Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Da riproporre...
Caffè e impressioni...
Una sola gioia...
Le parole son l'onda...
Richiamo dell\'Eden...
DIDATTICA RAVVICINAT...
Gli uomini sanno di ...
Per mano...
Giglio di mare...
Creare legami autent...
POLPETTE...
le stagioni della vi...
Poesia...
Guccini Presidente...
HAIKU T...
EMOZIONI E SOGN...
Il profumo dell'atte...
L'ultimo libro...
Un avvocato , un sov...
Chiederò mare in bur...
HAIKU 2 + 2...
Deponete le armi...
LA MAFIA...
Presa e vinta...
PROSEGUI IL VIAGGIO ...
L\'immenso...
Biancori...
Rime intorno a un ci...
In un mondo d’amore...
Sogni di bimbi...
Chiamala arte...
La fine del sogno di...
La giostra...
Divenire...
Contatto...
Il mondo all'impro...
Maria Bergamas...
Coda alla vaccinara...
Dea Natura (Concorso...
Arcobaleno di pace...
EMOZIONI...
Forse il Mare...
L'Amor Fraterno...
OCHE GIULIVE...
Intercessione...
DEDICA A CYRANO ...
BASTANO POCHE RIGHE....
L'ombra di un fiore ...
Il valore di esister...
Gigli bianchi...
Poesia...
Mariposas...
E ti penso......
Se mi portassi con t...
ICEBERG...
Fine di un amore......
Gabbiani...
Virgole del passato...
L'ultima storia d'am...
Fra le note...
CAMPANE FESTANTI...
Gesù...
LA MUSA E IL ...
Il Soffio...
La vita presenta il ...
Uomo di mare, e di r...
La pioggia...
La rinuncia...
Di quella pira l'orr...
PICCOLI GIOVANI ALBE...
Stefano D'Orazio...
Da quando sei entrat...
E' ora...
TUTTO CIÒ CHE IN UNA...
l'ammiratore...
Denominazione non co...
Superfluo...
I piccoli cervelli h...
Portami da lui...
Grovigli d\'inchiost...
Dolente passo...
SEI LA TERRA E LA MO...
Non si trapassa … si...
Passeggiata tra la n...
MARE CON BIMBO...
Streghe malvagie...
MISTICO ASCETA...
I vuoti dell’anima c...
Composizione n.347...
L'imbonitore...
Sei le parole che su...
Stupore...
L'INDEFINITO...
Rimpianto...
MARGHERITA...
La felicità di alcun...
L’oasi d’amore...
Invano...
Le fredde parole non...
Vorrei scrivere anco...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

RISCRITTURA

Le istruzioni sono:

Scegli una poesia che ami e su essa inventa una storia o parlaci del motivo per cui sia per te importante.


~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~



Ricordi d'infanzia nelle pieghe di una poesia

Eravamo giunti al termine della terza infanzia. Vestivamo già da grandi, quasi tutti con pantaloni lunghi, qualcuno con quelli alla zuava. Archiviato definitivamente il grembiulino nero con colletto bianco inamidato e fiocco azzurro. Eravamo consapevoli della necessità di conoscere la tabelline pitagoriche e di recitare a memoria preghiere in latino e poesie dei grandi poeti. Ci avevano detto che questi esercizi allenavano la mente e facevano bene allo spirito.
C’era un rito comune: soli in camera, con finestre chiuse e poca luce, giravamo in circolo, il libro stretto tra le mani, i versi da memorizzare ripetuti costantemente a voce alta.
Quel giorno era in programma di studio la poesia il Cinque Maggio di Alessandro Manzoni.
I primi versi scendevano facili, c’era ritmo , si svolgevano da soli come filo dal suo gomitolo.
L’“Ei fu” terminava con la consapevolezza che non si può sapere quando “una simile orma di piè mortale la sua cruenta polvere a calpestar verrà”.
I successivi versi, senza preavviso, determinarono un processo di identificazione con l’Autore. Mi sembrava di vedere il Generale Napoleone, conosciuto attraverso i libri di storia, attraversare le zone conquistate con il suo cavallo bianco.
L’ebbrezza di quelle vittorie si confondeva con la voglia di imparare ,le virtù dei grandi rendevano nobili anche le mie ore dedicate allo studio.
La delicata parabola dell’uomo-alla fine solo con se stesso nel “ tacito morir d’un giorno inerte”- era cristianamente e amorevolmente risolta con apposite contrapposte immagini del Dio che
“atterra e suscita”, che affanna e che consola” e alla fine risolve perché ”sulla deserta coltrice accanto a lui posò”.
In una sola poesia ebbi i primi contatti con pensieri e volontà di vittoria che nel tempo si sciolgono e si concludono sempre nell’eterno bisogno di pace che alberga nel cuore degli uomini.



Share |


Scrittura creativa scritta il 13/05/2021 - 14:59
Da GIOVANNI PIGNALOSA
Letta n.107 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?