la mia gatta preferita e sei dei suoi gattini, nati nel corso degli anni. Di ogni parto ho tenuto un gattino per me . Hai ragione. Il rapporto uomo/gatto è reciproco. Ognuno dà e prende in pari quantità. Bellissimo il tuo scritto

Teresa Peluso 17/10/2020 - 07:51

--------------------------------------

Tenerissimo racconto, solo gli animali sanno farsi scegliere ed amare con le loro dolcissime moine. Bel racconto, commuove.

Maria Luisa Bandiera 17/10/2020 - 07:43

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?